Questura di Vicenza

  • Viale Mazzini n.213 - 36100 VICENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0444337511
  • email:

    Informazioni Permessi di soggiorno: immigrazione.vi@poliziadistato.it

    Informazioni Passaporti: uffpassaporti.quest.vi@pecps.poliziadistato.it

  • facebook

Viola il domicilio della ex e la minaccia: denunciato dalla Polizia di Stato.

CONDIVIDI
viola

G.R., classe 84, italiano, è stato denunciato in stato di libertà poiché responsabile dei reati di violazione di domicilio e minacce aggravate.

 

L'uomo, che nel pomeriggio di ieri si era introdotto nell'abitazione della ex compagna, è stato subito intercettato dagli Agenti delle Volanti che, dopo averlo bloccato, hanno subito contattato il 118.

Giunto presso l'abitazione della ex, infatti, aveva iniziato a ferirsi con un coltello poi successivamente sequestrato dagli Agenti. Gli atti di autolesionismo, come confermato dagli Operatori, erano stati compiuti verosimilmente a causa dello stato di agitazione che il soggetto manteneva anche in loro presenza.

Durante le concitate fasi necessarie per allontanare l'uomo dall’abitazione della donna, in presenza degli Agenti, minacciava di morte la ex compagna e, per questo, veniva deferito alla competente A.G.

Immediato è scattato il codice rosso, anche in considerazione del fatto che, alcune ore prima, l'uomo era stato già fermato dalle Volanti perché si era reso responsabile di analogo episodio nei confronti di un tabaccaio in zona Riviera Berica.

All'arrivo degli Agenti il soggetto, in evidente stato di alterazione, "passeggiava" lungo il margine della carreggiata costituendo un grave pericolo per sé e per gli automobilisti in transito; per questo, dopo aver raccolto le dichiarazioni della parte offesa, veniva accompagnato in Questura.

G.R., classe 84, italiano, è stato denunciato in stato di libertà poiché responsabile dei reati di violazione di domicilio e minacce aggravate.

L'uomo, che nel pomeriggio di ieri si era introdotto nell'abitazione della ex compagna, è stato subito intercettato dagli Agenti delle Volanti che, dopo averlo bloccato, hanno subito contattato il 118.

Giunto presso l'abitazione della ex, infatti, aveva iniziato a ferirsi con un coltello poi successivamente sequestrato dagli Agenti. Gli atti di autolesionismo, come confermato dagli Operatori, erano stati compiuti verosimilmente a causa dello stato di agitazione che il soggetto manteneva anche in loro presenza.

Durante le concitate fasi necessarie per allontanare l'uomo dall’abitazione della donna, in presenza degli Agenti, minacciava di morte la ex compagna e, per questo, veniva deferito alla competente A.G.

Immediato è scattato il codice rosso, anche in considerazione del fatto che, alcune ore prima, l'uomo era stato già fermato dalle Volanti perché si era reso responsabile di analogo episodio nei confronti di un tabaccaio in zona Riviera Berica.

All'arrivo degli Agenti il soggetto, in evidente stato di alterazione, "passeggiava" lungo il margine della carreggiata costituendo un grave pericolo per sé e per gli automobilisti in transito; per questo, dopo aver raccolto le dichiarazioni della parte offesa, veniva accompagnato in Questura.


12/07/2021
(modificato il 13/07/2021)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

07/12/2021 10:59:32