Questura di Viterbo

  • Via Maresciallo Mariano Romiti, 16 - 01100 VITERBO ( Dove siamo)
  • telefono: 07613341
  • email: dipps195.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • X

UFFICIO IMMIGRAZIONE

CONDIVIDI
Questura di Viterbo

Informazioni - Orari di ricezione agli sportelli - Sportello dedicato a studi legali ed associazioni - Permessi da richiedere direttamente in Questura - Permessi da richiedere tramite kit Postale c/o Uffici Postali o Patronati - Comunicazioni importanti per l'utenza - Dichiarazione di Presenza - Richiedenti Asilo/Rifugiati Politici - Autorizzazione Viaggi Scolastici - Indicazioni utili per le varie tipologie di permesso di soggiorno Test Lingua Italiana - Contributi.

 

 

ATTENZIONE - Si comunica che dal prossimo 3 agosto 2023 le carte di soggiorno per familiari U.E. nel vecchio formato cartaceo - PUR MANTENENDO LA LORO VALIDITÀ- non saranno ritenute più idonee per essere presentate agli organi della Pubblica Amministrazione AL FINE DI OTTENERE I BENEFICI PREVISTI DA TALE AUTORIZZAZIONE (esempio iscrizione alle anagrafi, scelta del medico presso la ASL ecc.) e per i VIAGGI DA EFFETTUARE NEI PAESI EUROPEI. Gli interessati dovranno presentare istanza di aggiornamento nel formato elettronico direttamente a questo Ufficio - previo appuntamento - o attraverso gli Uffici Postali abilitati.

⇒  Google traduttore

INFORMAZIONI

 

 

Lo sportello informazioni è attivo nei giorni sotto indicati, mentre le integrazioni documentali possono essere depositate  direttamente allo sportello informazioni o tramite il seguente indirizzo di  Posta Elettronica Certificata (PEC): dipps195.00p0@pecps.poliziadistato.it 

(N.B. La documentazione inoltrata su altri indirizzi di posta elettronica non verrà considerata)

Per la documentazione necessaria da allegare alla domanda di soggiorno, effettuare il download dei documenti necessari  in base al Permesso di Soggiorno Elettronico (P.S.E.) da richiedere  qui al lato destro della pagina web ⇒⇒

 

ORARI DI RICEZIONE AGLI SPORTELLI

 

L'Ufficio Immigrazione osserva il seguente orario di ricezione agli sportelli per le normali pratiche di soggiorno (NO per i richiedenti qualsiasi Protezione e per i quali è possibile vedere più avanti):

Martedì - Giovedì – Venerdì   dalle ore 09,00 alle ore 13.00 per la trattazione delle pratiche da presentare in Questura e di quelle inoltrate tramite Ufficio Postale.

 Martedì e Giovedì dalle ore 15,00 alle ore 17.00 per la consegna dei permessi di soggiorno pronti

 

SPORTELLO DEDICATO A STUDI LEGALI E ASSOCIAZIONI

 

L’Ufficio riceverà Studi legali ed associazioni per la trattazione di pratiche in contenzioso o casi particolari nei giorni di martedì (previo appuntamento da richiedersi tramite l’indirizzo e-mail immigrazione.vt@poliziadistato.it) e giovedì (senza appuntamento)  dalle ore 15,00 alle ore 17,00

 

PERMESSI DA RICHIEDERE DIRETTAMENTE IN QUESTURA

 

ATTENZIONE! Tali istanze sono da presentare esclusivamente previo appuntamento.

In attesa che entri in funzione la nuova piattaforma di prenotazione di servizi della Polizia di Stato “Prenota Facile” (attualmente non ancora attiva) l’appuntamento va richiesto scaricando il modulo apposito da presentare direttamente presso i nostri Uffici in duplice copia negli orari preposti.

                                                                                                                              download Modulo A Richiesta Appuntamento ⇒

Le suddette istanze sono relative al rilascio/rinnovo di

  • Carta di soggiorno di familiare UE (può essere presentato anche presso gli Uffici postali)
  • 1° Rilascio Familiari cittadini italiani entro il 2° grado art.19 T.U. immigrazione
  • Cure mediche - gravidanza
  • 1° rilascio Coesione familiare in deroga (già regolarmente soggiornante ad altro titolo)
  • Minore Età
  • Assistenza minori
  • Motivi di giustizia
  • Dichiarazione di Presenza
  • Conversioni da Casi Speciali/Umanitari/Protezione Sussidiaria in lavoro

                                                                                                              

PERMESSI DA RICHIEDERE TRAMITE KIT POSTALE PRESSO UFFICI POSTALI ABILITATI O PRESSO PATRONATI (RILASCIO/RINNOVO E AGGIORNAMENTO/DUPLICATI)

  • Lavoro subordinato, lavoro autonomo, attesa occupazione, lavoro casi particolari
  • Famiglia                                                                                                   
  • Permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo
  • Studio
  • Residenza elettiva
  • Missione
  • Tirocinio formazione professionale
  • Ricerca scientifica
  • Motivi religiosi
  • Status Apolide (rinnovo)
  • Attesa cittadinanza
  • Attività sportiva
  • Adozioni
  • Status Rifugiato/Asilo (rinnovo)
  • Affidamento

ATTENZIONE! Tutte le richieste di permessi che prevedono il preventivo rilascio del Nulla Osta (es lavoro stagionle, lavoro casi particolari (art.27 TUI), ricongiungimento familiare, emersione dal lavoro irregolare ecc.) devono essere presentate presso lo Sportello Unico Immigrazione (SUI) della Prefettura con apposito kit.

 

Per ulteriori approfondimenti e ricerche è consultabile il sito https://www.portaleimmigrazione.it

 

COMUNICAZIONI IMPORTANTI PER L'UTENZA

 

Il Ministero dell'Interno - Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, nell'ambito delle attività volte a snellire ed accelerare le procedure di rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno in formato elettronico, dall'anno 2011 ha avviato su base nazionale un sistema di convocazione automatica dei cittadini stranieri per la consegna del Permesso di Soggiorno Elettronico attraverso l'invio di un sms presso l’utenza telefonica cellulare indicata sul kit di richiesta.

Tale funzionalità comporta che il sistema informatico, successivamente all'avvenuta presa in carico da parte della Questura dei plichi contenenti i PSE prodotti dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, generi automaticamente un sms diretto al numero di cellulare del cittadino straniero interessato, informandolo di recarsi in Questura per il ritiro del titolo di soggiorno.

E' quindi molto importante che lo straniero, all'atto della compilazione del kit postale di richiesta del permesso di soggiorno indichi il proprio numero di cellulare, al fine di consentire al sistema di inviare il messaggio contenente l'appuntamento per il ritiro del Permesso di Soggiorno Elettronico.

E’ comunque attivo il sistema di consultazione on-line del permesso di soggiorno tramite l'accesso digitando ” il mio permesso di soggiorno “ (il motore di ricerca manda sull’apposita pagina  istituzionale  https://questure.poliziadistato.it/stranieri  nella sezione Permesso di Soggiorno).

Inserendo la serie numerica relativa alla password dell’assicurata postale o il numero stampigliato sul cedolino rilasciato dalla Questura, si può visualizzare lo stato della pratica.

Qualora risulti in consegna, ci si può presentare comunque nei giorni preposti per il ritiro.

 

DICHIARAZIONE DI PRESENZA (da presentare presso l'Ufficio Immigrazione)

 

Gli stranieri che vengono in Italia per periodi non superiori ai 90 giorni per motivi di visita, affari, turismo e studio, ai sensi della Legge 28 maggio 2007, n. 68, non devono chiedere il permesso di soggiorno.

Lo straniero, in provenienza diretta da Paesi che non applicano l'Accordo di Schengen, assolve l'obbligo di rendere la dichiarazione di presenza di cui all'art. 1, comma 2, della legge 28 maggio 2007, n. 68, all'atto del suo ingresso nel territorio dello Stato presentandosi ai valichi di frontiera. L'adempimento dell'obbligo è attestato mediante l'apposizione, da parte della polizia di frontiera, del timbro uniforme Schengen sul documento di viaggio.

 

Lo straniero, in provenienza diretta da Paesi che applicano l'Accordo di Schengen, deve presentare la dichiarazione di presenza, entro otto giorni dall'ingresso, al Questore della provincia in cui si trova, sul modulo (*download modulo) ovvero, se alloggiato in una delle strutture ricettive è sufficiente la copia della dichiarazione resa all'albergatore e sottoscritta dallo straniero. La copia di queste dichiarazioni sarà consegnata allo straniero per essere esibita ad ogni richiesta da parte degli ufficiali e agenti di pubblica sicurezza.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     (*download Modulo Dichiarazione Presenza ⇒)

RICHIEDENTI ASILO RIFUGIATI POLITICI

 

L'Ufficio Immigrazione osserva il seguente orario di ricezione agli sportelli per le pratiche di soggiorno dei richiedenti qualsiasi tipo di Protezione

(NO PRATICHE ORDINARIE):

Lunedì e mercoledì

dalle ore 09,00 alle 12,00 per la trattazione delle pratiche (vedi tipologie più avanti)

VERRANNO ACCETTATE DALLE 5 ALLE 10 RICHIESTE DI PROTEZIONE INTERNAZIONALE IN BASE ALL'ORDINE DI ARRIVO E NON SARA' POSSIBILE PRENDERE APPUNTAMENTI IN RAGIONE DELLA NORMATIVA ATTUALMENTE VIGENTE. 

Nota Bene: SINO AL 17 APRILE 2024 SARANNO COMUNQUE SMALTITI GLI APPUNTAMENTI GIA' PRESI NEL 2023. 

NELLE STESSE GIORNATE E CON GLI STESSI ORARI VERRANNO CONSIDERATE LE RICHIESTE DI RILASCIO E RINNOVO DEI PERMESSI DI SOGGIORNO ATTINENTI LA PROTEZIONE (ASILO POLITICO, PROTEZIONE SPECIALE, ETC). 

 dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per la consegna dei titoli di viaggio e permessi di soggiorno pronti

E' INOLTRE RISERVATO AI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE ALLOGGIATIVE SECONDO I CALENDARI CONCORDATI.

TIPOLOGIA PERMESSI DI SOGGIORNO da presentare presso i nostri Uffici:                   

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                   (download Modulo C ⇒)
  • ASILO (primo rilascio a seguito di riconoscimento dello Status di Rifugiato)
  • CASI SPECIALI (ex regime transitorio o motivi umanitari), a seguito di decisione da parte della Commissione Territoriale (rinnovo)
  • PROTEZIONE SPECIALE ai sensi art.32, a seguito di decisione della da parte della Commissione Territoriale, (rilascio e rinnovo)
  • PROTEZIONE SPECIALE ai sensi art.19, (rilascio e rinnovo)
  • PROTEZIONE SUSSIDIARIA (primo rilascio e rinnovo)
  • Status Apolide (primo rilascio)
  • Rinnovo permesso di soggiorno cartaceo per Richiesta Asilo
  • Rilascio/ rinnovo permesso di soggiorno cartaceo per Richiesta Asilo in fase di contenzioso;

L’appuntamento per il deposito dell’istanza deve essere fissato in Questura tramite p.e.c. all’indirizzo: dipps195.00p0@pecps.poliziadistato.it

ATTENZIONE! l’oggetto del messaggio deve necessariamente indicare la tipologia della richiesta e contenere in allegato copia del passaporto e cessione di fabbricato (con i dati del dichiarante dell’ospitato e dell’indirizzo dell’immobile)

 

 

AUTORIZZAZIONE AI VIAGGI SCOLASTICI

 

ATTENZIONE! L’autorizzazione va richiesta solamente se il minore non possiede un permesso di soggiorno autonomo (ad esempio deve chiedere l’autorizzazione il minorenne che ha un vecchio allegato minori collegato al genitore; Tale tipologia di soggiorno non è più attuale ed il genitore dovrà provvedere a chiedere l’aggiornamento del soggiorno con la nuova versione) (download modulo B  istanza autorizzazione ⇒)

Il modulo di autorizzazione ai viaggi scolastici per gli studenti extracomunitari, nell'ambito della Unione Europea, deve essere compilato e firmato dal Dirigente scolastico in duplice copia originale.

 Deve essere inoltre allegato:

  • fotocopia del permesso di soggiorno in corso di validità dello studente e dei genitori;
  • fotocopia del passaporto in corso di validità;
  • una foto formato tessera.

La documentazione va presentata allo sportello dell'ufficio immigrazione.

                                                                                                                               (download Modulo B ⇒)

 

INDICAZIONI ULTILI PER LE VARIE TIPOLOGIE DI PERMESSO DI SOGGIORNO

> TEST DI LINGUA ITALIANA PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI LUNGO SOGGIORNO UE

Ai sensi dell’articolo 9, comma 2-bis del Testo Unico Immigrazione, i cittadini stranieri, che intendano chiedere il rilascio del permesso UE per soggiornanti di lungo periodo, devono effettuare il test di conoscenza della lingua italiana

Le domande di partecipazione al test devono essere presentate alla Prefettura - Ufficio Territoriale del  Governo territorialmente competente.

Solo dopo aver superato il test, il cittadino straniero potrà chiedere ed ottenere il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Sono esclusi dal test in lingua italiana:

  1. i figli minori di 14 anni;
  2. i cittadini stranieri affetti da gravi limitazioni alla capacità di apprendimento linguistico, certificate da strutture ASL pubbliche, che possano derivare dall'età, da malattie o da handicap;
  3. i cittadini stranieri in possesso di un attestato di conoscenza della lingua italiana con livello di conoscenza non inferiore al livello A2 approvato dal Consiglio d'Europa; tali attestati devono essere rilasciati da enti riconosciuti dal Ministero degli Esteri/Istruzione (trattasi della Università degli Studi di Roma 3, per gli Stranieri di Perugia e Siena e della Società Dante Alighieri);
  4. i cittadini stranieri che hanno frequentato corsi di lingua italiana presso i centri provinciali dell'istruzione per gli adulti di cui all'articolo 1 comma 632 della Legge nr. 296/2006;
  5. i cittadini stranieri che hanno studiato in Italia, conseguendo il diploma di scuola secondaria di primo (III Media) o secondo grado, oppure che frequentano un corso di studi, un dottorato o un master universitario presso un'università italiana legalmente riconosciuta;
  6. i cittadini stranieri che sono entrati in Italia ai sensi dell'articolo 27 del Testo Unico Immigrazione comma 1, lett. a (lettori universitari), lett. c (professori o ricercatori universitari), lett d (traduttori o interpreti) e lett. q (giornalisti ufficialmente accreditati).

La documentazione di cui alle lettere c)-d)-e) che comprova il diritto di esclusione dal test deve essere allegata alla domanda in copia autentica (rilasciata dall’ente che ha emesso il documento) come previsto dall’ art.4 comma 2  D.M. 4 giugno 2010.

 

CONTRIBUTO PER IL RILASCIO E IL RINNOVO  DEL PERMESSO DI SOGGIORNO

Oltre al costo di 30,46 euro per la produzione del permesso di soggiorno elettronico (DA PAGARE PER TUTTI), va aggiunto l’importo di:

  • euro 40,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiore o pari a un anno;
  • euro 50,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni;
  • euro 100,00 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo e per i dirigenti ed i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di soggiorno ai sensi dell’art. 27 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286 e successive modificazioni.

I casi di esclusione dal pagamento del solo contributo (il costo del p.s.e. di 30,46 euro va sempre pagato tramite bollettino postale), sono previsti all’art.3 del decreto del 6 ottobre 2011, e successive modificazioni e sono riferiti a:

  1. cittadini stranieri regolarmente presenti sul territorio nazionale di età inferiore ai 18 anni;
  2. cittadini stranieri richiedenti il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno per asilo, per richiesta di asilo, per protezione sussidiaria, protezione speciale art 32 comma 3 Decreto legislativo 28 gennaio 2008, n. 25;
  3. cittadini stranieri richiedenti l'aggiornamento e il duplicato del P.S. in corso di validità.

   


09/12/2022
(modificato il 09/04/2024)

Documenti

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

30/05/2024 01:01:32