Questura di Udine

  • Viale Venezia 31 - 33100 UDINE ( Dove siamo)
  • telefono: 0432413111
  • fax: 0432413777
  • email: urp.quest.ud@pecps.poliziadistato.it

Sezione Polizia Stradale di Udine. Un anno di attività

CONDIVIDI
stradale

Più che positivo il bilancio dell’anno 2016 per la Sezione Polizia Stradale di Udine, che, con le Sottosezioni di Amaro e Palmanova ed il Distaccamento di Tolmezzo, ha elevato complessivamente  n. 18.668 infrazioni , di cui n. 13.927 sulla viabilità autostradale.

Nel corso del 2016 la Sezione di Udine  ha continuato a dare forte impulso ai servizi di controllo nel settore del trasporto professionale, svolti anche congiuntamente al personale del Dipartimento Trasporti Terrestri con i Centri Mobili di Revisione, con i quali sono stati organizzati n. 53 servizi .

Nel settore del trasporto merci sono state n.3257 le contravvenzioni comminate a veicoli di massa superiore a 3,5 T e n. 276 quelle relative agli autobus destinati al trasporto persone.

A seguito di intese a livello nazionale con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sono stati inoltre attivati controlli d’iniziativa o su segnalazione degli Istituti scolastici mirati al controllo degli autobus destinati al trasporto di scolaresche per gite o viaggi d’istruzione. Nell’anno sono stati sottoposti a controllo n.87 autobus, dei quali n. 3 hanno evidenziato almeno una irregolarità, per un totale di n.5 infrazioni.

Nell’ottica del rafforzamento delle strategie di prevenzione del fenomeno infortunistico, la Sezione Polizia Stradale di Udine, con il concorso dell’Ufficio Sanitario della Questura, ha operato una serie di servizi mirati, finalizzati al contrasto della guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e psicotrope nei confronti, in particolare, dei neopatentati, di utenti lungo gli itinerari vacanzieri e dei conducenti in età più adulta.

Nel complesso sono stati n.8 i servizi programmati con tali modalità, n.10 le violazioni contestate per articolo 186 e n.2 le violazioni per articolo 187 C.d.S.

In occasione della ordinaria attività di servizio sono stati contestati n. 189 artt.186 C.d.S. e n.11 artt.187 C.d.S.-

Il fine ultimo dell’attività di vigilanza e controllo, è quello di contribuire fattivamente al raggiungimento dell’obiettivo della riduzione del 50% degli incidenti stradali nel decennio 2010/2020, come richiesto dall’Unione Europea a ciascuno Stato membro.

A livello nazionale, l’andamento del fenomeno infortunistico, rilevato da Polizia Stradale ed Arma dei Carabinieri (al 20 dicembre 2016), se da un lato ha fatto registrare un lieve aumento nel numero complessivo degli incidenti (73.836, lo 0,8% in più rispetto al 2015) ed in quello delle persone ferite (50.472, +0,7%), dall’altro ha evidenziato un’inversione di tendenza relativamente all’incidentalità con conseguenze mortali, con una diminuzione dei sinistri – 1.507 - del 4,3% (67 in meno) e delle vittime – 1.620 – del 4,5% (76 deceduti in meno).

In ambito provinciale sono stati rilevati complessivamente n. 1036 incidenti, di cui n. 11 con esito mortale ( n.15 nell’anno 2015) , n.417 con feriti (n.422 nell’anno 2015) e n. 608 con soli danni a cose (n.624 con soli danni a cose).

Il dato evidenzia pertanto un trend in calo, specie in riferimento al numero degli incidenti con esito mortale.

Nell’anno 2016 sono stati n.710 i reati perseguiti (reati al Codice della Strada, contro la persona, patrimonio, ecc),  n.13 le persone arrestate in flagranza di reato, n.571 quelle denunciate a piede libero.

Sono stati controllati n.50 esercizi pubblici – tra autodemolitori, autonoleggi, carrozzerie, autofficine, agenzie di pratiche automobilistiche, autoscuole - e nel corso delle verifiche sono state accertate n.2 violazioni amministrative alle normative vigenti. 

Nel corso dell’anno infine sono state realizzate numerose campagne di informazione ed educazione stradale, tra cui si ricordano le principali : iniziative di sicurezza stradale con la presenza del Pullman Azzurro in occasione del Passaggio del Giro d’Italia e le attività di sensibilizzazione ed informazione destinate alle scuole, tra cui spicca il  “Progetto Icaro”.

Notevole successo infine ha suscitato il convegno organizzato nel mese di luglio dalla Procura della Repubblica di Udine e dalla Polizia di Stato sul tema de “I nuovi reati stradali” relativo al reato di omicidio stradale e di lesioni personali (L. n.41/2016).

 


16/01/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/02/2021 07:47:34