Questura di Venezia

  • Sestiere di Santa Croce, 500 - 30100 VENEZIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0412715511
  • fax: 0412715402-04
  • email: gab.quest.ve@pecps.poliziadistato.it

Venezia. Due borseggiatrici bosniache colte in flagranza dagli agenti in borghese, denunciate per tentato borseggio e munite di foglio di via obbligatorio.

Ieri pomeriggio, nella centralissima Calle Larga XXII Marzo, i poliziotti del Commissariato “San Marco”, in servizio antiborseggio in abiti civili, hanno notato due donne, già note per i numerosi precedenti a loro carico per reati predatori, in particolare borseggio.

Le due entrambe di nazionalità bosniaca, rispettivamente di 37 e 26 anni, confuse tra la folla, si sono avvicinate ad un turista cinese ed hanno cercato di aprirgli lo zaino.

Gli agenti a questo punto si sono mossi per intervenire quando l’uomo si è accorto del tentativo di furto ai suoi danni.

Le due donne sono state, pertanto, accompagnate negli uffici di polizia e denunciate per tentato furto aggravato. Una delle due, inoltre, è risultata destinataria di provvedimento di divieto di ritorno per tre anni nel Comune di Venezia emesso nel 2018 dal Questore di Venezia e, pertanto, è stata deferita all’Autorità Giudiziaria per la relativa inosservanza. Anche nei confronti dell’altra è stata formulata proposta di foglio di via obbligatorio. 


21/08/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/10/2019 16:54:21