Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • email: urp.quest.tn@pecps.poliziadistato.it

Tratti in arresto due giovani rapinatori

CONDIVIDI
questura

Continua incessantemente l’attività di contrasto e prevenzione dei reati e di ogni forma di criminalità condotta dalla Polizia di Stato di Trento. Nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, nel pomeriggio di ieri 10 novembre, personale della Squadra Mobile e della Squadra Volanti della Questura hanno tratto in arresto due giovani rapinatori, denunciandone un terzo. Nei fatti, un gruppo di giovanissimi attendeva all’interno della stazione ferroviaria del capoluogo l’arrivo del treno, allorquando i predetti sono stati avvicinati da altri tre giovani, due dei quali minorenni. Uno di questi ultimi, dopo aver espresso ad alta voce degli apprezzamenti per un paio di scarpe molto costose, di tipo sneakers di una nota marca, indossate da uno dei citati ragazzini, ha chiesto al proprietario di poterle provare. Ottenuta una risposta negativa, uno dei tre ragazzi, il maggiorenne, ha minacciato il proprietario delle scarpe, asserendo che, se non lo avesse fatto volontariamente, gli si sarebbero “tolte e strappate con la forza”. Alla luce della minaccia, il giovane è stato costretto a consegnare le proprie scarpe ai tre malfattori, che, dopo aver espresso ulteriori apprezzamenti sulla qualità e sull’estetica delle stesse, si allontanavano in direzione di piazza Dante. Il minore, indossate le scarpe oggetto della rapina, affermando “adesso sono mie”, nell’allontanarsi, faceva momentaneo ritorno nell’atrio della stazione ferroviaria per riprendere le proprie scarpe, che aveva precedentemente tolto per indossare quelle rapinate alla vittima. Immediatamente i giovani rapinati hanno contattato la Polizia di Stato. La Sala Operativa della Questura ha passato immediatamente la nota alla Volante che ha rintracciato poco dopo i tre autori del reato, che scalzavano ancora le scarpe trafugate. I tre giovani malfattori e le scarpe sottratte sono stati senza ombra di dubbio riconosciuti dalla vittima, che rientrava in possesso del maltolto. La bontà del racconto del giovane è stata avallata da una certosina ricostruzione posta in essere dagli operatori della Squadra Mobile grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza. Dalle telecamere, infatti, si è evinto che i tre autori del reato, dopo aver posto in essere la rapina, si allontanavano appiedati attraversando piazza Dante in direzione di via Verdi. Uno dei tre calzava le scarpe appena rapinate, mentre il terzo portava in mano le scarpe che il rapinatore indossava prima dei fatti raccontati.


11/11/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

30/11/2022 19:13:08