Questura di Verona

  • Lungadige Antonio Galtarossa, 11 - 37133 VERONA ( Dove siamo)
  • telefono: Centralino: 0458090411
  • fax: 0458090490
  • email: Consulta elenco PEC nel link Orari e Uffici
  • facebook

Molestano una collega sul posto di lavoro: arrestati dalla Polizia due uomini per sequestro di persona e violenza sessuale

CONDIVIDI
Molestano una collega sul posto di lavoro: arrestati dalla Polizia due uomini per sequestro di persona e violenza sessuale

 

Lo scorso 11 luglio, come ogni sera, una giovane donna ivoriana si è recata al lavoro presso un noto ristorante del centro città, a Verona.

A un certo punto della serata, la ragazza, mentre si trovava nella cella frigorifero per fare l’inventario della merce del ristorante, è stata raggiunta da due colleghi di nazionalità bengalese, uno di 25, l'altro di 28 anni, entrambi incensurati.

Uno dei due l’ha, poi, stretta a sé con forza palpeggiandole il seno, mentre il complice faceva da palo, una volta chiusa la porta della cella, controllando che non arrivasse nessuno.

I giovani hanno desistito dal continuare la violenza per le urla della ragazza che hanno richiamao l’attenzione di un’altra loro collega. Grazie all’intervento di quest’ultima, i due aggressori hanno lasciato che la donna si allontanasse.

Pochi giorni dopo, la giovane vittima si è presentata presso gli uffici delle Volanti della Questura di Verona per denunicare i violentatori.

I primi, fondamentali accertamenti, esperiti dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno consentito non solo di ricostruire nel dettaglio la dinamica della vicenda, ma anche di identificare i responsabili. La tempestività di intervento dei poliziotti che per primi sono entrati in contatto con la parte lesa, unita all'efficace attività investigativa successivamente svolta dai poliziotti in borghese, ha consentito di fornire al Pubblico Ministero investito del caso, un esaustivo quadro probatorio, sulla base del quale il Giudice per le Indagini Preliminari, dr.ssa Paola Vacca, in considerazione della gravità dei fatti, ha emesso, nei confronti di entrambi i cittadini stranieri, l'ordinanza di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale e sequestro di persona.

I due sono stati, dunque, arrestati, questa mattina, dagli uomini della Squadra Mobile e condotti presso il carcere di Montorio. 

 


10/09/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2021 04:10:24