Questura di Taranto

  • Via Giovanni Palatucci n.5 - 74121 TARANTO ( Dove siamo)
  • telefono: 0994620111
  • email: gab.quest.ta@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Contrasta in modo ossessivo il fidanzamento della sorella: applicata la misura del divieto di avvicinamento.

questura

Nei giorni scorsi, il personale della Squadra Mobile ha notificato ad un 36enne tarantino il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla sorella e dal suo compagno, verso i quali da circa un anno aveva assunto atteggiamenti vessatori.

La coppia nell’agosto dello scorso anno aveva già presentato denuncia nei confronti dell’uomo, per i ripetuti atteggiamenti violenti finalizzati ad osteggiare la loro  relazione sentimentale.

Sin dai primi tempi di convivenza, qualche anno addietro, il 36enne, a quel tempo convivente con la sorella, aveva iniziato ad offendere la sorella ed il suo compagno, arrivando addirittura a comportamenti aggressivi nei confronti della donna, che per amore fraterno aveva sempre sottaciuto e mai denunciato.

Tali comportamenti avevano provocato così un profondo stato di depressione alla vittima.

Atteggiamenti ossessivi, che poi sono continuati ed aumentati quando la coppia ha deciso di andar a vivere insieme.

Nel corso delle indagini i poliziotti hanno accertato i numerosi episodi nei quali il fratello geloso ha più volte minacciato e disturbato i due conviventi.


23/03/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

05/12/2019 16:01:39