Questura di Siena

  • Via del Castoro n.6 - 53100 SIENA ( Dove siamo)
  • telefono: 0577201111
  • email: gab.quest.si@pecps.poliziadistato.it, urp.quest.si@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Continua l'impegno della Questura a favore degli anziani.

CONDIVIDI

Rinnovato l'impegno della Questura di Siena a favore degli anziani con un incontro nella sede del Comitato Terza Età "Anni d'Argento".

Rinnovato l'impegno della Questura di Siena a favore degli anziani con un incontro nella sede del Comitato Terza Eta', "Anni d'Argento". La Questura di Siena, ha rinnovato il proprio impegno in favore degli anziani partecipando con il dirigente dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e i Poliziotti di Quartiere, espressione massima della Polizia di Prossimità, ad un incontro nella sede del Comitato Terza Età "Anni d'Argento". Erano presenti all'incontro, oltre ai rappresentanti della Polizia di Stato, l'Assessore alla Sicurezza Sociale e all'Istruzione del Comune di Siena, un funzionario della Prefettura, il Comandante della Compagnia dell'Arma dei Carabinieri locale, il Comandante della Polizia Municipale e il Capitano della Guardia Finanza.

Il meeting è stato organizzato per diffondere una maggiore consapevolezza, nel territorio senese, dei rischi derivanti dalle truffe, dai borseggi, dalle rapine e dai furti in danno degli anziani.

I rappresentanti della Questura hanno mostrato ai presenti, peraltro molto numerosi ed attenti, lo spot realizzato dalla Polizia di Stato insieme al segretariato sociale della Rai, andato in onda sulle stesse reti nazionali fin dall'estate scorsa, ripercorrendo poi casi di truffe e furti che più frequentemente si sono verificati nella provincia senese, dando consigli utili agli anziani anche per la prevenzione di questi reati che, spesso, non vengono denunciati dalle vittime per paura o per la vergogna di ammettere di essere stati raggirati.

Al riguardo, la Polizia di Stato ha rivolto un vero e proprio appello ai cittadini senesi e della provincia: chiamate il 113 in ogni caso dubbio o situazione sospetta o anomala in cui potreste venire a trovarvi!

E' stato infatti più volte ricordato come la denuncia da parte di chi ha subito un reato, oggi praticabile anche al proprio domicilio per chi si trovi nella difficoltà di raggiungere un ufficio di Polizia, o la semplice segnalazione del cittadino, oltre a mettere le Forze di Polizia in condizione di intervenire quando il reato è ancora in atto, consenta una migliore pianificazione del controllo del territorio, concentrando l'impiego di risorse nei luoghi più colpiti dai reati e, in fase repressiva, costituisca un prezioso aiuto per gli investigatori che saranno agevolati nel rintracciarne gli autori, grazie alle descrizioni e ai dettagli eventualmente forniti dalle vittime.

Al termine dell'incontro sono state consegnate ai presenti alcune brochure contenenti le informazioni e consigli sui casi più ricorrenti, oltre alle utenze telefoniche dei Poliziotti di Quartiere.

Siena, 20 novembre 2008


21/11/2008

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2021 03:11:40