Questura di Siena

  • Via del Castoro n.6 - 53100 SIENA ( Dove siamo)
  • telefono: 0577201111
  • email: dipps175.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

6 marzo 2023. Nella Giornata europea dei Giusti la Questura di Siena commemora Giovanni Palatucci riconosciuto Giusto tra le Nazioni per aver salvato dal genocidio molti ebrei e italiani.

CONDIVIDI
palatucci 1

All'Istituto Agrario Ricasoli di Siena, alle 10.30, la cerimonia con la piantumazione di un ulivo.

Oggi, in occasione della Giornata Europea dei Giusti, la Questura di Siena commemora Giovanni Palatucci, già Questore di Fiume, morto il 10 febbraio del 1945 nel campo di concentramento nazista di Dachau, Medaglia d’Oro al Merito Civile.

 

La cerimonia si è svolta alle 10.30 presso l’Istituto Agrario B. Ricasoli di Siena, con la piantumazione di un albero di ulivo, donato dalla stessa scuola e l’apposizione di una targa alla memoria offerta dal Questore Pietro Milone.

Palatucci, riconosciuto Giusto tra le Nazioni, viene ricordato per aver salvato dal genocidio molti ebrei e italiani. Anche una rappresentanza degli studenti dello stesso Istituto d’Istruzione Superiore, con un breve scritto, ha tenuto a ricordare il particolare significato di “Giusto”.

Alla commemorazione, rinviata dal 10 febbraio scorso a causa del sisma che ha colpito la città di Siena, hanno partecipato il Vicario del Prefetto Immacolata Amalfitano e le altre autorità provinciali e cittadine, un rappresentante della Comunità Ebraica di Siena, oltre all’ANPS e al Cappellano della Polizia di Stato, che dopo un momento di preghiera ha impartito la benedizione alla memoria dell’ex Questore di Fiume.

 

Siena, 6 marzo 2023


06/03/2023

24/06/2024 08:31:07