Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • fax: +390461899777
  • email: urp.quest.tn@pecps.poliziadistato.it

ARRESTATA PER ESTORSIONE GIOVANE DONNA ITALIANA

CONDIVIDI

CORTEGGIA IMPRENDITORE E POI LO RICATTA

La squadra mobile di Trento ha arrestato una giovane donna italiana di 26 anni con l'accusa di estorsione. La ragazza, residente a Rovereto, qualche mese fa aveva avvicinato un imprenditore della zona e, sfoderando tutto il suo fascino, era riuscita a farlo interessare a lei. Il corteggiamento della donna nei confronti dell'uomo era stato immediato, proposte di aperitivi e cene, continue telefonate e sms, preludio di possibili incontri galanti. Ma qualcosa ha cominciato ad insospettire l'uomo che ha iniziato a monitorare il comportamento della giovane ammiratrice così, quando dalla donna è arrivata la richiesta di una ingente somma in cambio del silenzio sulla presunta relazione, all'uomo non è rimasto altro da fare che rivolgersi alla polizia. Le indagini sono partite immediatamente e grazie agli elementi raccolti è stato accertato che la donna aveva messo in piedi una vera e propria trappola con la complicità del suo compagno. Questa volta, però, le è andata male, al rendez vous per la consegna dei soldi la donna ha trovato gli agenti della squadra mobile che l'hanno arrestata in flagranza di reato.
02/08/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

13/08/2020 05:38:18