Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: dipps169.00F0@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta presunto autore di una serie di furti presso il Conad "Le Vele"

CONDIVIDI
arresto Conad

La Polizia di Stato arresta presunto autore di una serie di furti presso il Conad "Le Vele"

L’attività e l’impegno della Polizia di Stato, miranti alla prevenzione e al contrasto della commissione dei reati, di ogni forma di illegalità e di disturbo delle persone, continuano con l’intento di aumentare il senso di sicurezza percepito dai cittadini di Reggio Emilia.

Tra le attività espletate dalla Polizia di Stato rientra il costante controllo del territorio effettuato dalla Squadra Volanti della Questura di Reggio Emilia al fine di prevenire la commissione di reati e garantire la pacifica convivenza dei cittadini.

In quest’ambito sono stati potenziati i controlli volti a prevenire episodi di microcriminalità. L’attività, svolta prevalentemente negli orari serali e notturni in cui l’incidenza degli episodi di furto è maggiore, ha condotto la scorsa notte a un’importante risultato.

Nei mesi scorsi, infatti, sono stati registrati diverse querele ed interventi di polizia per furti e tentati furti presso il supermercato Conad “le Vele”.

In particolare, da dicembre a oggi si sono verificati presso il Conad “le Vele” diversi episodi di furto e tentato furto, presso il magazzino del supermercato in questione. Nella maggior parte di questi episodi, veniva riconosciuto, a seguito di un accurato esame delle telecamere dell’attività, un 27enne, senza fissa dimora, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, contro la persona e contro la Pubblica Amministrazione, ben noto agli operatori di polizia: pertanto, a seguito della querela acquisita dalla legale rappresentante dell’attività, il soggetto veniva più volte deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

Inoltre, la visione delle immagini della videosorveglianza e l’acquisizione della testimonianza della legale rappresentante della società “LE VELE” da parte di personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, consentivano di stabilire che il 27enne, presunto autore dei furti, è solito introdursi presso il supermercato in oggetto scavalcando il muro di cinta che porta sul magazzino esterno, posto sulla parte retrostante al supermercato, sito fra via Acqui e via Adua. In riferimento alle predette problematiche, nell’ambito dell’attività di prevenzione generale, nella zona di interesse, durante i mesi scorsi, sono stati intensificati i controlli, anche d’iniziativa, da parte delle unità operative impegnate nel controllo del territorio, mediante attività di osservazione ed identificazione di persone sospette. Nondimeno, si sono tenuti contatti con i responsabili del punto vendita, per orientare al meglio l’attività

Questa attività di vigilanza e monitoraggio continua realizzata dalle Volanti ha consentito la scorsa notte di trarre in arresto per l’ipotesi di reato di furto il 27enne, presunto autore dei furti suddetti.

Più nel dettaglio, alle ore 04:30 la Sala Operativa diramava una nota alle Volanti impegnate nell’attività di controllo del territorio in merito alla segnalazione di un uomo notato dalle telecamere di videosorveglianza all’interno del magazzino merce del supermercato “Conad” di via Regina Margherita.

Le pattuglie delle Volanti si portavano immediatamente sul posto chiudendo le vie di fuga dal suddetto magazzino.

Il sapiente uso delle tecniche operative e un buon gioco di squadra consentivano di individuare il 27enne, presunto autore del reato, intento a scavalcare la recinzione del magazzino (lato via Divisione Acqui) unitamente alla refurtiva (prevalentemente bottiglie di olio d’oliva), impedendogli la fuga.

Condotto al giudizio direttissimo, il presunto reo veniva sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma presso la P.G. da parte dell’Autorità Giudiziaria.


31/03/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/06/2024 19:29:33