Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • fax: +390461899777
  • email: urp.quest.tn@pecps.poliziadistato.it

Il tuo passaporto spedito a casa

Attiva anche a Trento la convenzione tra Ministero degli Interni e Poste s.p.a. per farsi recapitare il passaporto direttamente al proprio domicilio. Dal 2 gennaio 2015 prenotazione obbligatoria tutti i giorni

Novità in arrivo per chi viaggia. Sarà attivo anche in provincia di Trento, dal 27 ottobre, il servizio "Passaporto a domicilio" che permetterà ai cittadini che ne fanno richiesta, di farsi recapitare il documento emesso dalla Questura di Trento e dai Commissariati di P.S. di Rovereto e Riva del Garda presso il proprio domicilio. Il servizio nasce da una convenzione firmata tra il capo della Polizia Alessandro Pansa e Francesco Caio, amministratore delegato di Poste italiane ed avrà una validità di tre anni. Come funziona In Questura, nei Commissariati e anche in molti uffici postali che aderiscono al progetto "Sportello Amico", saranno messe a disposizione dei cittadini delle buste contenenti i moduli in cui dovranno inserire i dati relativi al luogo dove si intende ricevere il passaporto. La busta compilata dovrà essere consegnata allo sportello degli Uffici di Polizia che ricevono le istanze, che per la nostra provincia sono la Questura di Trento, i Commissariati di P.S. di Rovereto e di Riva del Garda e gli sportelli itineranti di Moena, Malè, Tonadico e Pinzolo. Al cittadino sarà consegnata una ricevuta con indicato il numero di assicurata grazie al quale potrà verificare, dalla pagina web http://www.poste.it/online/dovequando, lo stato della spedizione.

Il costo del servizio è di € 8,20 e dovrà essere corrisposto in contrassegno all'atto della consegna del passaporto all'indirizzo indicato o, in caso di mancata consegna, presso l'ufficio postale dedicato ed indicato sull'avviso di giacenza.

Restano ovviamente invariate tutte le incombenze preliminari quali la consegna del modulo negli uffici di polizia e la rilevazione delle impronte digitali.

Con l'occasione, la Questura avvisa gli utenti che a partire da gennaio 2015, sarà sempre obbligatoria la prenotazione per chi intende presentare la domanda di passaporto.

Attualmente tale obbligo è limitato alle giornate di mercoledì e giovedì anche se la prenotazione è fortemente consigliata anche negli altri giorni per evitare attese agli sportelli. Con la prenotazione, che può essere effettuata on-line da casa, collegandosi a https://www.passaportonline.poliziadistato.it , o presso uno dei 208 Uffici Comunali abilitati, il cittadino, oltre ad avere la possibilità di scegliere la data, la fascia oraria e il luogo dove presentare la domanda, sarà avvisato con un messaggio nella propria casella di posta elettronica dell'avvenuta emissione del documento.


22/10/2014
(modificato il 02/01/2015)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/01/2020 14:46:53