Questura di Vicenza

  • Viale Mazzini n.213 - 36100 VICENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0444337511
  • email:

    Informazioni Permessi di soggiorno: immigrazione.vi@poliziadistato.it

    Informazioni Passaporti: dipps193.00n0@pecps.poliziadistato.it

  • facebook

L. R. VICENZA - PADOVA ARRESTATO TIFOSO per AGGRESSIONE agli AGENTI di POLIZIA

CONDIVIDI
dsp

QUESTORE: DASPO per 5 anni e FOGLIO di VIA da VICENZA

Non sono rimasti senza conseguenze gli atti di violenza commessi da D. S., 42 vicentino arresto nella serata di domenica in Piazzetta Palladio al termine dell’incontro di calcio tra L. R. Vicenza e Padova.

Nell’occasione, il soggetto, palesemente alterato da un’eccessiva assunzione di alcolici, brandendo una bandiera locale Squadra di calcio del L.R. Vicenza ed intento ad atteggiamenti molesti, alla richiesta degli Agenti di Polizia della Squadra “VOLANTI” non era in grado di fornire un valido documento d’identità, mostrandosi al contrario non collaborativo ed insofferente al controllo.

Quindi, in un crescendo di aggressività, iniziava ad insultare i Poliziotti tentando di colpirli a calci, rendendo impossibile il prosieguo delle attività di Polizia e costringendo in questo modo gli Agenti stessi ad accompagnarlo in Questura. Lungo il tragitto che dal Centro storico porta in viale Mazzini il soggetto fermato dava in escandescenza, colpendo ripetutamente con pugni il vetro divisorio che lo separava dagli Agenti e, dopo essere riuscito ad infilare una mano nell’abitacolo, afferrava e colpiva al corpo uno degli Agenti, il quale rimaneva ferito e costretto a rivolgersi ai Sanitari del pronto Soccorso cittadino, riportando una prognosi di guarigione di 2 giorni s.c..

Per questo motivo D. S. veniva tratto in arresto in flagranza per rispondere del reato di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; l’arrestato, inoltre, veniva inoltre sanzionato per violazione all’art.688 del codice penale (ubriachezza molesta).

In considerazione di quanto accaduto, il Questore della Provincia di Vicenza Paolo SARTORI ha emesso nei confronti di D. S. le seguenti Misure di Prevenzione, predisposte dalla Divisione Anticrimine della Questura vicentina:

  • Decreto di Divieto di Accesso alle Manifestazione Sportive (DASPO) per la durata di 5 anni;
  • Foglio di Via Obbligatorio dal Comune di Vicenza per la durata di 3 Anni. Per tutto questo periodo D. S. non potrà far ingresso nel Comune di Vicenza, ed in caso contrario verrà denunciato alla Autorità Giudiziaria.

Di conseguenza, il soggetto interessato dai Provvedimenti del Questore non potrà accedere, per la durata del DASPO, a tutti i luoghi del territorio nazionale ed estero ove si svolgono manifestazioni sportive di Calcio, di ogni Categoria e grado dei Campionati Nazionali di serie A, B, C, C.N.D., Eccellenza, della Coppa Italia, delle partite della Nazionale Italiana di calcio e dei tornei internazionali oltre che delle amichevoli di ogni categoria.

 

“Si è trattato di un inqualificabile episodio di violenza gratuita ai danni di un Agente di Polizia in servizio – ha tenuto a precisare il Questore SARTORI – Tali atti di violenza non sono tollerabili, e come tali sono stati valutati e sanzionati.”


10/01/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

 Operazione "Aurum"

Controlla gli oggetti rinvenuti dalla Questura di Bologna.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/02/2024 00:23:05