Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 VARESE ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: Ufficio Passaporti, Armi e Licenze: dipps190.00N0@pecps.poliziadistato.it Ufficio Immigrazione: dipps190.00P0@pecps.poliziadistato.it Ufficio di Gabinetto: dipps190.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • X

Varese - Diciassettenne ucciso a coltellate e seppellito nell’orto

CONDIVIDI
logo

Questura Varese – Squadra Mobile arresta due ragazzi varesini di 19 e 20 anni responsabili di omicidio aggravato e occultamento di cadavere

La squadra mobile di Varese ha arrestato due giovani varesini ritenuti responsabili dell'omicidio di un diciassettenne di origine croata. La vittima è Dean Catic, nato a Pola ma residente nel quartiere varesino di Bobbiate.

I due ragazzi di 19 e 20 anni finiti in manettecon l'accusa di omicidio volontario aggravato e occultamento di cadavere sono rispettivamente Andrea Bacchettae Jacopo Merani.

L'omicidio è avvenuto nella serata tra lunedì e martedì scorsi.

Per uccidere il giovane è stato utilizzato un coltello e un piccone, con cui il ragazzino è stato raggiunto alla testa oramai agonizzante.

Tutto ha inizio nella sera di lunedìscorso quando i tre si incontrano in un bar di Varese. Verso la mezzanotte i tre escono dal locale e si dirigono in auto verso un quartiere periferico dove avrebbero colpito la vittima con un coltello tenuto in auto.

Il diciassettenne, ferito, tenta di scappare ma viene raggiunto e nuovamente accoltellato. A quel punto, incosciente, viene caricato in auto e portato nella casa di Jacopo Merani: una villetta su due piani con giardino sempre a Varese e "finito" a colpi di piccone; avvolto nel cellophane viene sotterrato nell'orto della casa.

Le indagini, sono state attivate dal personale della Squadra Mobile della Questura di Varese, diretta dal Commissario Capo Sebastiano Bartolotta, dopo la denuncia della scomparsa fatta dalla madre del giovane due giorni dopo l'accaduto.

Lo stesso giorno della denuncia, mercoledì, è arrivata in Questura una telefonata anonima che segnalava la morte di un ragazzo e il suo nome "Dean", Sentiti i parenti dello scomparso, la sua fidanzata e le sue frequentazioni, gli investigatori sono arrivati al bar dell'incontro e poi ai due giovani con cui Dean è stato visto lunedì scorso.

Convocati in Questura, Andrea Bacchetta e Jacopo Merani hanno confessato di fronte agli uomini della Squadra Mobile ed al pubblico ministero Agostino Abate.

Il movente dell'omicidio sarebbe da ricondursi a questione collegate con lo spaccio di droga: gli stessi arrestati hanno piccoli precedenti penali. Gli arresti sono stati convalidati dal GIP Giuseppe Battarino che ha emesso un provvediemnto di custodia cautelare in carcere.


29/04/2009

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/05/2024 01:31:14