Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: gab.quest.re@pecps.poliziadistato.it

Trenta ammonimenti emessi dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Reggio Emilia negli ultimi 18 mesi.

CONDIVIDI
codice rosso

La Polizia di Stato fa il bilancio dell'attività contro i "reati di Genere" dopo l'impennata delle segnalazioni ricevute nel post lock-down.

Il fenomeno della violenza di genere  ha subìto un’impennata nel periodo post Covid  tanto che per contrastarlo , per  volere del Questore di Reggio Emilia, alla sezione "Reati Contro la Persona e Minori"  in seno alla Squadra Mobile è stata affiancata  una squadra dedicata  selezionata all’interno della Divisione Anticrimine.

Trenta ammonimenti emessi dal Questore di Reggio Emilia nell’ultimo anno e mezzo emessi, nei confronti di chi si è macchiato di stalking (16 ammonimenti) o maltrattamenti in famiglia (14 ammonimenti).

Durante la conferenza stampa di bilancio del lavoro sin qui svolto il Dirigente della Divisione Anticrimine dott. Antonio Stavale ha  descritto il fenomeno :«Si tratta di una patologia sociale, più che familiare, in costante crescita. Trenta ammonimenti sono tanti perché significa che sono state passate al vaglio almeno il doppio delle segnalazioni. L’emergenza sanitaria ha compresso dinamiche che stanno emergendo ora: abbiamo registrato un picco dopo il lockdown». «Nello stalking, legato ad una storia sentimentale interrotta, è quasi sempre la vittima che si rivolge a noi per chiedere aiuto: noi eseguiamo una prima verifica, sentendo testimoni o analizzando i tabulati telefonici, per accertare il sussistenza dei reati persecutori, che devono essere protratti nel tempo, provocare nella vittima un grave stato di ansia o un timore per la propria incolumità, tanto da modificare radicalmente le proprie abitudini di vita. Nei maltrattamenti domestici, invece, spesso la vittima non vuole uscire allo scoperto ed è restia a denunciare colui al quale è legata per motivi affettivi o economici, perciò il nostro lavoro si fa più complicato. Questa tipologia viene intercettata tramite campanelli di allarme indiretti, come segnalazioni della scuola o dei Servizi sociali o referti medici del pronto soccorso».

La Polizia di Stato proseguirà nel monitoraggio e nella continua vigilanza sui casi segnalati.

 

#essercisempre


06/10/2020
(modificato il 13/10/2020)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/10/2021 09:56:16