Questura di Trieste

  • Via Tor Bandena 6 - 34121 TRIESTE ( Dove siamo)
  • telefono: 0403790111
  • email: gab.quest.ts@pecps.poliziadistato.it

Modalita’ di comunicazione delle cessioni di fabbricato e dell'ospitalità di cittadini extracomunitari alla Questura dal primo gennaio 2019

Questura

In allegato gli appositi moduli

Si comunica all’utenza  che a far data dal 1° gennaio 2019  le comunicazioni di cessione fabbricato dovranno essere inviate, utilizzando apposita modulistica, qui in allegato (nella sezione documenti),  unicamente tramite PEC all’indirizzo:  anticrimine.quest.ts@pecps.poliziadistato.it o, per chi è impossibilitato a farlo, tramite raccomandata postale all’indirizzo “Ufficio Cessione Fabbricato – Divisione Anticrimine Questura Trieste via Tor Bandena 6 Trieste 34100”.

Si rammenta che dovranno essere inviate, con le modalità sopracitate,   le ospitalità in favore di cittadini extracomunitari (mod. A) e le cessioni fabbricato inerenti la registrazione di contratti di locazione e dei contratti di comodato di fabbricato o di porzioni di esse o di attività commerciali (mod. B), che non rientrino nell’art. 2 del Decreto Legge nr. 79 del 20 giugno 2012, che cioè non siano soggette all’iscrizione in termine fisso ai sensi del D.P.R. 131/1986.

Permane, quindi, sempre l’obbligo di comunicazione per:

  • Ospitalità, affitti, compravendite a qualsiasi titolo a cessionari extracomunitari (mod. A)
  • Affitti o compravendite, non registrati, a cessionari italiani e/o comunitari (mod. B)

Si ricorda che ai sensi dell’art.7 del D.Lgs. n. 286 del 25.07.1998 e successive modificazioni, la comunicazione de quo dovrà essere inviata compilando l’apposito modulo, reperibile sul sito della Questura di Trieste,  riportandovi in modo chiaro e leggibile le generalità esatte del cedente e del cessionario, gli estremi di un documento di identificazione di entrambi, l’esatta ubicazione dell’immobile e la data di decorrenza del contratto di affitto e/o compravendita.

Al modulo andrà obbligatoriamente allegata la fotocopia di documenti identificativi, in corso di validità, del cessionario e del cedente, fotocopia del contratto di affitto/compravendita; nel caso si utilizzi l’invio via @PEC i documenti richiesti andranno scannerizzati ed inviati in allegato  un unico file formato .pdf  (altri formati grafici non verranno accettati).

Si ricorda che l’invio tramite PEC o raccomandata venga fatto nei  termini di legge, entro e non oltre 48 ore dalla stipula del contratto di affitto/compravendita per non incorrere nelle sanzioni previste,  dalla norma di riferimento.

Per ogni utile informazione ci si puo’ rivolgere all’ufficio competente presso la Divisione Anticrimine 8tel. 0403790716) o chiamare attraverso il centralino della Questura (tel. 0403790111).    


12/12/2018
(modificato il 09/02/2019)

23/11/2019 00:36:34