Questura di Torino

  • Corso Vinzaglio n.10 - 10121 TORINO ( Dove siamo)
  • telefono: 01155881
  • fax: 0115588045
  • email: gab.quest.to@pecps.poliziadistato.it U.R.P. : urp.quest.to@pecps.poliziadistato.it (e-mail dedicata per richiedere informazioni, ad esempio per il permesso di soggiorno, passaporto etc.)

Permesso di soggiorno

CONDIVIDI
Permesso di soggiorno

Sportello Immigrazione - modalità di accesso.

Lo Sportello al Pubblico dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Torino sito in Corso Verona 4 Torino, è aperto al pubblico dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle ore 17.00, il venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

 

CONTRIBUTO PER IL RILASCIO E IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO:

Si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale n. 131 serie generale, dell’8 giugno corrente, è stato pubblicato l’unito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministero dell’Interno, del 05 maggio 2017, in cui è previsto, all’articolo 1, che il contributo per il rilascio e il rinnovo del permesso di soggiorno, a carico dello straniero di età superiore ad anni diciotto, ammonti a:

  1. Euro 40,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a tre mesi e inferiore o pari a un anno;
  2. Euro 50,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a un anno e inferiore o pari a due anni;
  3. Euro 100,00 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo e per i dirigenti e i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di soggiorno ai sensi degli artt. 27, comma 1, lett. a), 27-quinquies, comma 1, lettere a) e b) e 27 sexies, comma 2 del decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286 e successive modificazioni.

Il decreto in analisi ha mantenuto inalterate le disposizioni contenute nel decreto del 6 ottobre 2011, cui è stata, in particolare, apportata modifica all’articolo 3, comma 1, lettera e), con l’estensione delle categorie dei soggetti esentati all’obbligo del contributo, mediante l’inclusione dei cittadini stranieri richiedenti il duplicato del permesso di soggiorno in corso di validità.

In virtù delle disposizioni contenute nel nuovo decreto, a decorrere dal 9 giugno 2017, le pratiche di soggiorno presentate presso gli sportelli postali abilitati o presso gli Uffici di codeste Questure, dovranno vedere corrisposto, per la successiva definizione, il versamento del prescritto contributo.

La corresponsione del contributo è dovuto anche laddove le istanze siano state presentate in data anteriore al 9 giugno corrente e siano in fase istruttoria oppure siano state definite, ma in attesa della produzione del permesso elettronico a cura del Poligrafico o della mera consegna del titolo allo straniero.

 

  1. GLI APPUNTAMENTI PER IL DEPOSITO DELLE ISTANZE DI RILASCIO/RINNOVO DI AUTORIZZAZIONI AL SOGGIORNO, PER LE QUALI NON E' PREVISTO L'INOLTRO TRAMITE KIT POSTALE, DOVRANNO ESSERE DEPOSITATE PRESSO LO SPORTELLO DELL'UFFICIO IMMIGRAZIONE DI CORSO VERONA NR 4 E SONO LE SEGUENTI:
  • Apolidia,
  • Assistenza minore,
  • Carta di soggiorno per familiare straniero di cittadino UE/italiano,
  • Famiglia con cittadino italiano parente entro il II grado,
  • Famiglia con conversione da turismo o altro ps scaduto da non oltre un anno,
  • Famiglia con figlio minore cittadino italiano residente in Italia,
  • Famiglia per minore straniero non accompagnato e affidato l.47/17,
  • Minore età, rilascio e conversione al 18 anno di età,
  • Cure mediche - gravidanza,
  • Cure mediche non differibili,
  • Primo rilascio asilo politico o protezione sussidiaria,
  • Protezione speciale art.32 co.3 D.Lvo 25/2008,
  • Richiesta asilo politico con ricorso in T.O. o Cassazione,
  • Regime transitorio art.1 co.9 D.Lvo 113/2018 primo rilascio,
  • Regime transitorio art.1 co.9 D.Lvo 113/2018 rinnovo di ps per motivi umanitari scaduto prima del 04/10/2018
  • Richiesta di rilascio/rinnovo tirolo di viaggio,
  • Rinnovo protezione sussidiaria.

GLI APPUNTAMENTI SI RICHIEDONO:

- TELEFONICAMENTE AL NR. 011/5588500 DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 13.00

 

- VIA EMAIL ALL'INDIRIZZO   urp.quest.to@pecps.poliziadistato.it

Si ricorda di indicare i dati anagrafici completi ( cognome, nome, data e luogo di nascita ) , recapito telefonico e, se possibile, copia del documento di identità/permesso di soggiorno. Si avvisa che, al fine di poter velocizzare tale procedura, le istanze incomplete dei dati richiesti non verranno prese in considerazione.

 

  • Tutti gli utenti possono integrare le comunicazioni inerente la propria pratica ai sensi della legge 241/90 presso lo sportello di Corso Verona 4 dalle ore 8.30 alle ore 17.00 dal lunedì al giovedì, il venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00.

Si informa che tutte le convocazioni/appuntamenti o stati delle pratiche,si possono verificare sul sito www.portaleimmigrazione.it  accedendo con la propria ricevuta con il numero di assicurata, solo per le istanze inviate via kit postale. Per le istanze presentate direttamente allo sportello avente ricevute con fotografia il sito di riferimento è www.poliziadistato.it  accedendo con il numero pratica in alto a sinistra.

 

  • Sportello Blu:

Acquisizione istanze ed impronte digitali per il successivo rilascio o rinnovo di permessi di soggiorno o Permessi di Soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.

Modalità di accesso agli sportelli: si dovrà già essere muniti di appuntamento, ritirato in Posta o ricevuto via SMS o via email tramite i recapiti sopra indicati, dove è indicato il giorno e l’ora di presentazione che si raccomanda di rispettare.

  • Una volta giunti in Corso Verona 4 Torino, letta l’ora dell’appuntamento, in autonomia, si cercherà, in apposite tabelle affisse all’interno della sala d’aspetto, il numero corrispondente progressivo per l’ingresso allo sportello, aspettando che lo stesso appaia sul display sotto il cartello blu.

 

  • Sportello Verde:

Ritiro del permesso di soggiorno,  permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o di altre tipologie di Carte o Permessi cartacei, nonché di documenti e titoli di viaggio.

 

Modalità di acceso agli sportelli:  si dovrà essere già muniti di appuntamento ricevuto via sms prendendone visioni sul sito internet www.portaleimmigrazione.it , dove è indicato il giorno e l’ora di presentazione.

  • Una volta giunti in Corso Verona 4 Torino,  letta l’ora dell’appuntamento, in autonomia, si cercherà, in apposite tabelle affisse all’interno della sala d’aspetto,  il numero corrispondente progressivo per l’ingresso allo sportello, aspettando che lo stesso appaia sul display sotto il cartello verde.

Per tutti gli utenti, invece, che non si sono presentati all’appuntamento o che per altro valido motivo vorranno anticipare il loro appuntamento o che per tipologia di permesso non è possibile inviare un messaggio per la consegna si potrà accedere allo sportello dal lunedì al giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.00. Questi per l’accesso allo sportello ritireranno presso l’accoglienza un ticket numerato progressivo aspettando che lo stesso appaia nel display sotto il cartello verde.

           

TURISMI:

va presentata allo sportello di corso Verona n. 4, la dichiarazione di presenza per i soggiorni di breve durata, per motivi di visita, affari, turismo e studio che non superano i novanta giorni.  – Documenti da presentare : Passaporto, dichiarazione di ospitalità, documento ospitante.

N.B. Detta dichiarazione va presentata da tutti coloro che, anche se muniti di visto di ingresso, entrano in Italia provenendo da altro paese Schengen, in quanto il timbro apposto sul passaporto dalla Polizia di frontiera di un paese Schengen diverso dall’Italia non sostituisce la dichiarazione di presenza. Qualora, invece, il cittadino straniero entri nel territorio nazionale direttamente da un paese extra Schengen, tale dichiarazione è sostituita dal timbro apposto sul passaporto dalla Polizia di frontiera Italiana al momento dell’ingresso in Italia. La dichiarazione, inoltre,  non è necessaria per soggiorni presso strutture alberghiere o altre strutture ricettive ai sensi dell’art. 109 TULPS. In tal caso, infatti, vale come dichiarazione di presenza, la dichiarazione fatta dall’albergatore.

 

Si informa che, sono obbligati a segnalare la loro presenza sul territorio nazionale tutti gli stranieri titolari di regolare permesso o carta rilasciato da paesi dell’U.E. ai sensi dell’art 5 T.U. I. modificato con L.161/2014.

 

L’UFFICIO CONTENZIOSO, invece ha sede presso la Questura di Torino di via Grattoni 3 all’interno dell’Ufficio Immigrazione, ove è possibile depositare istanze di accesso agli atti ai sensi della legge 241/90, direttamente dagli interessati o dai loro Avvocati muniti di delega con firma autenticata, l’ufficio è aperto il martedì dalle 09.30 alle ore 11.30.

 

TIPOLOGIE DI SOGGIORNO PER LE QUALI LA DOMANDA VA INOLTRATA TRAMITE POSTA (SI TRATTA ESCLUSIVAMENTE DI PERMESSI DI SOGGIORNO IN FORMATO ELETTRONICO, COSTO BOLLETTINO PARI A EURO 30.46).  

Con decorrenza 11 dicembre 2006 i permesso di soggiorno di seguito indicate e i permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo (già carta di soggiorno) devono essere richiesti mediante l’invio del kit postale distribuito gratuitamente presso un qualsiasi sportello di Poste Italiane. La spedizione del kit, invece, dovrà avvenire solo presso uno degli sportelli di Poste Italiane contrassegnati dal logo “Sportello Amico” .

I cittadini stranieri potranno spedire il kit, relativo ad una delle seguenti tipologie di permesso di soggiorno elettronico, presso un qualsiasi Sportello Amico, indipendentemente dal luogo di residenza o domicilio: - lavoro autonomo; - lavoro subordinato; -lavoro stagionale; - lavoro subordinato art. 27; - attesa occupazione; - famiglia; - famiglia minore 14/18 anni; - affidamento; - motivi religiosi; - residenza elettiva; - studio (per soggiorni superiori ai 90 giorni); - missione   (per soggiorni superiori  ai 90 giorni); - rinnovo del permesso di soggiorno per asilo politico (status già riconosciuto); - rinnovo del permesso di soggiorno per apolidia (status già acquisito); - tirocinio e formazione professionale; - attesa cittadinanza (previa dichiarazione di presenza da rendere entro gli otto giorni lavorativi dall’ingresso); - conversione del permesso di soggiorno da altra tipologia di soggiorno ottenuto tramite l’invio del kit postale a: lavoro subordinato, autonomo, famiglia, studio, residenza elettiva; - duplicato e aggiornamento del permesso di soggiorno  o del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo.    

 

Altresì gli utenti che intendono avvalersi dell’ausilio per la compilazione dei moduli da presentarsi presso gli Uffici Postali, potranno rivolgersi ai seguenti Patronati:

  • USB - Sportello Assistenza Immigrati -- Corso Tassoni, 37/B - Torino tel. :011655454
  • CGIL-INCA --- via Pedrotti 5 – Torino tel.: 0112442399
  • CISL-INAS --- via Madama Cristina 50 – Torino tel.: 0115623552
  • UIL-ITAL--- via Bologna, 11- Torino tel.:0112317120
  • ACLI Patronato -- Via Perrone, 3 Torino tel. 0115712711
  • CIA-INAC -- Corso Raffaello, 21/b Torino tel. 0112273063/ 0115628892
  • SIAM-MCL Patronato -- P.za Solferino, 9 Torino- tel.01154348
  • UGL-ENAS -- Via Palmieri , 50 Torino – 0115536897
  • CNA-Dedalo --  Via Perugia, 36 Torino – 01119672511

 

  • CITTADINI COMUNITARI Con decorrenza 11 aprile 2007,data di entrata in vigore del d.lgs. n. 30 del 6 febbraio 2007, i cittadini comunitari che intendono soggiornare ed eventualmente risiedere in Italia per periodi superiori ai tre mesi, sono tenuti a richiedere l’attestazione anagrafica al Comune di residenza.

 


18/03/2008
(modificato il 08/09/2020)

Documenti

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2020 17:58:04