Questura di Salerno

  • Piazza Giovanni Amendola, 16 - 84121 SALERNO ( Dove siamo)
  • telefono: 089613111
  • email: Consulta elenco PEC in Orari e Uffici della Questura

Salerno, Contrasto al narcotraffico in città.

CONDIVIDI

li Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato,  D.A., di anni 60, già noto alle forze di polizia e ritenuto responsabile dei reati di evasione e di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Salerno, Polizia di Stato: Contrasto al narcotraffico in città.

Nell’ambito dei servizi di repressione dei reati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nella città di Salerno,  gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato in flagranza di reato,  D.A., di anni 60, già noto alle forze di polizia e ritenuto responsabile dei reati di evasione e di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare,  gli Agenti della Squadra Mobile , nel  pomeriggio di ieri 17 dicembre, durante un servizio mirato, teso a monitorare e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere di “Fratte”, i poliziotti della sezione “Falchi”, hanno avuto contezza che D.A., pluripregiudicato già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, aveva organizzato una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi della propria abitazione. Nello specifico, viste le difficoltà dovute al suo regime detentivo, una volta raccolte le ordinazioni lo stesso provvedeva personalmente ad effettuare le varie consegne in luoghi poco distanti dalla propria abitazione. Gli investigatori quindi, predisponevano un servizio di appostamento ed osservazione e, alle successive ore 16.00 circa gli stessi operanti notavano il D.A. uscire dal portone della sua abitazione e si incamminava verso il quartiere ove risiede, violando le prescrizioni degli arresti domiciliari rendendosi  responsabile del reato di evasione. Si procedeva, quindi al controllo e contestuale perquisizione personale rinvenendo un contenitore in plastica contenente nr. 22  dosi di cocaina per un peso di gr.6. La perquisizione veniva estesa all’abitazione e, abilmente occultate in una cassettiera nella cameretta dei nipoti, si rinvenivano ulteriori dosi di cocaina per un peso totale di gr. 86 nonché tutto l’occorrente per il confezionamento per la successiva vendita.

L’Autorità Giudiziaria, informata, disponeva l’accompagnamento di D.A. presso la Casa Circondariale di “Fuorni” Salerno, in attesa della convalida dell’arresto.


19/12/2020
(modificato il 22/12/2020)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

03/12/2021 01:37:28