Questura di Siracusa

  • Viale Scala Greca n.248 - 96100 SIRACUSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0931495111
  • fax: 0931495777
  • email: gab.quest.sr@pecps.poliziadistato.it

OPERAZIONE ASPASIA

CONDIVIDI

Operazione antiprostituzione: denunciate otto persone

Agenti della Questura di Siracusa da due mesi a questa parte, hanno svolto un'attenta ed intensa attività di polizia giudiziaria, coordinata dal Pubblico Ministero della Procura di Siracusa Dr. Antonio Nicastro, finalizzata alla repressione del fenomeno della prostituzione a Siracusa e, in particolare, nel centro storico di Ortigia. L'articolata attività, convenzionalmente denominata "Aspasia" ( dal nome della concubina di Pericle), ha consentito di fare luce su un fruttuoso giro di prostituzione; le donne identificate, infatti, sono ben 24, ed operavano con tariffe comprese tra i 50 e i 150 euro a prestazione, e considerando che ognuna "riceveva" tra gli otto e i 12 clienti al giorno, si comprende subito che si tratta di ingenti cifre di denaro. Gli Agenti, nel farsi carico del disagio dei cittadini residenti, hanno individuato delle prostitute, prevalentemente straniere, che, esclusivamente mediante l'adescamento on line attraverso dei siti dedicati, esercitavano la loro attività in diversi residence locati nel centro storico. Con i Portali della prostituzione on line si concertavano punti di incontro con i clienti del sesso a pagamento. Le prostitute, quindi, utilizzavano la rete per promuovere se stesse attraverso foto che non lasciavano adito a dubbi. Nei siti di annunci, oltre alle classiche offerte di lavoro, di case in affitto, di auto usate e altro, si trovavano nutrite sezioni di annunci personali, in cui l'offerta di prestazioni sessuali era inserita in categorie merceologiche come "massaggi" o "incontri". A seguito dell'indagine, disimpegnata nello specifico da personale del Commissariato di Polizia di Ortigia, sono stati posti sotto sequestro un residence in via Bacchilide, un B. e B. sito in via Malta, tre appartamenti in uno stabile di vicolo Bagnara, una casa vacanza in via dell'Apollion e un appartamento in via della Dogana. Nell'ambito dell'operazione di polizia giudiziaria sono state denunciate otto persone che, a vario titolo, devono rispondere dei reati di sfruttamento della prostituzione, favoreggiamento della prostituzione e tolleranza abituale alla prostituzione: G. C. (classe 1964), G. S. (classe 1985), A. G. (classe 1946), S. A. (classe 1976), G. G. (classe 1941), M. G. (classe 1957), tutti residenti a Siracusa, U.M.D. (classe 1989), rumena, L.A. M.C. (classe 1960), nata a Santa Fè de Bogotà. Oltre all'attività di P.G. Al termine dell'attività è stato avviato procedimento amministrativo del divieto di ritorno in Siracusa nei confronti di 24 prostitute, di età compresa tra i 51 e i 25 anni, di varie nazionalità (cubana, peruviana, rumena, brasiliana, colombiana, dominicana, venezuelana, e anche 2 italiane).
29/03/2012

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/11/2020 19:04:10