Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: dipps169.00F0@pecps.poliziadistato.it

LA SQUADRA MOBILE STRINGE LE MAGLIE DELLO SPACCIO IN CITTA’

CONDIVIDI
d

Gli investigatori reggiani continuano l'intensa attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro cittadino

Nel pomeriggio di ieri, a seguito di segnalazioni di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di soggetti nordafricani, personale della Sezione Antidroga e Contrasto al Crimine Diffuso effettuava servizio di appostamento ed osservazione in Via Confalonieri.

Durante lo svolgimento dello stesso, alle ore 16.00 circa, gli operatori assistevano al fugace incontro tra un giovane nord africano, appena arrivato a bordo di bicicletta, ed altri due giovani della stessa etnia che da qualche minuto erano fermi sul posto, in atteggiamento sospetto.

Ad incontro avvenuto la coppia di giovani salutava quello giunto in bici ed i tre si allontanavano dirigendosi in opposte direzioni.

Nella circostanza quello giunto a bordo della bicicletta, repentinamente imboccava una laterale di Via Confalonieri facendo perdere le proprie tracce, mentre gli altri due nord africani, a piedi, si dirigevano in direzione Via F.lli Cervi.

Insospettiti da tale comportamento, ritenendo di aver assistito quantomeno ad una trattativa finalizzata alla cessione di droga, gli operatori decidevano di intervenire per bloccare i due giovani, identificarli e verificare se fossero in possesso di sostanza stupefacente.

Sottoposti ad immediata perquisizione personale, uno di essi, che declinava le proprie generalità per YOUNEB Zied, 28enne, tunisino, clandestino, veniva trovato in possesso di un involucro, avvolto con pellicola trasparente, risultato successivamente contenere eroina per grammi 25.

Da accertamenti in Banca Dati si appurava inoltre che YOUNEB Zied, oltre ad avere pregiudizi per violazione delle norme sul soggiorno nel territorio dello Stato, in data 15.11.2008, era già stato espulso dal Territorio Nazionale, attraverso la frontiera marittima di Genova.

Veniva quindi tratto in arresto per spaccio di stupefacenti e l'Ufficio Immigrazione avviava le procedure tese alla nuova espulsione.


20/11/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/06/2024 10:54:12