Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 VARESE ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: Ufficio Passaporti, Armi e Licenze: dipps190.00N0@pecps.poliziadistato.it Ufficio Immigrazione: dipps190.00P0@pecps.poliziadistato.it Ufficio di Gabinetto: dipps190.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • X

Comm.to Gallarate cittadino italiano indagato per simulazione di reato

CONDIVIDI
159

COmmissariato di Gallarate cittadino italiano indagato per simulazione di reato.

Un cittadino italiano di 36 anni è stato indagato dagli uomini della Volante del Commissariato di Gallarate e dal personale della Polizia Locale per simulazione di reato, minacce a pubblico ufficiale, guida senza patente e in stato di ebbrezza alcolica.

L'uomo, nella tarda serata del 13 luglio u.s., presentatosi presso gli Uffici del Commissariato, segnalava, dapprima oralmente e poi a verbale, di aver subito il furto della sua autovettura Peugeot 206, che aveva lasciato in sosta nei parcheggi del Centro Commerciale Carrefour , dove si era recato per acquisti.

Lo stesso, che appariva in evidente stato di alterazione, con ecchimosi sulla fronte e sulle braccia, si giustificava dichiarando di essere diabetico e di non avere ancora assunto la dose di insulina che era rimasta a bordo dell'auto rubata. Gli agenti, immediatamente, si recavano presso il parcheggio del Carrefour, nell'eventualità che l'uomo avesse semplicemente dimenticato il luogo dove aveva lasciato in sosta il suo veicolo. Successivamente, l'auto veniva rintracciata a seguito di intervento da parte di una pattuglia della Polizia Locale intenta a rilevare un sinistro stradale in cui era rimasta coinvolta proprio l'autovettura del denunciante.

C.A., questo è il nome dell'uomo, in passato era già stato raggiunto da un provvedimento di ritiro della patente di guida da parte della Polizia locale di Gallarate per guida in stato di ebbrezza. In realtà, il furbastro, nel pomeriggio, con la sua auto, era uscito fuori strada andando a collidere contro il marciapiede procurando seri danni alla parte anteriore del veicolo. Successivamente aveva poi abbandonato l'auto nel luogo dell'incidente, al fine di evitare che all'arrivo dei soccorsi o delle Forze dell'Ordine venisse poi accertato che si era messo nuovamente alla guida senza patente e nuovamente in stato di ebbrezza alcolica.

Per C.A. la tentata denuncia per il furto della sua autovettura è costata un caro prezzo.

Infatti, l'uomo è stato poi indagato per simulazione di reato, guida in stato di ebbrezza alcolica, guida senza patente e minacce a pubblico ufficiale.

Inoltre è stato adottato il sequestro preventivo della sua autovettura che, a norma delle vigenti disposizioni, verrà certamente confiscata ed acquisita dallo Stato.


16/07/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/06/2024 07:55:18