Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • email: Consulta in "Orari e Uffici" della Questura
  • facebook

In stazione a Trento usa l’abbonamento di altri ed aggredisce il capotreno che lo smaschera: denunciato dalla Polizia di Stato

CONDIVIDI
polferini

Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Trento hanno individuato e denunciato in stato di libertà un cittadino tunisino di 23 anni per aver aggredito un capotreno dell’impresa ferroviaria “Trentino Trasporti S.p.A.”. In particolare, il fatto è accaduto nel pomeriggio dello scorso 16 giugno quando il ragazzo stava salendo su un treno locale utilizzando un abbonamento per studenti rilasciato dall’Azienda di trasporti della Provincia Autonoma di Trento. All’atto del controllo però il capotreno si è accorto che la fotografia non corrispondeva al reale utilizzatore procedendo all’immediato ritiro del documento come prevedono le disposizioni sul trasporto. Piuttosto seccato di essere stato scoperto il giovane ha improvvisamente aggredito il capotreno, sfilando con forza dalla tasca l’abbonamento appena acquisito, scappando fuori dalla stazione sicuro di essere riuscito a farla franca. L’acquisizione della foto dell’abbonamento utilizzato fraudolentemente ed un video girato da alcuni viaggiatori sono stati utili agli Agenti della Polizia Ferroviaria intervenuti sul luogo per l’accertamento dei fatti. Le indagini, condotte dalla Sottosezione di Trento, hanno permesso di identificare in breve tempo l’autore del reato, un parente temporaneamente ospite del titolare dell’abbonamento, rintracciato proprio presso quell’abitazione in città. La persona, residente in Calabria, è stata deferita alla Procura della Repubblica del luogo per resistenza ad un Pubblico Ufficiale. Si precisa che, per il principio della presunzione di innocenza, la responsabilità penale della persona indagata sarà accertata solo all’esito del giudizio con sentenza penale irrevocabile.


03/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/06/2024 20:35:10