Questura di Sassari

  • via Giovanni Palatucci, 1 - 07100 SASSARI ( Dove siamo)
  • telefono: 0792495000
  • email: gab.quest.ss@pecps.poliziadistato.it

Attività della Polizia in città

CONDIVIDI

Il resoconto di tre diversi episodi

Agenti della Sezione Volanti, dell'Ufficio Gabinetto e della Sezione di Polizia Stradale, hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato e danneggiamento, due giovani sassaresi con precedenti per reati contro il patrimonio. Gli agenti della volante sono intervenuti nella zona industriale alla periferia della città, presso un capannone di una ditta dichiarata fallita, su segnalazione della sala operativa per un furto in atto. Sul posto hanno notato un'apertura, praticata lungo la recinzione dello stabile, mentre all'interno di un capannone è stato sorpreso un individuo intento a togliere la guaina protettiva da alcuni cavi elettrici. Il giovane alla vista degli agenti si è dato alla fuga nascondendosi all'interno dell'area e considerate le dimensioni enormi dello stabile, gli agenti hanno chiesto l'intervento di altre pattuglie per collaborare alle ricerche che hanno consentito, poco dopo, di rintracciare il giovane e successivamente, anche il suo complice. Da un accurato controllo in tutta l'area è emerso che svariati cavi elettrici di grosse dimensioni erano già stati recisi e preparati per essere "sbucciati". Nel corso della mattinata di ieri 30 ottobre u.s., personale dell'Ufficio Immigrazione ha tratto in arresto il cittadino senegalese di 27 anni, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. In mattinata lo straniero si è presentato allo sportello ricezione pubblico dell'Immigrazione per effettuare, dietro sua richiesta, il rinnovo del permesso di soggiorno. Al momento dell'acquisizione delle impronte, dopo un primo tentativo fallito, il giovane si è rifiutato di sottoporsi all'esame, senza motivo ma chiedendo di essere ricevuto da un responsabile per un colloquio. Gli addetti allo sportello hanno acconsentito alla richiesta del cittadino senegalese il quale, al personale che lo ha ricevuto, ha illustrato in maniera molto confusa le motivazioni del rifiuto adducendo anche ritorsioni contro la sua famiglia in Senegal. I poliziotti a quel punto hanno spiegato allo straniero che poteva recedere al rinnovo del titolo di soggiorno previa compilazione di una rinuncia, ma il cittadino ha cambiato nuovamente opinione. Nell'arco di mezzora, lo straniero ha altalenato la richiesta di rinnovo a quella di rifiuto senza prendere una decisione fino a quando gli agenti hanno comunicato che gli avrebbero trattenuto il cedolino della sua domanda di rinnovo e che avrebbero proceduto ad archiviare la pratica. Proprio in quel momento lo straniero ha afferrato violentemente per un braccio una poliziotta col proposito di strapparle il cedolino, strattonandola più volte. Gli altri agenti presenti alla scena hanno tentato di calmare l'extracomunitario e di liberare la collega dalla stretta, ma quest'ultimo ha continuato a dibattersi e a colpire i poliziotti intervenuti. Dopo alcuni attimi di resistenza, gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a trarlo in arresto. È di questa notte la denuncia in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e furto eseguita dagli agenti della Sezione Volanti nei confronti di due giovani, entrambi sassaresi e con precedenti di polizia. I due sono stati denunciati dopo un inseguimento protrattosi per circa mezzora per le vie del centro cittadino e terminato con un incidente. Durante un servizio di controllo la volante si è messa all'inseguimento di un'autovettura Fiat Uno, risultata rubata, che procedeva a fari spenti e a forte velocità. Nonostante venisse imposto l'alt il conducente dell'auto ha proseguito la marcia commettendo tutta una serie di infrazioni del codice della strada, mettendo anche in pericolo la vita degli agenti della volante perché, con più tentativi ha cercato di collidere con l'auto di servizio, con brusche sterzate e frenate. La corsa è terminata quando, dopo una serie di testacoda, la vettura dei fuggiaschi è andata prima a collidere con l'auto di servizio, poi con dei cassonetti, autovetture parcheggiate ed infine contro il muro di palazzina. Il passeggero ha cercato di darsi alla fuga uscendo dal finestrino del lato guida mentre il conducente con una evidente ferita al volto e privo di sensi, è stato soccorso da personale del 118 e dei Vigili del Fuoco intervenuti sul posto. È grazie alla prontezza di spirito e alla professionalità degli agenti se le conseguenze dell'impatto non sono state più gravi, visto che dopo la collisione la Uno ha preso fuoco e le fiamme sono state immediatamente domate con l'estintore in dotazione alla Volante.
31/10/2012

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2020 15:52:27