Questura di Vicenza

  • Viale Mazzini n.213 - 36100 VICENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0444337511
  • email:

    Informazioni Permessi di soggiorno: immigrazione.vi@poliziadistato.it

    Informazioni Passaporti: dipps193.00n0@pecps.poliziadistato.it

  • facebook

BASSANO del GRAPPA - 4 MINORENNI SOCCORSE per ABUSO di ALCOOL - Il QUESTORE CHIUDE la DISCOTECA “ LIV” FOGLI di VIA ed ALLONTANAMENTO IMMEDIATO per 4 PLURIPREGIUDICATI SPECIALIZZATI in RAPI

CONDIVIDI
dsc

TURBATIVE all’ ORDINE PUBBLICO ed alla SICUREZZA

Il Questore della Provincia di Vicenza Paolo SARTORI ha disposto la sospensione della Licenza e la contestuale, immediata chiusura della DISCOTECA “LIV”, che si trova a Bassano del Grappa, in Contrà Caggion Basso 11.

Il provvedimento del Questore, che avrà una durata di 15 giorni, è conseguente alle gravi problematiche per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini che si sono venute a creare negli ultimi tempi, culminate, nello scorso fine settimana, con quanto accaduto nel corso di un concerto di un c.d. “trapper nato a Vicenza ma di cittadinanza statunitense che si è tenuto all’interno del predetto Locale, al quale hanno assistito circa 1.000 persone, in gran parte di minore età

Il Servizio di Ordine Pubblico predisposto per l’evento è stato costretto ad intervenire in ben 4 diverse occasioni per soccorrere altrettante ragazze minorenni in stato di ubriachezza tale da far richiedere l’intervento degli operatori delle Ambulanze del 118, per poi essere affidate ai genitori, fatti intervenire sul posto. In un caso, più grave degli altri, i Sanitari intervenuti in soccorso di una ragazzina trovata alle 2,30 del mattino priva di sensi nei bagni del locale a causa del consumo smodato di alcool disponevano che la stessa doveva essere ricoverata in osservazione presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Bassiano”.

Sempre il Personale in servizio di Ordine Pubblico, intorno alle 23,30, poco prima dell’inizio dell’evento, ha provveduto a fermare ed a controllare una FIAT TIPO proveniente da Genova con a bordo 4 pluripregiudicati per reati di varia natura e gravità – quali rapina, furto aggravato, evasione, lesioni, minacce, stupefacenti ed altro – i quali, dopo aver parcheggiato l’auto, stavano tentando di fare ingresso nella Discoteca. 

In considerazione dei precedenti specifici a carico di costoro – in età compresa tra i 21 ed i 23 anni, tutti specializzati per nel compiere rapine con lo spray urticante e furti con strappo all’interno delle Discoteche – il Questore della Provincia di Vicenza Paolo Sartori ha emesso nei confronti di costoro altrettanti FOGLI DI VIA dal Comune di Bassano del Grappa per un periodo di 3 anni, ed il loro allontanamento immediato con obbligo di rientro nel Comune di Genova.

A seguito di specifici accertamenti ispettivi in atto effettuati a margine dei Servizi di Ordine e Sicurezza Pubblica attuati in data 28 e 29 Gennaio 2023, la Guardia di Finanza ha potuto rilevare che presso la Discoteca “LIV” sono state commesse violazioni di Legge per quanto riguarda l’impiego di lavoratori “in nero” e la mancanza di un Registratore di Cassa Fiscale.

Il predetto Locale, nel recente passato, era già stato teatro di altri episodi simili di violenza e reati, che avevano costretto i Sanitari del “118”, Polizia e Carabinieri ad intervenire in varie occasioni, distogliendo ripetutamente Personale Sanitario e Forze dell’Ordine dalle attività di assistenza alla cittadinanza e di controllo del territorio: in particolare, nell’aprile dello scorso anno tre giovani, all’uscita della Discoteca, erano stati violentemente aggrediti e derubati di alcune decine di Euro da parte di 3 individui rimasti sconosciuti, mentre nella notte di Halloween del 2021, al termine dell’esibizione di un c.d. “rapper”, nel parcheggio della Discoteca si sono violentemente scontrati due gruppi di soggetti composti da circa un quarantina di giovani avventori del Locale.  Uno di essi, dopo essere caduto a terra, veniva fatto oggetto di crudeli atti di violenza da parte degli altri contendenti della opposta fazione, venendo anche accoltellato alla gola. Dopo essere stato soccorso, il ferito veniva ricoverato in prognosi riservata all’Ospedale “San Bassiano”.

La situazione che si è venuta a creare ha indotto il Consiglio di Quartiere “San Michele” di Bassano del Grappa, lo scorso 24 gennaio, ad inviare un ESPOSTO sottoscritto da ben 139 abitanti della zona al Comune di Bassano del Grappa ed al Commissariato di Pubblica Sicurezza, con il quale, dopo aver evidenziato una oramai consolidata situazione di degrado, risse, turbative dell’ordine pubblico e della tranquillità dei cittadini, rifiuti abbandonati nelle aree verdi circostanti la Discoteca subito dopo i frequenti eventi colà organizzati, “furti in abitazione e danneggiamenti al patrimonio che avvengono durante le nottate degli eventi…” e quant’altro, si chiedeva un fermo interventi da parte delle competenti Autorità allo scopo di far cessare una situazione di “forte disagio” e di invivibilità generalizzata.

La valutazione di tutta una serie di dati relativi agli interventi pregressi effettuati, negli ultimi tempi, da tutte le Forze di Polizia, hanno determinato l’odierna decisione del Questore, il quale ha disposto la SOSPENSIONE della LICENZA e lIMMEDIATA CHIUSURA della Discoteca in base all’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza: si tratta, in questo caso, di un provvedimento finalizzato a far si che venga interrotta una situazione gravemente compromissoria per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, nonché per la salute dei minori di età, e ciò a prescindere da ruolo ed eventuali responsabilità in capo ai gestori, in quanto tale provvedimento, per la sua natura giuridica, non è destinato a sanzionare il loro comportamento.

“Ancora una volta i fatti che si sono verificati lo scorso fine settimana in un Pubblico Esercizio sono stati di una gravità inaccettabile, ed hanno costretto Polizia e Sanitari ad intervenire ripetutamente per far fronte alle situazioni di pericolo che si sono venute a creare, distogliendoli per lungo tempo dai servizi di prevenzione generale e di pubblico soccorso – ha evidenziato il Questore Sartori –. La somministrazione reiterata di sostanze alcooliche a minorenni rappresenta già di per sé un fatto gravissimo, che anche in questo caso ha rischiato di avere conseguenze tragiche. La sospensione della Licenza e la contestuale chiusura di questa Discoteca, pertanto, hanno lo scopo di porre argine a problematiche di vario genere peraltro già emerse nel recente passato, che hanno creato non poche criticità sotto il profilo dell’ordine pubblico e della sicurezza dei cittadini, sollevando peraltro le giuste rimostranze di chi abita in zona ed ha il diritto di vivere in tranquillità”.


31/01/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

29/02/2024 12:43:55