Questura di Rieti

  • Largo Claudio Graziosi n. 3 - 02100 RIETI ( Dove siamo)
  • telefono: 07462991
  • fax: 0746299561
  • email: gab.quest.ri@pecps.poliziadistato.it

Rissa in strada. La Polizia di Stato denuncia 7 giovani reatini

CONDIVIDI

La Squadra Mobile della Questura di Rieti ha denunciato B.E. di anni 24; A.E. e D.R.F., di anni 22, per rissa e lesioni; L.S. e A.G., di anni 24, per rissa aggravata e R.N., di anni 22 ed una ragazza F.E., di anni 23, per favoreggiamento personale.

La Squadra Mobile della Questura di Rieti ha denunciato in stato di libertà, alla locale Autorità Giudiziaria, sette giovani reatini: B.E. di anni 24; A.E., di anni 22; D.R.F., di anni 22, resisi responsabili del reato di rissa aggravata e lesioni personali; L.S., di anni 24 e A.G., di anni 24, resisi responsabili di rissa aggravata e R.N., di anni 22 ed una ragazza F.E., di anni 23, resisi responsabili di favoreggiamento personale. Nella nottata del 9 gennaio u.s. il giovane reatino L.S. si è recato presso il Pronto Soccorso dell'O.G.P. di Rieti per farsi medicare alcune lesioni procurategli da un coetaneo nel corso di una rissa avvenuta in strada. Le indagini della Squadra Mobile della Questura di Rieti, attivate immediatamente, hanno permesso l'individuazione degli altri giovani reatini corresponsabili nella rissa, avvenuta per futili motivi: B.E., A.E., D.R.F. e A.D.. Gli investigatori, infatti, grazie ad una lunga serie di interrogatori, hanno accertato che, nella serata precedente, L.S. ed un suo amico, A.D., dopo aver trascorso alcuni momenti all'interno di un noto pub del centro cittadino, erano venuti a diverbio con B.E., dal quale ne era scaturita una piccola colluttazione, non degenerata in rissa esclusivamente grazie al tempestivo intervento di altri giovani avventori. Dopo che i giovani si erano allontanati dal pub, B.E. ha contattato telefonicamente L.S. per rintracciarlo e chiarire quanto accaduto poco prima. L.S., in compagnia del suo amico A.D., ha così atteso in strada, nel quartiere di Piazza Tevere, B.E., che si è presentato in compagnia di due suoi amici D.R.F. ed A.E. con il solo intento di picchiarlo. I tre ragazzi hanno infatti malmenato sia L.S., procurandogli un trauma cranico che A.D., procurandogli lieve lesioni. I tre giovani aggressori sono così stati denunciati in stato di libertà per i reati di rissa aggravata e lesioni personali, mentre L.S. ed A.D. per il solo reato di rissa aggravata. Nel corso delle indagini, gli investigatori hanno anche denunciato in stato di libertà altri due giovani reatini: R.N., di anni 22, poiché, pur avendo assistito alla colluttazione, non ha riferito agli Agenti le circostanze dell'accaduto di cui era a conoscenza ed una ragazza, F.E., di 23 anni, poiché ha fornito un alibi ad uno dei responsabili della rissa, dichiarando agli uomini della Squadra Mobile che al momento dell'evento criminoso si trovava in altro luogo, in sua compagnia. I due giovani dovranno così rispondere davanti alla competente A.G. del reato di favoreggiamento personale. Rieti, 3 febbraio 2010
03/02/2010
(modificato il 04/02/2010)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/01/2022 15:03:33