Questura di Trento

  • Viale Verona 187 - 38123 TRENTO ( Dove siamo)
  • telefono: +390461899511
  • email: urp.quest.tn@pecps.poliziadistato.it

Continuano anche nella settimana appena trascorsa i controlli della Polizia di Stato a Trento ed in provincia disposti dal Questore Improta

CONDIVIDI
Notte di Fiaba 2022

 

Nel week end appena trascorso, il Questore, oltre all’incremento dei controlli nella città di Trento, ha disposto, inoltre, un deciso aumento dei servizi di prevenzione oltre che nella città di Riva del Garda e grazie all’intervento del reparto Prevenzione Crimine di Milano nel comune di Rovereto ed a Pinzolo sino a Madonna di Campiglio, con aumenti di pattuglie sia in ambiente cittadino che montano, che acqueo. I controlli nei comuni di Rovereto e Pinzolo hanno portato all’identificazione di oltre 200 persone ed al controllo di circa 50 autovetture.

NOTTE DI FIABA

Il servizio di Ordine Pubblico disposto dal Questore Improta, a seguito del tavolo tecnico presieduto dal Commissario del Governo, da giovedì 25 a domenica 28 ha visto l’impiego di circa 100 persone tra personale della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera e Polizia Locale. Durante i quattro giorni molti sono stati gli spettacoli che si sono svolti nelle vie del centro di Riva del Garda con l’affluenza di numeroso pubblico che ha goduto degli eventi programmati dal Comitato Manifestazioni Rivane nella piena serenità per la gestione dell’Ordine Pubblico. L’evento finale con i fuochi ha visto sul lungolago un pubblico entusiasta che ha potuto apprezzare lo spettacolo di luce sotto il vigile controllo di tutti gli attori deputati alla sicurezza tra cui i volontari del Comitato, i Vigili del Fuoco, i Sanitari e le altre persone intervenute. Per raggiungere questo obiettivo, come è noto, quest’anno sono stati notevolmente rafforzati i controlli di sicurezza a partire dall’area deputata alla gestione del materiale esplosivo individuata nella zona di Punta Lido, che è stata costantemente vigilata da venerdì mattina a fine manifestazione. Questo indubbio sforzo da parte degli organizzatori e di tutte le Forze di Polizia ha avuto lo scopo di tutelare tutti i cittadini che erano in spiaggia e che transitavano nei pressi della zona destinata alla gestione ed alla manipolazione del materiale pirotecnico. Nella serata dei fuochi, inoltre, è stato limitato l’accesso ai moli, luoghi, una volta affollati, di difficile accesso da parte dei sanitari in caso di intervento. Tutte queste scelte dettate dal primario interesse della tutela della collettività nascono sotto la regia del Questore Improta ed a seguito dei numerosi Tavoli Tecnici tenutisi presso il Commissariato del Governo della Provincia di Trento, il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Riva del Garda, l’Assessorato del Turismo, la Commissione Provinciale Pubblici Spettacoli, il comune di Riva del Garda, l’APT e tutti gli altri Enti interessati all’importante evento. Fondamentale per l’organizzazione della sicurezza della manifestazione sono stati i sopralluoghi svolti da personale esperto della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri che ha permesso di individuare le eventuali difficoltà nella gestione dell’ordine pubblico e porre i dovuti rimedi per prevenire eventuali deficienze al fine di creare il giusto equilibrio tra l’esigenza della sicurezza e la serenità della manifestazione. Dai sopralluoghi effettuati, inoltre, anche con il personale del 118, dei Vigili del Fuoco e del Comune, sono nati ulteriori spunti che hanno permesso di individuare le zone più adeguate per le autoambulanze e per il personale sanitario a piedi, nonché per i presidi dei Vigili del Fuoco nei confronti dei quali va il ringraziamento per la fondamentale opera di posizionamento in acqua delle zattere e dei pontoni per lo sparo dei fuochi artificiali. A coronamento di tutta l’attività è stata predisposta presso la sede dei Vigili del Fuoco volontari di Riva del Garda la sala operativa interforze che ha avuto lo scopo di monitoraggio ed intervento dell’intera serata dei fuochi della “Notte di Fiaba”.

“Eventi complessi come la “Notte di Fiaba” – commenta il Questore Improta -, necessitano oltre che della più alta competenza professionale delle Forze di Polizia anche di una sicurezza partecipata. A Riva del Garda si è potuto assistere ad una collaborazione fattiva di tutti gli attori della sicurezza compresi i Vigili del Fuoco, la Polizia Locale e il personale del 118 non dimenticando tutti i volontari che hanno fatto sì che un evento complesso come questo potesse essere vissuto nella più completa serenità”.


29/08/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

01/10/2022 19:43:35