Questura di Taranto

  • Via Giovanni Palatucci n.5 - 74121 TARANTO ( Dove siamo)
  • telefono: 0994620111
  • email: dipps181.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Un arresto, una denuncia e sigilli ad una discoteca

CONDIVIDI
Polizia di Stato

Nella scorsa nottata, in Martina Franca (TA), gli Agenti della Polizia di Stato in collaborazione con la locale Polizia Municipale, hanno controllato numerosi locali pubblici

Nella scorsa nottata, in Martina Franca (TA), gli Agenti della Polizia di Stato in collaborazione con la locale Polizia Municipale, hanno controllato numerosi locali pubblici.

Nel corso dell'attività, in un pub ristorante del centro, i poliziotti hanno arrestato L.G., trentatreenne, per oltraggio aggravato, minaccia, resistenza e lesioni a P.U.. Durante il sopralluogo il predetto, parente del proprietario, ha aggredito verbalmente i poliziotti con frasi oltraggiose e, nonostante questi ultimi cercassero di calmarlo e di allontanarlo, si è scagliato violentemente contro uno di loro schiaffeggiandolo. I poliziotti non hanno potuto far altro che immobilizzarlo e trarlo in arresto.

All'interno di una discoteca invece, gli Agenti hanno rilevato numerose irregolarità, sopratutto nel rispetto delle norme sulla sicurezza e sulla prevenzione incendi, il cui certificato è risultato scaduto dal luglio 2008. I locali, al di sotto del piano stradale, sono risultati pericolosi per l'incolumità pubblica non consentendo, attraverso le due uscite di sicurezza, l'immediato esodo in luoghi sicuri in caso di pericolo. Pertanto gli Agenti hanno sequestrato la struttura e fatto evacuare il locale che alle 03:00, nonostante la normativa sui pubblici spettacoli stabilisca la cessazione di ogni attività entro le 02:00, era ancora pieno di clienti che ballavano con musica ad alto volume. Posti i sigilli al locale, i poliziotti hanno anche denunciato in stato di libertà il proprietario per resistenza, oltraggio, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, rifiuto di indicare le proprie generalità e calunnia: all'atto della notifica del provvedimento, lo stesso ha assunto un attegiamento di contestazione passando dalle parole ai fatti, opponendosi fisicamente di lasciare il locale e aggredendo i poliziotti.


26/04/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/04/2024 03:15:11