Questura di Vercelli

  • Via San Cristoforo n.11 - 13100 VERCELLI ( Dove siamo)
  • telefono: 0161225411
  • fax: 0161225580
  • email: gab.quest.vc@pecps.poliziadistato.it

MLATRATTAMENTI IN FAMIGLIA E VIOLENZA SESSUALE: LA POLIZIA DI STATO ARRESTA UN UOMO

Foto

Mercoledì mattina la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Vercelli nei confronti di un uomo resosi colpevole dei reati di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale ai danni della moglie.

La vicenda era iniziata nel settembre scorso quando una donna segnalava a personale della Questura di Vercelli una serie di episodi di violenza domestica e sessuale ad opera del marito, iniziati circa 4 anni prima ma intensificatisi negli ultimi mesi, tra i quali uno particolarmente grave quando la donna sarebbe stata minacciata di morte con la pistola che lo stesso deteneva in quanto Guardia Giurata.

La Squadra Mobile, dopo aver attivato le procedure previste dal cosiddetto nuovo “Codice Rosso”, iniziava serrate indagini che consentivano di raccogliere immediatamente una serie di elementi sufficienti per richiedere l’allontanamento d’urgenza dalla casa famigliare dell’uomo e di porre in regime di protezione la donna.

Successive indagini consentivano l’emissione di una prima ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. di Vercelli ai danni dell’uomo, al quale nel frattempo era stata ritirata l’arma.

Dopo alcuni giorni, l’indagato otteneva la sostituzione della misura cautelare con quella degli arresti domiciliari mantenendo il divieto di avvicinarsi e comunicare con la donna.

Nei primi giorni di ottobre l’uomo violava però il divieto di comunicare con la moglie cercando di contattarla telefonicamente; tale comportamento, chiaramente finalizzato a mettere pressione “psicologica” alla donna e ad intimorirla, comportava la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere.

La Squadra Mobile di Vercelli, quindi, eseguiva la misura associando l’uomo alla locale Casa Circondariale a disposizione dell’A.G. procedente.


18/10/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

14/12/2019 22:49:09