Questura di Siena

  • Via del Castoro n.6 - 53100 SIENA ( Dove siamo)
  • telefono: 0577201111
  • email: gab.quest.si@pecps.poliziadistato.it, urp.quest.si@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Pasqua - Intensificati i controlli delle Forze dell'Ordine

Raccomandazione della Polizia per scongiurare furti e truffe

In vista delle imminenti festività Pasquali sono stati pianificati dal Questore di Siena Maurizio Piccolotti una serie di servizi preventivi che vedranno il coinvolgimento di tutte le Forze dell'Ordine, della Polizia Provinciale e delle Polizie Municipali in stretta sinergia, secondo quanto determinato nel corso di una riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal prefetto Renato Saccone.

I servizi straordinari predisposti sono finalizzati sia a prevenire e contrastare la c.d. criminalità diffusa, ovvero quei reati suscettibili di incremento a causa della maggiore circolazione di denaro e merci nel periodo pasquale, che a prevenire atti di vandalismo a danno del patrimonio artistico e culturale della città, assicurando la vigilanza ai monumenti ed obiettivi di grande richiamo turistico.

Specifici servizi saranno attuati per elevare il livelli di sicurezza presso gli edifici religiosi più importanti ed in genere nei luoghi più affollati.

Con l'occasione, la Questura di Siena ritiene utile ribadire le raccomandazioni alla cittadinanza finalizzate a prevenire la perpetrazione di alcuni reati, particolarmente odiosi, quali i furti in abitazione e le truffe.
Si consiglia, pertanto, a tutti coloro che lasceranno le proprie abitazioni per passare le festività in altre località, di adottare alcune semplici precauzioni, premunendosi, al momento di lasciare la casa incustodita, di verificare di aver ben chiuso porte e portoncini di ingresso nonchè tutte le finestre, anche quelle che, all'apparenza, sembrino essere irraggiungibili dai malfattori, azionando gli allarmi, qualora esistenti ed aggiornando i recapiti, qualora nel tempo siano variati.
Massima attenzione dovrà essere rivolta anche a quelle abitazioni da lungo tempo lasciate chiuse o che si trovano in zone più isolate.
A tutti coloro che invece restano in città, si raccomanda la massima attenzione anche nel rilevare qualsiasi presenza o movimento sospetto, segnalandolo tempestivamente agli uffici di Polizia.
Altro aspetto da non sottovalutare in questi periodi festivi è quello degli episodi di truffe, soprattutto in danno degli anziani, perpetrate con vari stratagemmi tendenti a capire la buona fede delle persone.
Si suggerisce, quindi, a tutte le potenziali vittime di non aprire la porta di casa agli sconosciuti e non dichiarare mai di avere disponibilità economiche nell'abitazione.
Nel caso si presentino persone afferenti di operare per aziende di fornitura di beni o servizi, più o meno noti, cosa peraltro non usuale nei giorni festivi e prefestivi, è opportuno contattare l'azienda di appartenenza e, i ogni caso, al minimo dubbio, segnalare la situazione ai numeri di pubblica utilità "113" o "112".

Se del caso le Centrali Operative della Polizia di Stato o dell'Arma dei Carabinieri, provvederanno al tempestivo invio di una pattuglia per le verifiche e gli interventi necessari,la cui utilità non è limitata al solo caso specifico ma contribuisce a garantire le sicurezza di tutti.

Nel caso malaugurato in cui qualcuno sia rimasto vittima di un reato, l'invito è a denunciare sempre l'accaduto, fornendo nella circostanza tutti gli elementi che possano essere utili alla ricostruzione dei fatti per individuarne i responsabili.


Siena, 03 aprile 2015.


03/04/2015

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/02/2020 11:08:01