Questura di Lucca

  • Via Cavour n.120 - 55100 LUCCA ( Dove siamo)
  • telefono: 0583/4551
  • email: gab.quest.lu@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Orari e uffici della Questura

Ufficio e indirizzo Giorno Mattina Pomeriggio

Questura Lucca UFFICIO IMMIGRAZIONE
Via Montanara nr. 30
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/4551 - 0583/4245
Email: immig.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 8.30/12.00* ---
Martedì 8.30/12.00* ---
Mercoledì 8.30/12.00* ---
Giovedì 8.30/12.00* ---
Venerdì 8.30/12.00* ---
Sabato --- ---
Domenica --- ---
blocco notes Note:

*DA MERCOLEDI' 3 GIUGNO CONSEGNE DEI PERMESSI DI SOGGIORNO PRONTI, CON IL RISPETTO DELLA DATA ED ORA INDICATA NEL MESSAGGIO PERVENUTO PER I P.S. ELETTRONICI O LE INDICAZIONI FORNITE PER I P.S CARTACEI. ACQUISIZIONE DOMANDE DI FAMILIARI CITTADINI ITALIANI E UNIONE EUROPEA, INTEGRAZIONE DOCUMENTAZIONE MANCANTE.

Per informazioni dalle ore 08,30 alle ore 12,00 al 0583.455.498

  • CONSEGNA TITOLI DI SOGGIORNO presso la Questura: PREVIO APPUNTAMENTO da fissarsi allo sportello nr. 1, oppure
  • a seguito di ricezione di sms indicante la data e 'orario di presentazione per il ritiro., o
  • in orario 9/12 senza appuntamento il solo sabato.
Lo sportello nr. 1 dell'Ufficio Immigrazione si occupa di rinnovi di documenti di viaggio, dichiarazioni di presenza (per turismo, cioè apposita dichiarazione da fare presso la Questura ove si trova lo straniero, se proveniente da stati Schengen, o con le dichiarazioni presentate tramite schedina alloggiati dagli alberghi - al riguardo si consiglia di prendere visione della circolare n. 400/C/2007/3146/p/12.297/II DIV del 7 agosto 2007  pubblicata nel modulo "Stranieri" di questo stesso sito), consegna Permessi o Carte di Soggiorno in formato cartaceo per le categorie previste dalla Legge, prenotazioni per altri sportelli, completamento pratiche, informazioni.-
 
  • Dal 22 giugno 2009 lo straniero extracomunitario che voglia recarsi negli altri Paesi Membri U.E. per lavoro (come previsto dall'art. 9 bis c.1 lett.a), b) e c) del D.Lgs. nr. 286/98) deve essere munito di Permesso di Soggiorno per Soggiornanti di Lungo Periodo CE, non essendo più riconosciuta come tale fuori del territorio nazionale italiano la Carta di Soggiorno stampata su supporto cartaceo (Circ. n. 0004286 del 13/7/2009).
 
Dal 11 aprile 2007, in virtù del D.Lgs. nr. 30/2007, i cittadini dell’Unione Europea NON debbono più munirsi di carta di soggiorno. Coloro che intendono soggiornare in Italia per motivi esclusivamente turistici (fino ad un massimo di tre mesi) devono essere muniti di documento di identità valida per l’espatrio secondo le leggi del paese di provenienza, o di passaporto.
I cittadini Comunitari che intendono stabilirsi definitivamente in Italia hanno l’obbligo di iscriversi come residenti presso l’Anagrafe del comune ove stabiliscono la loro dimora, dimostrando di avere un lavoro (contratto per lavoro subordinato o iscrizione camera di commercio per gli autonomi, ecc.), di avere un alloggio (contratto di locazione o di acquisto di abitazione, o dichiarazione di ospitalità da parte di altro residente), possesso di documento di identità valido per l’espatrio secondo le leggi del paese di provenienza, o di passaporto.
Coloro che scelgono l’Italia come propria residenza elettiva (pensionati, possidenti, ecc.) debbono dimostrare di avere un reddito (pensione, conto corrente bancario, redditi da capitale, ecc.) sufficiente al proprio sostentamento, un alloggio (come indicato sopra) e l’assicurazione medica o copertura sanitaria privata o pubblica, che li copra da malattie ed infortuni in Italia ed iscriversi come cittadini residenti presso l’Anagrafe del Comune ove scelgono di risiedere.
Il cittadino dell’Unione che ha soggiornato legalmente ed in via continuativa per cinque anni nel territorio nazionale ha diritto al soggiorno permanente, non subordinato alle condizioni previste degli artt. 7, 11, 12 e 13 del D.Lgs. 30/2007 (lavoro, reddito, abitazione, ecc.).
Il Comune ove il cittadino dell’Unione ha la propria residenza, rilascia, entro 30 giorni dalla richiesta dell’interessato, un attestato che certifichi la sua condizione di titolare del diritto di soggiorno permanente (art. 15 D.Lgs nr. 30/2007).
I familiari extracomunitari di cittadini dell’Unione, hanno diritto a fare ingresso in Italia a seguito del proprio congiunto. Per essi vi è necessità di visto di ingresso, se previsto. Il permesso di soggiorno è rilasciato dalla Questura.
Per familiari di cittadini dell'Unione Europea (ivi ricompresi gli italiani) si intendono quelli elencati all'art. 2 comma b) del D.Lgs. nr. 30/2007.
LIMITI DI REDDITO (anno 2011) individuali o familiari complessivi minimi per risiedere in Italia:    
  • 1 o 2 persone € 5.424.09;
  • 2 o 3 persone € 10.848,18; 
  •  4 o più persone: € 16.727.27.
 
N.B. Diritto di soggiorno per motivi di lavoro dei cittadini comunitari della Romania e Bulgaria:

Per quanto riguarda il diritto di soggiorno per motivi di lavoro dei cittadini della Romania e della Bulgaria, occorre ricordare che per questi cittadini comunitari, l'accesso al mercato del lavoro, in Italia, è soggetto ad un regime transitorio fino al 31 dicembre 2011. (circolare Ministero Interno del 14.01.2009e seguenti). 

Ne consegue che l'accesso al lavoro è liberalizzato solo per alcuni settori quali il lavoro stagionale, agricolo, turistico alberghiero, domestico e di assistenza alla persona, edilizio, metalmeccanico, dirigenziale ed altamente qualificato.

Per i restanti settori produttivi, l'accesso è subordinato al possesso di un nulla osta rilasciato dallo Sportello Unico per l'Immigrazione della Prefettura.

Questo nulla - osta dovrà essere prodotto, unitamente agli altri documenti previsti, ai fini dell'iscrizione anagrafica.-
 
 

Questura Lucca UFFICIO PASSAPORTI
Corso Garibaldi n.115
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/059405 - 0583/059406
Email: uffpassaporti.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 9.00/12.00* ----
Martedì 9.00/12.00* ----
Mercoledì ---- ----
Giovedì ---- ----
Venerdì 9.00/12.00* ----
Sabato ---- ----
Domenica ---- ----
blocco notes Note:

Si comunica che a decorrere dal 28.02.2021 il servizio pubblico di Agenda On Line per la gestione degli appuntamenti per le istanze di rilascio passaporto potrà avvenire esclusivamente tramite l’identità digitale SPID e la carta di identità elettronica ai fini dell’identificazione dei cittadini. Pertanto dal 28.02.2021 non sarà più possibile ottenere sul servizio di Agenda On Line nuove credenziali tramite codice fiscale, restando fermo l’utilizzo di quelle già rilasciate fino alla loro naturale scadenza e comunque non oltre il 30.09.2021.

*Da LUNEDI' 1 GIUGNO 2020 sarà possibile richiedere il rilascio del passaporto solo con la prenotazione a mezzo dell' agenda online.

I passaporti pronti possono essere ritirati nello stesso orario d'ufficio, lasciando la priorità alle prenotazioni.

Orario informazioni al pubblico dalle ore 12,30 alle ore 13,30 al 0583.059.405 - 0583.059.406

Da giovedì 28 marzo 2019 compreso, e per tutti i giovedì successivi l'ufficio resta aperto solo per il ritiro passaporto e/o modulo di accompagno, pronto/i.

Da mercoledì 28 febbraio 2018 compreso, e per tutti i mercoledì successivi l'ufficio resta aperto solo su appuntamento per presentare l'istanza di rilascio passaporto.

Per prenotarsi: agenda online

Passaporti il rilascio - modulistica a destra della pagina web visualizzata, nella sezione documenti, la modulistica ottimizzata per la richiesta di un nuovo passaporto.

Dal 26 giugno 2012 ogni cittadino italiano, conseguentemente anche i minorenni, per viaggiare, dovrà essere munito di un documento valido per l'espatrio (passaporto o carta di identità o altro documento riconosciuto). 

PRIMA DI PARTIRE SI CONSIGLIA DI VERIFICARE L’ATTUALITA’ DELLE INFORMAZIONI RELATIVE ALLA VALIDITA’ DEI TITOLI DI VIAGGIO MEDIANTE DIRETTO CONTATTO DELLE RAPPRESENTANZE DIPLOMATICO-CONSOLARI DEL PAESE ESTERO DI DESTINAZIONE, DI CONSULTARE SEMPRE IL SITO “VIAGGIARE SICURI” http://www.viaggiaresicuri.it/ E DI REGISTRARE IL PROPRIO VIAGGIO SUL SITO DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI – UNITA’ DI CRISI ALL’INDIRIZZO: https://www.dovesiamonelmondo.it/

                                                            

TIMBRO BILINGUE

 
I cittadini italiani residenti nella Provincia di Lucca che necessitano del timbro bilingue sul passaporto possono richiederlo presso la Questura di Firenze, in via della Fortezza n.17 telefono 055 49.77.1 

dal lunedì al venerdì, orario 8.30-12 stanza n. 126 terzo piano.

                                                            

ALTRE INFORMAZIONI

Carta dei Servizi della Questura di Lucca

Passaporto (video guide, informazioni, modulistica scaricabile)

 

Questura Lucca UFFICIO DENUNCE
Via Cavour n.120
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/455.429

Lunedì 08.00/14.00 ---
Martedì 08.00/14.00 ---
Mercoledì 08:00/14.00 ---
Giovedì 08.00/14.00 ---
Venerdì 08.00/14.00 ---
Sabato 08.00/14.00 ---
Domenica --- ---
blocco notes Note:

L'Ufficio Denunce riceve i seguenti atti: denunce, querele, dichiarazioni di smarrimento, esposti.

Rilascia: duplicati provvisori di patenti di guida e di carte di circolazione per autoveicoli.-

 

Questura Lucca UFFICIO ARMI ED ESPLOSIVI
Corso Garibaldi n.115
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/059.407 - 0583/059.409
Email: armiesplosivi.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì --- ----
Martedì --- 15.00/17.00
Mercoledì 09.00/12.00 ----
Giovedì 09.00/12.00 ----
Venerdì --- ----
Sabato ---- ----
Domenica ---- ----
blocco notes Note:

Si comunica che dal 23 novembre 2020 gli utenti dell’Ufficio Armi della Questura saranno ricevuti solo su appuntamento che potrà essere richiesto via mail o via telefono specificando la tipologia di istanza che si intende presentare.

Per quanto riguarda l’acquisto, la cessione e ogni modifica riguardante la detenzione di armi e munizioni deve essere comunicata all’Ufficio di P.S. o al Comando Carabinieri competente per territorio entro il termine perentorio di 72 ore dall’acquisto, cessione o movimentazione.

La comunicazione può essere depositata direttamente presso gli Uffici di cui sopra nei giorni ed orari di apertura ( dal 23 novembre previo appuntamento) , ma anche inviata tramite PEC/posta elettronica. Al fine di snellire le procedure ed agevolare il rispetto dei termini di legge, i Sigg. Utenti sono invitati a trasmettere la denuncia ai sensi dell’art. 38 TULPS alla seguente casella di Posta Elettronica Certificata:

armiesplosivi.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

L’Ufficio, dopo l’acquisizione della documentazione, procederà al controllo ed alle verifiche di competenza ed invierà via mail comunicazione con la data e l’orario di ritiro della denuncia.

Per la fissazione dell’appuntamento, potrà essere utilizzata l'email:

armiesplosivi.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

oppure telefonare all’utenza 0583.059.407 nei giorni di lunedi, mercoledi e venerdi dalle ore 11.00 alle ore 13.00.

    Modalità di compilazione della denuncia armi:

  • - La denuncia deve contenere i dati anagrafici completi del dichiarante con l’indicazione del titolo di polizia idoneo all’acquisto ( per es. porto d’armi);
  • - L’indicazione del luogo di detenzione;
  • - L’elenco completo delle armi detenute con indicazione precisa del tipo, marca, calibro e nr. Matricola;
  • - Nel caso di acquisto di nuove armi, oltre all’indicazione del tipo, marca, calibro e nr. di matricola di queste ultime, devono essere indicate anche le generalità del cedente ed allegata la relativa denuncia ( se si tratta di un privato);
  • - Oltre alle caratteristiche identificative delle nuove armi, deve essere ripetuto l’elenco di tutte le altre armi già detenute e regolarmente denunciate;
  • - Indicazione del munizionamento detenuto e di cui la legge fa obbligo di denuncia in base al tipo ed al numero;
  • - Dichiarazione che non vengono detenute altre armi e munizioni oltre quelle indicate in denuncia.
  • - Data e firma per esteso del richiedente
  • - Alla nuova denuncia va allegata anche quella precedentemente presentata con l’elenco delle armi già detenute.
  • COMPETENZE: rilasci, rinnovi e duplicati licenze porto di fucile uso caccia - tiro a volo (sportivo) - difesa personale (arma lunga); sospensione, revoche divieti di detenzione armi e munizioni; esportazione definitiva, temporanea e importazioni di armi; carta europea; collezioni; detenzioni; autorizzazione per il trasporto ed impiego degli esplosivi; rottamazione; inserimento mod.38 in banca dati; N.O. per acquisto; N.O. fochini; segreteria della divisione.

 

Questura Lucca UFFICIO LICENZE
Corso Garibaldi n.115
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/059.401 - 0583/059.403
Email: ammin.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 9.00/12.00* ----
Martedì 9.00/12.00* ----
Mercoledì 9.00/12.00* ----
Giovedì 9.00/12.00* ----
Venerdì 9.00/12.00* ----
Sabato ---- ----
Domenica ---- ----
blocco notes Note:

* Solo su appuntamento. Per informazioni 0583.059403, ammin.quest.lu@pecps.poliziadistato.it.

-> Gli utenti possono contattare direttamente gli addetti dell'Ufficio Licenze al numero telefonico sopra indicato.

COMPETENZE: agenzie Art. 115 T.U.L.P.S.; scommesse Art. 88 T.U.L.P.S.; volo da diporto o sportivo e gestione aviosuperfici; licenze per vendita armi; licenze per riparazioni; licenze orafi Art. 127 T.U.L.P.S.; gas tossici Art. 10 e 58 T.U.L.P.S.; illuminazione; fuochi accensione  Art. 53 T.U.L.P.S.; vendita a domicilio; licenze internet point; comunicazioni ex Art. 75 T.U.L.P.S.; vidimazione registri di: agenzie - demolitori - editori.

 

Questura Lucca SQUADRA AMMINISTRATIVA
Corso Garibaldi n.115
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/059411 - 0583/059412
Email: ammin.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09.00/12.00 ----
Martedì 09.00/12.00 ----
Mercoledì ---- ----
Giovedì 09.00/12.00 ----
Venerdì 09.00/12.00 ----
Sabato ---- ----
Domenica ---- ----
blocco notes Note:

COMPETENZE: raccolta informazioni sulle attività di tutta la Divisione Amminitrativa; sopralluoghi; istituti di vigilanza; accertamenti;

 

Questura Lucca UFFICIO DI GABINETTO
Via Cavour n.120
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/455.410
Email: gab.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 09.00/12.00 ----
Martedì 09.00/12.00 ----
Mercoledì 09.00/12.00 ----
Giovedì 09.00/12.00 ----
Venerdì 09.00/12.00 ----
Sabato 09.00/12.00 ----
Domenica ---- ----
blocco notes Note:

COMPETENZE: Segreteria del Questore; ricezione di preavvisi di manifestazioni pubbliche.

 

Questura Lucca UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO
Via Cavour n.120
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/455.411
Email: urp.quest.lu@pecps.poliziadistato.it

Lunedì 10.00/12.00 -----
Martedì 10.00/12.00 -----
Mercoledì 10.00/12.00 -----
Giovedì 10.00/12.00 -----
Venerdì 10.00/12.00 -----
Sabato 10.00/12.00 -----
Domenica ----- -----
blocco notes Note:

Solo informazioni di base e sportello per il cittadino.

 

Questura Lucca Ufficio Concorsi (c/o caserma "MUSSI")
P.le Martiri della Libertà, 123
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/43.061

Lunedì 09.00/12.00 -----
Martedì 09.00/12.00 -----
Mercoledì 09.00/12.00 -----
Giovedì 09.00/12.00 -----
Venerdì 09.00/12.00 -----
Sabato ----- -----
Domenica ----- -----
blocco notes Note:

Concorsi per l'accesso ai ruoli della Polizia di Stato

 

Questura Lucca Posto di Polizia c/o Ospedale Civile
Ospedale "CAMPO DI Marte"
55100 (LUCCA - LU)
Telefono: 0583/970.285

Lunedì 08.00/14.00 14.00/20.00
Martedì 08.00/14.00 14.00-20.00
Mercoledì 08.00/14.00 14.00/20.00
Giovedì 08.00/14.00 14.00/20.00
Venerdì 08.00/14.00 14.00/20.00
Sabato 08.00/14.00 14.00/20.00
Domenica ----- -----