Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • email: Consulta in "Orari e Uffici" della Questura
  • facebook

Il Commissariato di P.S. di Riva del Garda arresta tre persone per spaccio e sequestra oltre 3 etti e mezzo di cocaina grazie alle segnalazioni dei cittadini

CONDIVIDI
riva

Mercoledì 21, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Riva del Garda, nel corso delle attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato un ragazzo albanese di 18 anni, alloggiato in una struttura ricettiva dell’Alto Garda, mentre stava cedendo ad un cliente due dosi di cocaina.  Gli investigatori del Commissariato, allertati da alcuni residenti, avevano deciso di verificare lo strano via vai segnalato in una zona periferica di Riva del Garda, sorprendendo il giovane nell’atto della cessione del narcotico. Le attività di indagini venivano poi estese alla camera occupata nella vicina struttura alloggiativa, dove venivano rinvenute e sequestrate altre 25 dosi di cocaina già confezionate e pronte alla distribuzione ed una somma di circa 3.000 euro in banconote di vario taglio. Al termine dell’attività gli investigatori sequestravano 27 dosi di cocaina per un totale di circa 20 grammi. Conclusa l’attività investigativa il giovane veniva associato presso la Casa Circondariale di Spini di Gardolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Lunedì 26 giugno, nella giornata mondiale contro l’abuso e il traffico illecito della droga, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Riva del Garda, nel corso delle attività di controllo del territorio finalizzata alla prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, a seguito della segnalazione di alcuni residenti, ha arrestato due cittadini italiani di 43 e 35 anni, residenti nell’Alto Garda. I due arrestati venivano controllati a Riva del Garda a bordo dell’autovettura di uno dei due, nella quale veniva rinvenuto, occultato in un intercapedine, un sacchetto contenente circa 100 grammi di cocaina. La successiva attività d’indagine, che coinvolgeva le abitazione dei due ed un garage in uso al passeggero, permetteva di rinvenire, celati all’interno di un calzino, nascosto nelle innumerevoli cianfrusaglie detenute nel garage, altri 220 grammi di cocaina e sequestrare complessivamente circa 320 grammi di cocaina e circa 7.300 euro in banconote di vario taglio oltre al materiale per il confezionamento dello stupefacente. La droga immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare agli spacciatori circa 34000 euro. Concluse le perquisizione e i relativi sequestri, entrambi gli arrestati venivano associati presso la Casa Circondariale di Spini di Gardolo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


03/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

 Operazione "Aurum"

Controlla gli oggetti rinvenuti dalla Questura di Bologna.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/02/2024 22:27:59