Questura di Varese

  • Piazza della Libertà, 2 - 21100 VARESE ( Dove siamo)
  • telefono: 0332801111
  • email: urp.quest.va@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Ufficio di Polizia di Frontiera presso lo scalo aereo di Malpensa - Attività.

Ufficio di Polizia di Frontiera presso lo scalo aereo di Malpensa - Attività.

 

Intenso week-end di lavoro per il personale della Squadra Investigativa della Polaria Malpensa che nel corso della tarda serata di domenica ha individuato i due autori di una serie di furti, commessi nelle settimane precedenti prelevando indebitamente denaro contante da sportelli bancomat situati nei comuni limitrofi all’aeroporto. Il risultato è giunto grazie ad un’articolata attività di indagine iniziata con l’analisi di alcune denunce presentate dai passeggeri alla Polizia di Frontiera nelle scorse settimane che aveva consentito di ricostruire il modus operandi dei criminali. I ladri si impossessavano del denaro prelevandolo da sportelli bancomat situati nei comuni limitrofi all’aeroporto utilizzando carte di credito rubate a passeggeri che, nelle stazioni di servizio adiacenti a Malpensa, effettuavano il rifornimento dell’autovettura a noleggio prima della restituzione della stessa in vista della partenza dall’Italia. Sulla scorta di tali informazioni, nonché di quelle ricavate dalla visione delle videocamere di sorveglianza dei siti interessati, venivano predisposti alcuni mirati servizi, durante i week-end, nei pressi delle stazioni di rifornimento preferite dai ladri che, da quanto emerso dall’attività investigativa, si spostavano sistematicamente dalla zona di Marsiglia ogni fine settimana e vi facevano immediato ritorno al termine dell’attività criminale. Nella serata di domenica, tuttavia, il personale della polizia giudiziaria riusciva ad individuare i due autori dei furti nei pressi di un istituto bancario sito a Lonate Pozzolo. Uno dei due malfattori veniva fermato, non senza difficoltà a causa della vigorosa resistenza opposta, mentre l’altro, dopo aver tentato di liberare il compagno, si dava alla fuga in auto. Immediatamente veniva diramata una nota di rintraccio alle forze di polizia territoriali, con la descrizione dell’autovettura in fuga e del suo conducente, che veniva fermato dalla Polizia di Frontiera al valico terrestre di Ventimiglia subito prima di entrare in territorio francese. Entrambi i fermati, cittadini francesi di 58 e 51 anni, sono stati trovati in possesso del denaro indebitamente prelevato e dopo le formalità di rito ed i rilievi foto-dattiloscopici, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto per il concreto pericolo di reiterazione delle condotte criminose ed associati alle case circondariali rispettivamente di Busto Arsizio e di Imperia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.


10/07/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/09/2019 00:53:37