Questura di Rimini

  • Piazzale Bornaccini nr. 1 - 47923 RIMINI ( Dove siamo)
  • telefono: 0541436111
  • fax: 0541436777
  • email: dipps19b.00f0@pecps.poliziadistato.it

Ufficio Passaporti

CONDIVIDI
Rilascio Passaporto

Ufficio Passaporti

Questura Rimini Ufficio Passaporti

Piazzale Bornaccini nr. 1

47900 (RIMINI - RN)

Telefono: 0541 - 436832/834 - 833 - 831

Email: dipps19B.00N0@pecps.poliziadistato.it

 

INFORMAZIONI GENERALI PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda per il rilascio del passaporto può essere presentata presso gli sportelli dell’Ufficio Passaporti della Questura di Rimini, a seguito di appuntamento che sarà possibile prenotare accedendo all’agenda passaporti (Agenda Ordinaria) sul sito internet https://passaportonline.poliziadistato.it, attraverso SPID O C.I.E.. Inoltre, si informano i cittadini che abbiano urgente necessità di ottenere il rilascio del passaporto che, a partire dal 22 marzo 2024, sempre allo stesso link https://passaportonline.poliziadistato.it, potranno prenotare l’appuntamento selezionando la voce “Agenda Prioritaria”, elaborata appositamente per far fronte a tale necessità. Tale agenda affiancherà l’agenda ordinaria, consentendo di richiedere un appuntamento nel breve periodo. Per fruire di tale corsia prioritaria sarà necessario presentare la documentazione attestante l’urgenza di rilascio del passaporto, connessa a motivi di lavoro, studio, turismo, salute e altro.

 

Richiesta del passaporto con APPUNTAMENTO ORDINARIO tramite AGENDA ONLINE, per i cittadini residenti o domiciliati nella provincia di Rimini

Per poter presentare la domanda di rilascio passaporto presso la Questura è possibile prenotare un appuntamento accedendo al sito: https://passaportonline.poliziadistato.it, cliccando successivamente sulla scheda “Cittadini” ed effettuando l’accesso tramite SPID o CIE. Si precisa che con una singola utenza sarà possibile fissare fino a un massimo di 5 appuntamenti diversi.

Il giorno dell’appuntamento, bisognerà presentarsi muniti dei documenti necessari, in maniera tale da essere chiamato ad uno degli sportelli nell’orario concordato.

Nel caso in cui l’utente non possa presentarsi il giorno dell’appuntamento, è pregato di cancellare la propria prenotazione, in modo da rendere disponibile il posto per un altro utente.

 

Richiesta del passaporto con APPUNTAMENTO PRIORITARIO tramite AGENDA ONLINE, solo per cittadini residenti nella provincia di Rimini

Qualora nella sezione “Appuntamenti Ordinari” dell’Agenda Online non fossero disponibili posti liberi, o le date degli stessi non fossero compatibili con le proprie esigenze e si debba partire entro 30 giorni, sarà possibile visualizzare la sezione “Appuntamenti prioritari”. Qui il cittadino potrà consultare le disponibilità messe a disposizione dalla Questura per le due settimane successive e fissare eventualmente un appuntamento. Oltre alla ricevuta e al modulo di richiesta per il passaporto, il sistema farà stampare un modulo di autocertificazione dell’urgenza che, compilato e sottoscritto dall’interessato, dovrà essere consegnato in Questura, unitamente alla documentazione cartacea comprovante l’urgenza e la data del viaggio. 

Nel caso in cui non fossero presenti disponibilità nemmeno nella sezione degli appuntamenti prioritari, il sistema proporrà una ulteriore opzione denominata “STAMPA MODULO URGENZA”, che consentirà al cittadino di compilare, stampare e firmare un modulo in cui lo stesso potrà autocertificare la necessità di partire entro 15 giorni.

Il suddetto modulo dovrà essere consegnato presso l'Ufficio Passaporti unitamente alla documentazione cartacea comprovante l’urgenza e alla documentazione necessaria per la richiesta del passaporto, senza bisogno di prenotazione, negli orari di apertura. Si sarà ricevuti dall’operatore incaricato, il quale comproverà la richiesta di rilascio urgente, acquisendo quindi i documenti necessari.

Il titolo verrà comunque reso disponibile per la consegna nei tempi richiesti dall'utente.

 

Documentazione da presentare

  • Il modulo di richiesta del passaporto stampato e debitamente compilato (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni e quello per minorenni);
  • N.B. Insieme al modulo di richiesta del passaporto i cittadini dovranno sottoscrivere anche l’informativa sul trattamento dei dati personali;
  • un documento di riconoscimento valido (n.b. portare con sé, oltre all'originale, anche una fotocopia del documento);
  • 2 foto (si possono accettare SOLO ed ESCLUSIVAMENTE fotografie conformi alle norme ICAO).

Riassumiamo le caratteristiche tecnico-qualitative che deve avere la foto per il passaporto elettronico e la carta d’identità:

    • Deve essere recente (non più di 6 mesi);
    • La foto deve essere a colori;
    • La persona fotografata deve avere un’espressione neutra e tenere la bocca chiusa;
    • Gli occhi debbono essere aperti e ben visibili;
    • La foto deve avere uno sfondo bianco e con luce uniforme;
    • Non deve avere riflessi di flash sul viso e soprattutto non gli occhi rossi;
    • Il viso deve coprire il 70-80% della foto dalla base del mento alla fronte;
    • La messa a fuoco deve essere nitida;
    • La foto deve essere fatta guardando direttamente la macchina;
    • Grandezza: 35-40 mm;
    • La foto deve essere stampata su carta di alta qualità e ad alta definizione;
    • Il viso deve essere ben centrato nella macchina e quindi non di profilo;
    • La foto deve mostrare la persona da sola, senza altri oggetti o persone sullo sfondo.
  • la ricevuta del pagamento a mezzo c/c di € 42.50 per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato presso gli uffici postali di Poste Italiane mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro, in distribuzione presso gli uffici postali di Poste Italiane.  Il bollettino postale dovrà riportare nello spazio “eseguito da” i dati dell’intestatario del passaporto anche se minore e nella causale dovrà esser scritta la dicitura “rilascio passaporto elettronico”. Non saranno accettati bollettini in bianco, bonifici, giroconti ed altre tipologie di versamenti;   
  • un contrassegno amministrativo da € 73,50 (da acquistare in una rivendita di valori bollati o tabaccaio);
  • chi desidera riavere indietro il vecchio passaporto scaduto deve richiederlo al momento della presentazione dell'istanza. In ogni caso il passaporto scaduto o deteriorato dovrà essere presentato per l’annullamento nel momento in cui si richiede un nuovo passaporto;
  • in caso di richiesta di nuovo passaporto per smarrimento o furto deve essere presentata la relativa denuncia;
  • modulo di autocertificazione dell’urgenza (SOLO PER L’APPUNTAMENTO PRIORITARIO).

Si ricorda che le impronte digitali acquisite presso gli uffici della Polizia di Stato vengono trattenute solo per il tempo strettamente necessario alla lavorazione del documento per poi essere cancellate.

 

Richiesta di passaporto in presenza di figli minori - novità legislativa

L’art. 20 del Decreto-legge 13 giugno 2023 n. 69 ha introdotto una importante modifica alla legge 21 novembre 1967 n.1185 recante “Norme sui passaporti”, con riguardo al rilascio del passaporto ai genitori di figli minori.

A seguito di tale modifica, per il rilascio del passaporto a favore di un genitore di figlio minore non è più necessario il consenso dell’altro genitore, viceversa il passaporto non potrà essere rilasciato nel caso in cui a carico del richiedente sia stato emesso un provvedimento inibitorio da parte dell’autorità giudiziaria.

Tale provvedimento, che impedisce al genitore destinatario di ottenere il passaporto, può essere emesso dal giudice a domanda dell’altro genitore o del pubblico ministero, nei casi in cui vi sia concreto e attuale pericolo che questi possa sottrarsi all’adempimento dei propri obblighi dei confronti dei figli.

La modifica, di fatto, determina una semplificazione del procedimento di rilascio del passaporto o della carta d'identità valida per l'espatrio a favore dei genitori di figli minori.

Resta ferma invece la necessità del consenso di entrambi i genitori per il rilascio del passaporto al figlio minorenne.

 

Documentazione da presentare

Per richiedere il passaporto per minori è possibile prenotarsi, come per i maggiorenni sul sito https://passaportonline.poliziadistato.it.

Il sistema non permette la registrazione da parte di un minore, pertanto per ottenere il passaporto, il genitore, dovrà effettuare l’accesso con le proprie credenziali e prendere l’appuntamento inserendo i dati del figlio/a.

Documentazione occorrente:

  • Il modulo stampato della richiesta passaporto (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni e minorenni). Per il passaporto di un minore la domanda di rilascio sarà firmata dai genitori;
  • un documento di riconoscimento valido del minore (portare con sé, oltre all'originale, anche una fotocopia del documento);
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti (chi indossa occhiali da vista può tenerli purché le lenti siano non colorate e la montatura non alteri la fisionomia del volto - inoltre lo sfondo della foto deve essere bianco);
  • 1 contributo amministrativo da€ 73,50 (sotto forma di valore bollato - ex marca da bollo - da richiedere sempre in una rivendita di valori bollati o tabaccaio) da acquistare prima di presentarsi con la documentazione nell'Ufficio che rilascia i passaporti;
  • La ricevuta di pagamento con c/c di€ 42,50 per il passaporto ordinario. Il versamento a nome del minore va effettuato esclusivamente presso gli uffici postali di Poste italiane mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro;
  • La causale è: "importo per il rilascio del passaporto elettronico". Si consiglia di utilizzare i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali di Poste italiane;
  • Ricordiamo infine di portare con sé anche la stampa della ricevuta che viene inviata dal sistema dopo la registrazione al sito Agenda passaporto;

N.B. Il minore al di sotto dei 12 anni non è obbligatorio che sia presente al momento della presentazione dell’istanza, in questo caso occorrerà che la fotografia da apporre sulla pratica  sia  legalizzata dal Comune di residenza. Dai 12 anni in su è obbligatoria la presenza.

      

Ritiro del passaporto

È consigliato il ritiro del passaporto presso gli uffici della Questura nei seguenti orari:

Lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 08.30 alle ore 09.00 e dalle 12.00 alle 12.30.

All'arrivo sarà necessario presentare la ricevuta rilasciata all’atto della presentazione dell’istanza per il rilascio del passaporto.

È possibile altresì delegare altra persona per il ritiro, nonché optare per la spedizione al proprio domicilio del documento, a mezzo servizio postale (con tariffa postale a carico del destinatario).

 

Dichiarazione di accompagnamento per i minori di anni 14

Qualora un minore di anni 14, cittadino italiano, debba viaggiare al di fuori del territorio nazionale non accompagnato da almeno un esercente la responsabilità genitoriale o tutoria, sarà necessario presentare una “Dichiarazione di accompagnamento”. La stessa dovrà essere debitamente compilata accedendo al sito:  https://passaportonline.poliziadistato.itIl sistema darà immediata conferma di corretto inserimento e rilascerà una relativa ricevuta in formato pdf. Il cittadino riceverà successivamente all’indirizzo e-mail indicato un messaggio di notifica, nel quale saranno illustrate chiaramente la documentazione da produrre e le modalità di ritiro dell’attestazione richiesta.

 


11/04/2024
(modificato il 12/04/2024)

24/06/2024 14:09:11