Questura di Vercelli

  • Via San Cristoforo n.11 - 13100 VERCELLI ( Dove siamo)
  • telefono: 0161225411
  • fax: 0161225580
  • email: dipps191.00F0@pecps.poliziadistato.it

VERCELLI: LA POLIZIA DI STATO SIGLA CON IL COMUNE IL PROTOCOLLO D’INTESA PER LA SEGNALAZIONE AL CENTRO PER AUTORI DI VIOLENZA DI VERCELLI ( C.U.A.V. )

CONDIVIDI
foto

Nella giornata di ieri 03.06.2024 presso la Questura di Vercelli è stato siglato dal Questore Dott. Giuseppe Mariani e dal Sindaco del Comune di Vercelli, Avv. Andrea Corsaro, alla presenza dell’Ill.mo Sig. Prefetto Dott. Lucio Parente, il Protocollo d’Intesa per la segnalazione al Centro per Autori di Violenza di Vercelli (C.U.A.V. Vercelli) di uomini destinatari di un provvedimento di ammonimento del Questore. 

Il Protocollo prevede la possibilità di adesione ad un percorso di recupero presso il C.U.A.V. di Vercelli per gli uomini autori di atti persecutori (cd. stalking), violenza domestica, violenza di genere, a seguito di un provvedimento di Ammonimento del Questore emesso a seguito delle vigenti disposizioni, novellate dalla recente legge 168/23.

Presso il C.U.A.V. VC gli uomini sono seguiti da professionisti specificamente formati nella gestione dei soggetti violenti i quali sono coinvolti in percorsi volti a:

  • assumersi la responsabilità della violenza agita;
  • sviluppare la percezione e la consapevolezza degli effetti dannosi che la violenza agita ha sulla salute delle persone, sulla funzione genitoriale, sul programma di crescita e sviluppo psicofisico dei minori;
  • migliorare la gestione degli impulsi, degli stati affettivi ed emotivi negativi e distruttivi;
  • promuovere una riflessione critica sulla identità maschile e sull’idea di virilità e le sue interconnessioni con la violenza di genere, anche destrutturando gli stereotipi e gli atteggiamenti ostili verso le donne.

Il C.U.A.V. VC fornirà al Questore la valutazione del rischio di recidiva dell’autore di violenza e, al termine del percorso di recupero, una specifica relazione sui relativi esiti.

La sottoscrizione del suddetto Protocollo costituisce un passaggio importante nell’ambito delle azioni di prevenzione e contrasto della violenza di genere attuate sul territorio della Città di Vercelli, che sino ad ora si sono concentrate principalmente sulla tutela diretta delle donne ma che, con l’apertura del C.U.A.V. e con il lavoro costante della Rete Vercellese Antiviolenza, possono ora orientarsi anche sul trattamento degli agiti degli autori per evitare che i medesimi ripropongano dinamiche basate sull’aggressività e sulla violenza nelle relazioni. 


04/06/2024

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/07/2024 14:19:16