Questura di Trapani

  • Piazza Vittorio Veneto, 1 - 91100 TRAPANI ( Dove siamo)
  • telefono: 0923598111
  • email: gab.quest.tp@pecps.poliziadistato.it

Vademecum per l'organizzazione di eventi che hanno ad oggetto pubblico spettacolo o intrattenimento, ai sensi dell'art.68 del T.u.l.p.s.

CONDIVIDI

VADEMECUM PER L’ORGANIZZAZIONE DI EVENTI CHE HANNO ADOGGETTO “PUBBLICO SPETTACOLO OD INTRATTENIMENTO” AISENSI DELL’ART. 68 TULPS

 

Premesso che, in Sicilia, la competenza al rilascio dell’autorizzazione fa capo al Questore:

La realizzazione di evento con le caratteristiche del pubblico spettacolo presuppone il possesso dell’autorizzazione prevista e disciplinata dall’art.68 T.U.L.P.S. che viene rilasciata dal Questore al termine di un complesso iter istruttorio volto ad accertare che l’organizzatore o gli organizzatori siano, sotto il profilo soggettivo, in possesso dei requisiti richiesti dall’art.11 del T.U.L.P.S. e, sotto l’aspetto oggettivo, che lo stesso organizzatore sia in possesso di tutte le altre autorizzazioni necessarie (come ad esempio disponibilità dell’area pubblica o privata in cui si intende realizzare l’evento, autorizzazioni alle immissioni sonore in deroga alla normativa vigente o contenimento dell’impatto acustico entro i limiti della normativa vigente ed altro ancora) nonché redazione di piano sanitario (D.A. Salute Regione Sicilia del 31.10.2017), redazione di piani di sicurezza e di evacuazione, nomina di un referente responsabile della sicurezza, valutazione del rischio dell’evento, in relazione alle sue caratteristiche intrinseche ed estrinseche (connesse al sito scelto per la sua realizzazione).

 

Il progetto dell’evento potrebbe, inoltre, necessitare dell’obbligatorio parere della competente commissione di vigilanza per i pubblici spettacoli previsto dall’art. 80 T.U.L.P.S., ed artt.141, 141 bis e 142 del R.D. nr.635/1940 (quando ad esempio l’area viene in qualche modo delimitata e/o siano previste strutture atte a contenere il pubblico), a prescindere dalla circostanza che, per assistere all’evento, sia previsto l’acquisto di un biglietto.

 

Tanto premesso, si invitano quanti interessati a presentare l’istanza (su modulo appositamente predisposto a reperibile sul sito) alla Questura di TRAPANI - Ufficio Pubblici Spettacoli almeno trenta giorni prima della data dell’evento al fine di consentire una serena valutazione dell’istanza al seguente indirizzo mail: ammin.quest.tp@pecps.poliziadistato.it

 

L’istanza andrà trasmessa in formato PDF e i documenti come singoli allegati in formato PDF, scansionati con una risoluzione che non superi i 300x300 dpi preferendo una scala di grigi o nero.

Si raccomanda di evitare assolutamente la produzione di un unico file PDF contenente tutti i singoli allegati e/o documenti richiesti, denominando piuttosto ogni singolo file in modo daconsentire l’identificazione del contenuto di ciascuno. Occorrerà altresì trasmettere, con apposito file PDF separato, l’indice numerato degli allegatie/o documenti come innanzi indicato.

 

Tutta la trasmissione telematica dovrà essere inviata all’indirizzo PEC dell’Ufficio fermo restando la ricezione al pubblico prevista presso gli uffici della Questura, siti a Trapani, Piazza Vittorio Veneto, nei giorni e negli orari di apertura al pubblico (lunedì - mercoledì - venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00) o presso I Commissariati di P.S. distaccati.

 

SI RAMMENTA CHE:

Non è necessaria licenza per pubblico spettacolo (fatte salve le autorizzazioni di competenza di uffici comunali e del Sindaco e/o semplici comunicazioni alla Questura e x art.18 T.U.L.P.S.) per:

  • Esibizioni di artisti di strada;
  • Spettacoli itineranti;
  • Sfilate di cortei storici, in costume o simili;
  • Sfilate di auto storiche;
  • Bande musicali itineranti;
  • Esibizioni su strada, senza uso di palco e senza impianto elettrico;
  • Semplici sfilate senza esibizioni;
  • Sagre e degustazioni senza veri e propri spettacoli ma solo intrattenimenti musicali da tenere nel corso della sagra, senza palco;
  • Spettacoli inseriti in manifestazioni politiche durante la campagna elettorale;
  • Dibattiti, presentazioni di libri, mostre, flash mob;
  • Processioni religiose.

18/06/2019
(modificato il 17/05/2021)

28/10/2021 06:47:35