Questura di Reggio Emilia

  • Via Dante Alighieri n. 10 - 42121 REGGIO EMILIA ( Dove siamo)
  • telefono: 0522458711
  • fax: 0522458777
  • email: gab.quest.re@pecps.poliziadistato.it

Reggio Emilia : PIAZZALE EUROPA ARRESTO PER SPACCIO

CONDIVIDI
Arresto di uno spacciatore a seguito di  segnalazione anonima

Segnalazione anonima sulla linea d’emergenza 113 in cui un utente riferiva di un individuo, in abiti scuri, intento a spacciare sostanze stupefacenti nell' area di sosta di questo P.le Europa.

Nel pomeriggio di ieri, alle ore 15.30, perveniva , sulla linea d’emergenza 113,una segnalazione anonima, in cui un utente riferiva di un individuo, vestito  di scuro, intento a spacciare sostanze stupefacenti nella piazzola in questo P.le Europa. Visionati i filmati delle telecamere di vigilanza cittadina operatori della Squadra Volante individuavano il soggetto descritto, seduto sulla panchina, il quale veniva avvicinato da persone in transito con i quali aveva uno scambio. Gli stessi poi si allontanavano. Gli agenti intervenivano dunque prontamente trovando il soggetto ancora seduto sulla panchina. Risultava privo di documenti e forniva generalità di SAIDY BAH Yerro poi confermate. A seguito di perquisizione personale si rinvenivano nr. 01 blister contenente nr. 16 pastiglie da 02 mg di Clonazepam – nome commerciale “Rivotril” - inseriti nella tabella IV relativa al D.P.R. 309/90, nr. 01 involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo marijuana del peso lordo complessivo di grammi 2,50 - nr. 01 involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo hashish del peso lordo complessivo di grammi 08,00. Il soggetto, gravato da tre condanne per reati inerenti gli stupefacenti, risultava in possesso anche della somma di denaro contante di oltre mille euro. Tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio si procedeva al sequestro dello stupefacente e del denaro. All’esito l’arrestato veniva tradotto presso il domicilio in attesa dell’udienza di convalida. Alle ore 21.55 circa, una dipendente pattuglia effettuava il controllo domiciliare del nominato SAIDY, che nella circostanza non era presente e, una volta contattato telefonicamente ed invitato a far ritorno presso il suo domicilio, dopo circa 10 minuti giungeva in loco, riferendo di essersi allontanato per comprare una pizza. L’uomo veniva dunque altresì deferito all’A.G. per il reato di evasione.


05/03/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/10/2021 22:38:30