Questura di di Vibo Valentia

  • Via S. Aloe snc - 89900 VIBO VALENTIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0963965111
  • email: dipps19d.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Sostanza stupefacente in macchina e a casa.

CONDIVIDI
Volante

Arrestati dalla Polizia due fratelli.

Nella mattina dell'8 ottobre scorso, alcune pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine "Calabria Centrale", impegnate nei servizi straordinari di controllo disposti dal Questore su tutto il territorio provinciale, lungo la SS. 522 nei pressi della stazione ferroviaria di Zambrone, hanno sottoposto a controllo un'autovettura Ford S Max, il cui conducente è risultato essere un imprenditore con precedenti penali. Tale circostanza nonchè l'atteggiamento dell'individuo, insofferente al controllo, hanno indotto gli operatori ad effettuare una perquisizione personale estendendola anche all'autovettura. Nel corso dell'attività, abilmente occultati sotto la scatola dello sterzo, sono stati rinvenuti tre involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo canapa indiana, nonché tre spinelli già confezionati. Nella tasca del giubbotto indossato dal conducente è stato rinvenuto un ulteriore involucro contenente altro stupefacente, per un totale complessivo di 60,3 gr.di canapa indiana e 0,8 gr. di hascish.

In seguito a tale ritrovamento, il personale del Posto Fisso di P.S. di Tropea, unitamente al Reparto operante, ha proceduto alla perquisizione dell'abitazione del soggetto controllato, e di altri immobili e terreni nella sua disponibilità che hanno dato esito negativo. Tuttavia, un'ulteriore perquisizione domiciliare è stata eseguita anche presso l'abitazione del fratello, anch'egli con precedenti di polizia, bloccato mentre usciva di corsa da una villetta: in questo caso sono stati rinvenuti altri 5,5 gr. di canapa indiana ed alcuni oggetti idonei al taglio ed al confezionamento di sostanza stupefacente.

Al termine dell'operazione, a cui ha preso parte anche personale del Distaccamento Cinofili dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura, i due sono stati tratti in arresto ed accompagnati, in stato di detenzione, presso i rispettivi domicili, come disposto dall'Autorità Giudiziaria competente.


09/10/2015

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/06/2024 23:43:47