Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: dipps169.00F0@pecps.poliziadistato.it

LA POLIZIA DI STATO DI REGGIO EMILIA CONTINUA CON I CONTROLLI IN STAZIONE: TROVATO IN STAZIONE PRESUNTO AUTORE DI FURTO NELLA NOTTE PRECEDENTE

CONDIVIDI
Denuncia stazione 2

LA POLIZIA DI STATO DI REGGIO EMILIA CONTINUA CON I CONTROLLI IN STAZIONE: TROVATO IN STAZIONE PRESUNTO AUTORE DI FURTO NELLA NOTTE PRECEDENTE

Proseguono i controlli straordinari in zona Stazione Storica, disposti dal Questore di Reggio Emilia, al fine di contrastare la commissione dei reati, di ogni forma di illegalità e di disturbo delle persone, e restituire ai cittadini aree urbane colpite da nonché fenomeni di degrado urbano ed aumentare, così, il senso di sicurezza percepito dai cittadini di Reggio Emilia.

Nell’ambito di questa attività, alle ore 09.00 del 28.05.2023 giungeva alla sala operativa della Questura la segnalazione di un furto avvenuto nella notte presso un ristorante sito in via Fratelli Manfredi. Giunti sul posto gli operatori delle Volanti prendevano contatto con il responsabile dell’esercizio commerciale, il quale riferiva che alle ore 08:50 entrando nell’esercizio commerciale notava il banco cassa a soqquadro, nonché l’ammanco di 2 Tablet, 3 telefoni, un Laptop da 11”, il richiedente aggiungeva che una finestra posta sul retro del locale era stata divelta.

Le immagini del sistema di videosorveglianza mostravano un uomo che, alle ore 04:15 circa, asportava il fondo cassa e poi usciva dal retro del locale. La descrizione dell’uomo veniva condivisa con le altre pattuglie delle Volanti in servizio sul territorio.

Alle successive ore 12:15, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati in zona stazione storica, la pattuglia delle Volanti effettuava un controllo presso una sala slot sita in via Turri. Un uomo, alla vista degli operatori delle Volanti cercava di allontanarsi per eludere il controllo di polizia, pertanto veniva fermato e identificato. L’uomo, un 38enne con precedenti per reati contro il patrimonio, corrispondeva, per fisonomia ed altezza, all’autore del furto perpetrato ai danni del ristorante di via Fratelli Manfredi. Quindi si procedeva a ulteriori controlli all’esito dei quali si rinvenivano, nello zainetto del 38enne, gli oggetti che per marca e modello corrispondevano a quelli asportati la notte precedente dal ristorante di via Fratelli Manfredi, che poi venivano effettivamente riconosciuti dal proprietario dell’esercizio commerciale suddetto, al quale venivano restituiti.

Al termine dei necessari adempimenti, il 38enne presunto reo veniva denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di ricettazione.


14/06/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/07/2024 14:35:11