Questura di Salerno

  • Piazza Giovanni Amendola, 16 - 84121 SALERNO ( Dove siamo)
  • telefono: 089613111
  • email: Consulta elenco PEC in Orari e Uffici della Questura

La Polizia intensifica i servizi per la “movida”: arrestati un “pusher” salernitano ed un “taccheggiatore” georgiano.

CONDIVIDI
slider.questura.home_page.salerno

Gli agenti della Squadra Mobile, dopo un appostamento, bloccano in strada l'uomo con dosi di eroina. Gli agenti delle Volanti intervengono in un centro commericiale e trovano lo straniero con la refurtiva.

Nell’ambito dei servizi disposti per intensificare l’attività di controllo del territorio e di prevenzione dei reati predatori connessi con il fenomeno della “movida” del fine settimana, nella serata di ieri, 6 maggio, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile - Sezione Falchi hanno tratto in arresto un “pusher” trovato in possesso di dosi di stupefacenti pronte per lo spaccio. Gli agenti hanno effettuato un servizio di appostamento in zona centro città, ove era stata segnalata la presenza di una persona dai capelli brizzolati che svolgeva l’attività di spaccio di stupefacenti nella zona della lungo Irno, nei pressi della Cittadella Giudiziaria. Nella serata, i poliziotti riuscivano a individuare, precisamente nei pressi di un bar vicino, la persona descritta che, dopo una breve attività di osservazione, veniva prontamente bloccata prima che si allontanasse e sottoposta a perquisizione personale, all’esito della quale venivano rinvenute alcune dosi di eroina, già confezionate e pronte alla vendita, nonché sostanza per il taglio dello stupefacente. L’uomo, identificato per F.L., salernitano di anni 46, pluripregiudicato per reati relativi agli stupefacenti, veniva tratto in arresto e, dopo le formalità di rito, condotto agli arresti domiciliari, a disposizione dall’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio di convalida dell’arresto.

Inoltre, nella serata di ieri, 6 maggio, gli agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione Generale – Sezione Volanti hanno tratto in arresto un cittadino georgiano, C.B. di anni 30, pregiudicato per reati contro il patrimonio, irregolare sul territorio dello stato, in quanto con alcuni complici in corso di identificazione, si era reso responsabile di furto aggravato di alcuni prodotti di profumeria, per un valore complessivo di circa 200 euro, ai danni di un esercizio situato in un centro commerciale molto frequentato dai cittadini salernitani, soprattutto nel fine settimana. L’uomo, nonostante il tentativo di sottrarsi al controllo, veniva prontamente bloccato dagli agenti delle Volanti e condotto negli uffici della Questura per essere sottoposto ai rilievi segnaletici da parte della Polizia Scientifica per una compiuta identificazione. All’esito delle operazioni il cittadino georgiano veniva tratto in arresto e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida e del contestuale rito direttissimo.

 


07/06/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/11/2020 23:40:29