Questura di Taranto

  • Via Giovanni Palatucci n.5 - 74121 TARANTO ( Dove siamo)
  • telefono: 0994620111
  • email: gab.quest.ta@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Rilascio passaporti

CONDIVIDI
Passaporto

Registrati e prenota l'appuntamento per il Passaporto

Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha realizzato, di concerto con l'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, un sistema informatico denominato "Agenda Passaporto", con l'intento di agevolare il cittadino nello svolgimento degli adempimenti correlati al rilascio del passaporto elettronico e della dichiarazione di accompagnamento. Il sistema è costituito da un'agenda elettronica che consente ai cittadini di registrarsi e presentare, direttamente via web, la domanda per ottenere il passaporto elettronico e la dichiarazione di accompagnamento, prenotando contestualmente l'appuntamento presso l'Ufficio Centrale Passaporti o, a partire dal 25 maggio 2020.

I cittadini residenti o domiciliati nel capoluogo Jonico  e in provincia possono accedere e registrarsi direttamente sul sito https://www.passaportonline.poliziadistato.it e la ricevuta di avvenuta registrazione sarà loro notificata tramite l'indirizzo di posta elettronica passaportonline@poliziadistato.it 

La prenotazione di un appuntamento è valida per una sola richiesta di passaporto; qualora si abbia l'esigenza di richiedere più passaporti, dovrà essere compilata una prenotazione per ogni soggetto richiedente con l'inserimento dei dati relativi al titolare.

Coloro che non vogliano usufruire di tale servizio di prenotazione, oppure abbiano particolari e documentate urgenze, potranno richiedere i predetti documenti presentandosi direttamente all'Ufficio di P.S. secondo le modalità e gli orari da questi previsti.

Presso la Questura di Taranto sono state attivate le procedure per il rilascio del passaporto elettronico con impronte digitali in conformità a quanto previsto dal Regolamento del Consiglio dell'Unione Europea CE n. 2252/2004 che prevede l'inserimento nel microchip interno al documento di viaggio delle impronte del dito indice di ciascuna mano del richiedente acquisite a mezzo di scansione elettronica, senza tuttavia essere oggetto di archiviazione.

Al termine del processo di acquisizione, i dati vengono trasmessi ai sistemi centrali, ove restano per il tempo strettamente necessario all'espletamento di tutte le fasi dell'istruttoria, venendo cancellati dopo il positivo esito della verifica del funzionamento del libretto-passaporto e la consegna dello stesso. Le impronte sono inserite nel microchip in modalità protetta e possono essere lette soltanto tramite appositi sistemi di decodifica alle frontiere. Si precisa che per i minori degli anni 12 non è prevista l'acquisizione delle impronte digitali. La rilevazione delle impronte sarà effettuata esclusivamente presso l'Ufficio Passaporti della Questura di Taranto, sito in Via Palatucci n.5 . 

 Si ricorda che la documentazione per richiedere il passaporto, è la seguente:

a) Il modulo (scaricabile del sito della Polizia di Stato, compilato in ogni sua parte),

b) Un documento di identità in corso di validità;

c) Due fotografie identiche, recenti, frontali, a volto scoperto e su fondo bianco (normativa ICAO);

d) Attestazione di  versamento di euro 42,50 da effettuare sul conto corrente postale nr. 67422808 intestato al Ministero dell'Economia e Finanze - Dipartimento del Tesoro - Causale "importo per il rilascio del passaporto elettronico";

e) Un contributo amministartivo di euro 73,50;

f) Eventuale precedente passaporto;

g) Eventuale denuncia o la sua copia conforme di smarrimento o furto del passaporto.

per qualsiasi chiarimento è possibile consulatare la sezione della sito della Polizia di Stato dedicato all'argomento: 

https://www.poliziadistato.it/articolo/il-rilascio


22/04/2021

12/06/2021 21:01:24