Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: dipps169.00F0@pecps.poliziadistato.it

LA POLIZIA DI STATO DI REGGIO EMILIA IMPEGNATA NEI CONTROLLI IN STAZIONE TRAE IN ARRESTO PRESUNTO SPACCIATORE

CONDIVIDI
arresto stazione storica

LA POLIZIA DI STATO DI REGGIO EMILIA IMPEGNATA NEI CONTROLLI IN STAZIONE TRAE IN ARRESTO PRESUNTO SPACCIATORE

Proseguono i controlli straordinari in zona Stazione Storica, disposti dal Questore di Reggio Emilia, al fine di contrastare la commissione dei reati, di ogni forma di illegalità e di disturbo delle persone, e restituire ai cittadini aree urbane colpite da nonché fenomeni di degrado urbano ed aumentar, così, il senso di sicurezza percepito dai cittadini di Reggio Emilia.

Nell’ambito di questa attività, alle ore 15.30 del 24.05.2023 gli operatori del posto di polizia di via Turri impegnati nell’attività di vigilanza in zona stazione storica, notavano un gruppo di persone affollarsi dinnanzi un esercizio commerciale in questa via Eritrea. In particolare, un giovane del gruppo, alla vista degli operatori, frettolosamente entrava all’interno del negozio predetto. Pertanto, gli operatori lo seguivano all’interno dell’esercizio commerciale dove veniva visto occultare qualcosa vicino alla cassetta degli ortaggi. Pertanto, il giovane veniva fermato e identificato e, tra le cassette degli ortaggi dove era stato visto poco prima veniva rinvenuto un pacchetto di fazzoletti contenente una bustina di cellophane trasparente con chiusura ermetica contenente nr. 29 involucri in cellophane bianco termosaldati contenente verosimilmente sostanza stupefacente. Ulteriori nr. 2 pezzi di sostanza in forma solida di colore marrone, risultavano occultati all’interno del pacchetto stesso a loro volta racchiusi con parte di un sacchetto in cellophane di colore bianco. In seguito, al narcotest effettuato sulla sostanza effettuato da personale del locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica, i 29 involucri risultavano essere sostanza stupefacente di tipo crack del peso di grammi 4,16, mentre i due pezzi di sostanza solida risultavano essere hashish del peso di 17,95 grammi. Il 27enne, con precedenti in materia di stupefacenti e senza occupazione, veniva trovato in possesso anche di una somma di denaro di 430 euro di cui non giustificava la provenienza.

Al termine dei necessari adempimenti, il presunto reo veniva tratto in arresto per l’ipotesi di reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente ai sensi dell’art. 73 co. 1 DPR 309/90 e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa di giudizio direttissimo. Stamane al termine del giudizio direttissimo l’autorità giudiziaria applicava al presunto reo la misura cautelare del divieto di dimora in Reggio Emilia.


14/06/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/06/2024 17:08:44