Questura di Roma

  • Via San Vitale 15 - 00184 ROMA ( Dove siamo)
  • telefono: 0646861
  • email: gab.quest.rm@pecps.poliziadistato.it - urp.quest.rm@pecps.poliziadistato.it - ufficio immigrazione immig.quest.rm@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

ESITO DELL’ATTIVITA’SETTIMANALE DELLA POLIZIA DI STATO NELLE STAZIONI FERROVIARIE DEL LAZIO.

CONDIVIDI
a

1 arrestato, 4 indagati, 8.672 persone controllate. 494 le pattuglie impegnate in stazione e 31 a bordo di 67 treni e 13 le contravvenzioni amministrative elevate di cui 7 al regolamento di Polizia Ferroviaria: questo il bilancio dell’attività della Polizia Ferroviaria del Compartimento per il Lazio nella settimana scorsa, in ambito regionale.

 

Controlli intensificati il 17 novembre scorso con l’operazione “STAZIONI SICURE”, promossa su scala nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria. Oltre 1.500 le persone controllate, centinaia di bagagli ispezionati, 58 le stazioni interessate. 182 gli operatori della Polfer impegnati.

Il 20 novembre, la Polizia Ferroviaria di Civitavecchia ha arrestato un cittadino tunisino di 44 anni, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente. I poliziotti, durante un servizio di vigilanza a bordo di un treno Intercity tra le stazioni di Civitavecchia e Genova, hanno proceduto al controllo dello straniero, poi risultato pluripregiudicato e con diversi  precedenti per droga. Approfonditi gli accertamenti sull’individuo, lo stesso è stato trovato in possesso di un involucro di cellophane nascosto nelle scarpe contenente decine di grammi di sostanza stupefacente che è stata sequestrata. Interrotto il servizio alla stazione FS di La Spezia, i poliziotti hanno proceduto agli accertamenti sulla sostanza, poi risultata essere eroina, ed hanno arrestato l’uomo mettendolo a disposizione dell’autorità giudiziaria.. Il giorno successivo, il giudice del Tribunale di La Spezia  ha convalidato l’arresto, disponendo per lo straniero l’obbligo di dimora nel luogo di residenza e la sospensione dell’erogazione del  reddito di cittadinanza che già percepiva.

Il 22 novembre uno straniero di 28 anni è stato denunciato dagli agenti della Polizia ferroviaria di Roma Termini per falsificazione di biglietti e truffa. L’uomo era stato segnalato ai poliziotti  dal capotreno di un regionale proveniente da Ancona, che durante il controllo del titolo di viaggio ha notato che lo stesso era contraffatto. Lo straniero, a seguito degli accertamenti effettuati, è stato trovato in possesso di numerose confezioni di auricolari di una nota marca, tutte con lo stesso numero seriale che venivano sequestrate in quanto, come confermato dalla casa madre, ritenute non autentiche.

Il 16 novembre sempre a Termini, gli Agenti del Settore operativo hanno rintracciato ed indagato  un uomo tunisino  di 31 anni che, pur avendo un divieto di accedere per 12 mesi nell’area urbana della Stazione, si aggirava tra i viaggiatori nello scalo ferroviario.

Roma, 24 novembre 2020  


24/11/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/01/2021 08:18:15