Questura di Udine

  • Viale Venezia 31 - 33100 UDINE ( Dove siamo)
  • telefono: 0432413111
  • email: Consulta in "Orari e uffici" della Questura

La Polizia Stradale di Palmanova recupera la refurtiva nascosta in un auto in transito sull'A/4

CONDIVIDI
preziosi

Venerdì 12 maggio alle ore 19, mentre erano impegnati a vigilare l’Autostrada A/4 per l'intenso traffico dovuto alla 94^ Adunata Nazionale degli Alpini a Udine i poliziotti controllavano una Seat immatricolata all’estero che aveva destato sospetti nella conduzione di guida da parte del conducente; qualche indecisione di troppo aveva indotto gli uomini della Stradale a procedere al fermo dell’autovettura all’interno dall’area di servizio di Gonars Sud. A bordo del veicolo c’erano due uomini che non riuscivano a dissimulare il loro stato di evidente agitazione tanto che i poliziotti decidevano di accompagnarli presso gli Uffici della Polizia Stradale di Palmanova per procedere ad un controllo più approfondito.

L’attenzione degli agenti cadeva su una borsa scura nascosta nel bagagliaio posteriore; all’interno, ben occultati, c’erano denaro contante, monili in oro e pietre preziose, per un valore approssimativo in circa 40.000 Euro. Gli stranieri non erano in grado di indicare la provenienza di quello che già appariva provento di attività criminale.

Con il passare del tempo si appurava che il bottino era stato fraudolentemente sottratto a malcapitati cittadini italiani. Infatti era stata sporta querela da un’anziana persona residente a Sestri Levante, in cui dichiarava di essere stata raggirata nel pomeriggio di mercoledì scorso da persone sconosciute   che, attraverso una telefonata ricevuta da una giovane donna, la inducevano a raccogliere quanti più preziosi, oggetti di valore e denaro contante custodito presso la propria abitazione, per consegnarli ad un non meglio generalizzato soggetto che la attendeva nei paraggi del proprio domicilio. Avendo la certezza del reato commesso gli Agenti sottoponevano a fermo di polizia giudiziaria i due cittadini stranieri per il reato di ricettazione accompagnando gli indagati presso la Casa Circondariale di Udine. I preziosi ed il denaro venivano sequestrati per essere poi restituiti al legittimo proprietario.

La Polizia di Stato vuole sensibilizzare la popolazione, ed in particolare i nostri anziani, a diffidare di contatti con persone sconosciute e non dare seguito a richieste relative a somme di denaro o altri beni ma chiamare immediatamente le forze di polizia tramite il numero di emergenza europea 112.

 


18/05/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/06/2024 15:19:15