Questura di di Vibo Valentia

  • Via S. Aloe snc - 89900 VIBO VALENTIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0963965111
  • email: dipps19d.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Vibo Valentia - Nascondeva oltre 360 grammi di droga in confezioni di alimenti e bevande

CONDIVIDI
mobile e volante

Arrestato dalla Polizia di Stato

Procedono senza sosta i servizi della Polizia di Stato di contrasto alla criminalità diffusa nel territorio vibonese, mirata in particolare a combattere il fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacente.

Nel pieno centro cittadino un equipaggio della Squadra Mobile notava una autovettura stazionare a bordo strada e tenere un comportamento sospetto, pertanto procedeva al controllo del conducente che risultava sprovvisto di regolare patente di guida, oltre ad essere stato già in passato colto alla guida in assenza della licenza. Per tale ragione l’uomo sarà poi sanzionato ai sensi del c.d.s. e applicato il fermo amministrativo del veicolo stesso.

Insospettiti anche dal comportamento dell’uomo, agitato alla vista dei poliziotti, veniva approfondito il controllo effettuando una perquisizione del veicolo e l’attenzione degli investigatori veniva attirata da un cartone di succo di frutta e di altri alimenti poggiati sul sedile posteriore della vettura. Ad un più accurato controllo, infatti, veniva scoperto lo stratagemma dell’uomo che aveva occultato oltre 3 etti e mezzo di marijuana all’interno di scatole e barattoli di alimenti, sigillati per farli sembrare come fossero nuovi. Inoltre, nel bagagliaio della stessa autovettura, venivano rinvenute oltre 50 bustine in plastica trasparente, chiaramente utilizzate per il confezionamento delle singole dosi dello stupefacente da vendere al minuto.

Sulla scorta degli elementi investigativi raccolti si procedeva all’arresto in flagranza dell’indagato per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, veniva sottoposto alla misura precautelare degli arresti domiciliari.

Successivamente all’udienza presso il G.I.P. del Tribunale Ordinario veniva convalidato l’arresto e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora presso il comune di residenza.

https://we.tl/t-tefKoN0r0R


11/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/05/2024 14:46:01