Questura di Sassari

  • via Giovanni Palatucci, 1 - 07100 SASSARI ( Dove siamo)
  • telefono: 0792495000
  • email: gab.quest.ss@pecps.poliziadistato.it

arresti per furto aggravato e rapina

CONDIVIDI

Il resoconto di alcuni episodi

Nel corso del tardo pomeriggio di sabato, personale della Sezione Volanti congiuntamente ai Militari dell'Arma del Nucleo Operativo Radiomobile, hanno tratto in arresto due giovani per tentato furto aggravato. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione del proprietario di una villa, il quale aveva sorpreso dei ragazzi all'interno del giardino di pertinenza dell'abitazione.

Sul posto sono stati notati dei giovani che si allontanavano a bordo di due ciclomotori. Uno di questi è stato riconosciuto e successivamente è stato raggiunto presso la propria abitazione dove ha l'obbligo di dimora come misura cautelare alternativa alla detenzione, per reati pregressi. Il ragazzo sorpreso, invece, dal proprietario dell'abitazione è stato preso in consegna dalle forze dell'ordine. Dai primi accertamenti eseguiti e dagli arnesi da scasso rinvenuti, è emerso che i due fermati, in compagnia di altri complici, che hanno cercato di forzare un portellone in legno di una finestra sita al piano terra, non riuscendovi perché sorpresi nel fatto. Dopo l'arresto i due sono stati condotti presso le proprie abitazioni e sottoposti agli arresti domiciliari, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Durante la tarda serata, invece, la Volante ha tratto in arresto 3 giovani rumeni, per concorso in rapina e resistenza a P.U.. Gli agenti, nel transitare nei pressi di un centro commerciale, sono stati avvicinati da una straniera, esercente l'attività del meretricio, che, in forte stato di agitazione, ha riferito di essere stata appena rapinata. La donna, ha raccontato che poco prima tre uomini si erano avvicinati a lei e mentre due di loro erano scesi dal mezzo e si erano messi a chiacchierare con una connazionale, il terzo l'ha invitata a salire a bordo. Dopo aver concordato il prezzo per una prestazione, l'uomo ha strappato la borsa alla donna costringendola, con spintoni a scendere dalla macchina e dopo aver richiamato i complici, sono subito fuggiti. Durante il colloquio, la donna ha indicato agli operatori il mezzo che, proprio in quell'istante, si stava allontanando verso un cavalcavia. Gli operatori si sono immediatamente posti all'inseguimento e dopo alcuni minuti sono riusciti a bloccare l'auto i cui occupanti sono stati invitati a scendere e sottoposti a perquisizione con esito negativo. La ricerca è stata poi estesa alla macchina dove, sotto il sedile del passeggero è stato recuperato un marsupio nero contenente gli oggetti che in seguito sono stati riconosciuti dalla cittadina straniera come propri. I giovani, tratti in arresto sono stati accompagnati in Questura e trattenuti nelle camere di sicurezza a disposizione dell'A.G. che, stamattina, dopo l'udienza di convalida ne ha disposto, per tutti e tre, gli arresti domiciliari.
05/11/2012

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2020 17:12:23