Questura di Rimini

  • Piazzale Bornaccini nr. 1 - 47923 RIMINI ( Dove siamo)
  • telefono: 0541436111
  • fax: 0541436777
  • email: dipps19b.00f0@pecps.poliziadistato.it

UFFICIO ARMI ED ESPLOSIVI

CONDIVIDI
UFFICIO ARMI ED ESPLOSIVI

UFFICIO ARMI ED ESPLOSIVI

Documentazione necessaria per le principali pratiche depositate allo sportello o inviate alla PEC dell’Ufficio Armi

 

 

ISTANZA RILASCIO/RINNOVO DI LIBRETTO E LICENZA PER PORTO D’ARMI AD USO SPORTIVO O VENATORIO:

  1. due fotografie recenti (max 6 mesi), formato tessera (cm.4 x 4), in posa frontale, a mezzo busto e con capo scoperto, su sfondo tassativamente bianco, di cui una legalizzata da un pubblico ufficiale (la legalizzazione avverrà contestualmente al deposito dell’istanza, ove vi provveda personalmente l’interessato, a cura dell’Ufficio accettante);
  2. due fotografie recenti, formato tessera (cm.4 x 4), in posa frontale, a mezzo busto e con capo scoperto, su sfondo tassativamente bianco, di cui una legalizzata da un pubblico ufficiale (la legalizzazione avverrà contestualmente al deposito dell’istanza, ove vi provveda personalmente l’interessato, a cura dell’Ufficio accettante);
  3. nr. 2 marche da bollo da €. 16,00 (una delle quali applicata sul frontespizio della domanda);
  4. ricevuta di bonifico di €. 1,27 per il costo del libretto personale, effettuato su IBAN – IT95K0100003245249010238300 intestato alla “Tesoreria dello Stato - Sezione di Rimini”;
  5. per la sola licenza per uso caccia:
    1. ricevuta di versamento di €. 173,16 sul C.C. postale 8003 - Ufficio Registro Tasse - Concessione Governative Pescara (N.B.: nella causale di versamento dovrà essere specificato “rilascio licenza porto di fucile uso caccia - €.5,16 versate per addizionale regionale ed €.168,00 per Tasse CC.GG.”);
    2. attestato di abilitazione all’esercizio venatorio, ai sensi dell’art. 22 della legge 11 febbraio 1992, n. 157 (solo in caso di I rilascio);
  6. in caso di I rilascio: copia del congedo militare se rilasciato entro 10 anni;
    1. ove non sia stato prestato servizio militare (congedati e riformati): Attestazione relativa al conseguimento della capacità tecnica prevista all’art. 8, 4° comma della legge 18 aprile 1975, n. 110, rilasciata da una sezione del T.S.N. e dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante i motivi per cui non è stato prestato servizio militare;
    2. ove si sia svolto servizio civile: (oltre a quanto sopra) comunicazione rilasciata dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile attestante la revoca dello status di obiettore di coscienza, di cui all’art. 15, comma 7-ter, della Legge 8.7.1998, n. 230;
  7. in caso di rinnovo: licenza e libretto personale scaduti o copia se in corso di validità;
  8. Fotocopia di un documento d’identità in corso di validità.

 

ISTANZA RILASCIO/RINNOVO DELLA CARTA EUROPEA D’ARMA DA FUOCO:

1) N. 2 foto formato cm 4x4 su sfondo bianco, di cui una legalizzata (solo ove sia necessaria l’emissione di un nuovo documento);

2) Fotocopia della licenza di porto d’arma lunga;

3) Fotocopia della denuncia di detenzione delle armi da iscrivere nella carta europea;

4) Versamento di € 0,83 sul C/C postale n.12756417 intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato – Sezione di Rimini, con causale: “Carta Europea Armi da Fuoco” (solo ove sia necessaria l’emissione di un nuovo documento);

5) Nr. 2 marche da bollo da € 16,00 (di cui una deve essere apposta sulla domanda).

 

ISTANZA AGGIORNAMENTO/RINNOVO DELLA CARTA EUROPEA D’ARMA DA FUOCO:

1) Fotocopia della licenza di porto d’armi;

2) Fotocopia della denuncia di detenzione delle armi da iscrivere nella carta europea;

3) Nr. 1 marche da bollo da € 16,00 (di cui una deve essere apposta sulla domanda).

 

ISTANZA DI NULLA OSTA PER L’ACQUISTO ARMI:

1. certificazione comprovante l’idoneità psico-fisica, rilasciata dall’A.S.L. di residenza ovvero dagli Uffici medico-legali e dalle strutture sanitarie militari e della Polizia di Stato, così come previsto dall’art. 3, comma 1, D.M. Sanità. 28.4.1998; (prima recarsi dal medico curante per ottenere il certificato anamnestico );

2. OVE NON SIA STATO PRESTATO SERVIZIO MILITARE (congedati e riformati): Attestazione relativa al conseguimento della capacità tecnica prevista all’art. 8, 4° comma della legge 18 aprile 1975, n. 110, rilasciata da una sezione del T.S.N. e dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà attestante i motivi per cui non è stato prestato servizio militare;

3. OVE SI SIA SVOLTO SERVIZIO CIVILE: (oltre a quanto sopra) comunicazione rilasciata dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile attestante la revoca dello status di obiettore di coscienza, di cui all’art. 15, comma 7-ter, della Legge 8.7.1998, n. 230;

4. Fotocopia di un documento d’identità in corso di validità (qualora l’istanza non venga presentata personalmente dall’interessato).

NEL CASO IN CUI LE ARMI SIANO DA EREDITARE, OLTRE A QUANTO SOPRA SI DOVRÀ PRODURRE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

A. Certificato di morte o dichiarazione sostitutiva di certificazione;

B. Fotocopia della denuncia delle armi, presentata a suo tempo dal defunto.

 

DENUNCIA DI DETENZIONE DI ARMI/MUNIZIONI

Modulo di denuncia debitamente compilato;

Allegare eventuale denuncia precedente, denuncia di provenienza dell’arma acquistata da privato oppure dichiarazione di vendita dell’armeria, modello 38 debitamente compilato e firmato, fotocopia di un documento d’identità e portare il porto d’armi al seguito o nulla osta.

 

DENUNCIA DI RINVENIMENTO DI ARMI/MUNIZIONI/ESPLOSIVI

Modulo di denuncia debitamente compilato, allegare denuncia precedente, fotocopia di un documento d’identità, copia certificato di morte dell’intestatario delle armi rinvenute,

 

RIPETIZIONE DELLA DENUNCIA DI DETENZIONE DI ARMI/MUNIZIONI

Modulo di denuncia debitamente compilato; Allegare denuncia precedente, fotocopia di un documento d’identità. Portare al seguito il porto d’armi od eventuale fotocopia del porto d’armi di colui che ha trasportato le armi.

 

DENUNCIA DI DETENZIONE MORTIS CAUSA DI ARMI/MUNIZIONI

           Modulo di denuncia debitamente compilato; denuncia di rinvenimento di provenienza, denuncia delle armi del defunto, eventuale denuncia delle armi già possedute e fotocopia di un documento d’identità, portare al seguito il porto d’armi

          o  nulla osta.

 

DICHIARAZIONE DI CESSIONE ARMI

Modulo di cessione debitamente compilato;

Allegare denuncia di detenzione armi, modello 38 debitamente compilato e firmato in originale, fotocopia di un documento d’identità.

 

DENUNCIA DI DETENZIONE MORTIS CAUSA DI ARMI/MUNIZIONI CON CONTESTUALE CESSIONE

           Modulo di denuncia debitamente compilato; denuncia di rinvenimento di provenienza, denuncia delle armi del defunto, fotocopia di un documento d’identità.

 

AVVISO DI TRASPORTO ARMI E/O LORO PARTI

Modulo debitamente compilato, allegare 2 marche da bollo da 16€, fotocopia della denuncia di detenzione delle armi e fotocopia di un documento d’identità.

 

 IMPORTANTE

Chiunque acquisti e/o detenga un'arma o munizioni, anche se già titolare di licenza di porto di pistola, di fucile o di nulla osta all’acquisto di armi, deve presentarne denuncia entro le 72 ore successive, all'ufficio di P.S. territorialmente competente in base al luogo di detenzione, corredata dalla seguente documentazione:

- dichiarazione di vendita redatta dall’armeria o dal privato

- originale della/e denuncia/e delle armi eventualmente possedute

- se l’arma è acquistata da un privato allegare la fotocopia della denuncia del cedente.

La denuncia, entro le 72 ore dall’acquisto, è dovuta anche per i caricatori contenenti un numero di colpi superiore a 10 per le armi lunghe e superiore a 20 per le armi corte*; (per il munizionamento contattare l'Ufficio preposto a ricevere la denuncia).

Copia della denuncia ratificata dall'Ufficio ricevente sarò restituita al denunciante.

 

Si raccomanda agli interessati di compilare in ogni loro parte le istanze sopra menzionate prima di presentarsi allo sportello o inviarle alla       

PEC (dipps19b.00n0@pecps.poliziadistato.it), al fine di garantire l’esattezza dei dati anagrafici e la rapida acquisizione dell’istanza.


16/04/2024

21/05/2024 14:59:24