Questura di Vicenza

  • Viale Mazzini n.213 - 36100 VICENZA ( Dove siamo)
  • telefono: 0444337511
  • email:

    Informazioni Permessi di soggiorno: immigrazione.vi@poliziadistato.it

    Informazioni Passaporti: uffpassaporti.quest.vi@pecps.poliziadistato.it

  • facebook

Truffe telefoniche: fingono l'incidente o il ricovero di un parente per derubarli

CONDIVIDI
TruffaTel

Negli ultimi giorni sono pervenute varie chiamate al 113 della Questura per segnalare numerosi tentativi di truffa telefonica, soprattutto ai danni di persone sole o anziane.

Il modus operandi è sempre lo stesso: gli anziani vengono contattati telefonicamente da soggetti che spacciandosi per operatori delle forze dell’ordine o avvocati o medici, chiedono la corresponsione di somme di denaro per pagare delle multe, o per prestare assistenza legale o sanitaria a dei congiunti del malcapitato (spesso viene perfino indicato correttamente il nome del parente, figlio o nipote, per conto del quale è chiesta la prestazione economica).

Si tratta chiaramente di tentativi di truffa. Nessun operatore delle forze dell’ordine chiede la corresponsione di denaro per pagare multe o liberare persone trattenute o detenute, nessun medico chiede il versamento di denaro per prestare assistenza ad una persona infortunata.

In questi casi si raccomanda di contattare immediatamente le forze dell’ordine per segnalare l’accaduto e non aderire alle richieste di denaro, né fare accedere nella propria abitazione malintenzionati che utilizzino i citati espedienti.

Gli Uffici investigativi sono già a lavoro per assicurare alla giustizia gli autori di tali deprecabili tentativi di truffa.


27/11/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

07/12/2021 09:15:25