Questura di Salerno

  • Piazza Giovanni Amendola, 16 - 84121 SALERNO ( Dove siamo)
  • telefono: 089613111
  • email: Consulta elenco PEC in Orari e Uffici della Questura

arrestato cittadino rumeno per stalking lesioni e atti sessuali su minorenne

Lo straniero, che da tempo perseguitava la sua ex, l'ha aggredita per strada alla presenza della figlia di 10 anni

I Poliziotti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura, in servizio di controllo del territorio hanno arrestato un cittadino rumeno per atti persecutori (stalking) nei confronti della sua ex fidanzata, sua connazionale, nonché per lesioni e atti sessuali nei confronti di minore di anni 10. Gli Agenti sono intervenuti in Via Settimio Mobilio a Salerno, a seguito della segnalazione, giunta al N.U.E. "112", di una lite familiare per strada. Al loro arrivo sul posto, gli Agenti hanno trovato un gruppo di tre donne, tra cui una ragazzina di 10 anni ed una signora anziana che erano state aggredite da un cittadino rumeno, ex fidanzato della donna, 42enne madre della minore. I Poliziotti hanno accertato che lo straniero, immediatamente bloccato ed identificato, di anni 33, già noto alle Forze dell'Ordine per i suoi precedenti e per l'indole violenta, da diverso tempo perseguitava la sua ex, motivo per cui era stato già arrestato, tempo addietro. Nei confronti del rumeno, all'atto della scarcerazione, l'Autorità Giudiziaria aveva imposto l'obbligo di dimora nel Comune di Castiglione dei Genovesi (SA) e di non avvicinarsi alla sua fidanzata. Oggi l'ennesima aggressione, da parte dello straniero che, nel tentativo di far tornare con lui la sua ex, è passato alle minacce e percosse. A fronte del rifiuto di quest'ultima di accondiscendere alle sue richieste, il rumeno ha rivolto le sue "attenzioni" alla figlia minorenne della donna, tirandola verso di sé, abbassandosi i pantaloni e proferendo frasi volgari e minacciose che hanno letteralmente terrorizzato la bambina e la mamma. Solo il tempestivo arrivo della Polizia di Stato ha evitato che l'aggressione e gli atti sessuali, posti in essere dallo straniero, provocassero più gravi conseguenze. Ora il rumeno è ristretto presso la locale casa circondariale a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
29/04/2010

Gallerie

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2019 19:11:43