Questura di Vicenza

  • Viale Mazzini n.213 - 36100 VICENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0444337511
  • email:

    Informazioni Permessi di soggiorno: immigrazione.vi@poliziadistato.it

    Informazioni Passaporti: uffpassaporti.quest.vi@pecps.poliziadistato.it

  • facebook

ABITUALE RITROVO DI SOGGETTI PREGIUDICATI, VIOLAZIONI di LEGGE TURBATIVE all’ ORDINE ed alla SICUREZZA PUBBLICA . Il QUESTORE CHIUDE il BAR “DERSUT - MASTER T CAFE’”

CONDIVIDI
h

Il Questore della Provincia di Vicenza Paolo SARTORI ha disposto la sospensione della Licenza e la contestuale, immediata chiusura del Bar “MASTER T CAFE’che si trova a Vicenza in Corso San felice e Fortunato.

Il provvedimento del Questore, che avrà una durata di 15 giorni, è conseguente alle gravi problematiche di ordine e sicurezza pubblica che si sono venute a creare negli ultimi tempi, peraltro poste alla evidenza delle Autorità di Pubblica Sicurezza anche in un esposto sottoscritto da diverse decine di cittadini abitanti nella zona.

Il Locale, infatti, a seguito dei numerosi interventi effettuati negli ultimi tempi dalle Forze dell’ordine, è risultato costantemente frequentato da soggetti con pregiudizi penali e/o di Polizia per reati di diversa natura e gravità, nonché da cittadini extracomunitari irregolari sul Territorio Nazionale; costoro, spesso palesemente ubriachi e molesti, sono stati in più occasioni protagonisti di deprecabili atti di inciviltà nelle adiacenze del bar, disturbando la quiete pubblica e creando seri problemi di ordine e sicurezza pubblica ai residenti della zona. Da ultimo, proprio nella scorsa serata, gli Agenti impegnati un servizio interforze di controllo straordinario del territorio hanno sanzionato un avventore del predetto Esercizio Pubblico in quanto in stato di ubriachezza molesta, dopo che, peraltro, costui si era rifiutato di farsi identificare dalla Polizia.

La valutazione di tutta una serie di dati relativi agli interventi pregressi effettuati, nel corso degli ultimi mesi, dalle Forze di Polizia, per episodi di varia natura quali, ad esempio, violazioni delle normative anti-COVID, violazione delle disposizioni relative alla gestione del gioco con apparecchi VLT, somministrazione di bevande alcooliche a persone in stato di ebrezza, schiamazzi, aggressione, episodi di degrado urbano, violazione delle Leggi Regionali, unitamente alla accertata, abituale presenza di soggetti pregiudicati, hanno determinato l’odierna decisione del Questore, il quale ha disposto la sospensione della licenza in base all’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, con contestuale immediata chiusura del Locale: si tratta, in questo caso, di un provvedimento finalizzato a far si che venga interrotta una situazione gravemente compromissoria per l’ordine e la sicurezza pubblica, e ciò a prescindere da ruolo ed eventuali responsabilità in capo ai gestori, in quanto tale provvedimento, per la sua natura giuridica, non è destinato a sanzionare il loro comportamento.

 

 “Altri esercizi pubblici del Capoluogo e della Provincia sono attualmente monitorati dalle Forze di Polizia in quanto hanno in varie occasioni manifestato problematiche simili, e si sta valutando l’avvio delle procedure per la sospensione della licenza, per motivi analoghi. L’ordine e la sicurezza pubblica, così come la tranquillità dei cittadini – ha dichiarato il Questore Sartori – sono beni primari percepiti da tutta la popolazione come tali, e per questo il nostro compito è quello di tutelarli con il massimo rigore, evitando che situazioni che mettono a repentaglio l’incolumità delle persone possano ripetersi”.

 

 


20/04/2022
(modificato il 21/04/2022)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2022 22:48:17