Questura di Ravenna

  • Viale Enrico Berlinguer, 20 - 48124 RAVENNA ( Dove siamo)
  • telefono: 0544294111
  • email: dipps167.00F0@pecps.poliziadistato.it

Carta dei Servizi - Ufficio Immigrazione -

CONDIVIDI

(nella parte in alto a destra della pagina è presente il documento in formato pdf  che è possibile scaricare)

 

Documentazione richiesta per le diverse procedure ed eventuali iter che i richiedenti devono seguire.

L’Ufficio si riserva di richiedere ulteriore documentazione rispetto a  ciò che è indicato nei paragrafi a seguire.

Indirizzo posta elettronica certificata: dipps167.00P0@pecps.poliziadistato.it

 

L’Ufficio Immigrazione si riserva di poter richiedere ulteriore documentazione rispetto a quanto indicato nel presente documento, qualora ravvisi la necessità di effettuare ulteriori approfondimenti in relazione alla specificità del caso concreto.

 

 

INDICE

 

 

UFFICIO POSTALE TRAMITE KIT

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER   AFFIDAMENTO

(art. 31 D. L.gs86/98 e successive modifiche) 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA RIACQUISTO CITTADINANZA

(art.11, comma 1,ettera c, del D.P.R. 394/99 e successive modifiche; L. 92/91) 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA OCCUPAZIONE

(art. 22 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; art.37 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche) 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER FAMILIARI DI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA(D. L.gs 30/2007)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI

(art. 29 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI

(art. 30 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO AUTONOMO

(artt. 5 e 26 D. L.gs. 286/98 e art. 39 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO

(artt. 5, 5 bis, 21 e 22 D. L.gs. 286/98; artt. 9,13,14 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO DOMESTICO

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO STAGIONALE (art. 24 D. L.gs. 286/98; art. 38 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MISSIONE/VOLONTARIATO(art. 27 bis D.L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI RELIGIOSI

(art. 5 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; Decreto Interministeriale del 12 luglio 2000)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER RESIDENZA ELETTIVA

(art. 11 D.P.R. 394/99 e successive modifiche; Decreto Ministero Affari Esteri 12 luglio 2000)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICERCA SCIENTIFICA

(art. 27 ter del D.L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 40 e 44 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER STUDIO

(art. 39 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 44 bis, 45 e 46 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER TIROCINIO

(art. 27 comma 1 lettera f, del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 40 e 44 bis del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO U.E. PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO (art. 9 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRENOTAZIONE PREVIO APPUNTAMENTO SULLA PIATTAFORMA “PRENOTAFACILE”   https://prenotafacile.poliziadistato.it/it/login 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA APOLIDIA 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER APOLIDIA RICONOSCIUTA 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ASSISTENZA MINORI  

(art. 31 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER CURE MEDICHE

( art. 19, comma 2, lett. d del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER CURE MEDICHE

(art. 19, comma 2, lett. d bis del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MINORE ETA’

( art.28, comma 1, lett. a del DPR 394/99 e successive modifiche)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER PROTEZIONE SPECIALE

(EX MOTIVI UMANITARI ex art. 32, comma 3, del decreto legislativo 25/2008)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER PROTEZIONE SUSSIDIARIA

(ex art. 23, comma 2, del decreto legislativo 251/2007)

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICHIESTA ASILO

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ASILO POLITICO RICONOSCIUTO

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI SOGGIORNO PER I CITTADINI DEL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD RESIDENTI IN ITALIA ENTRO IL 31 DICEMBRE 2020

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI SOGGIORNO PER I FAMILIARI DEI CITTADINI DEL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD RESIDENTI IN ITALIA ENTRO IL 31 DICEMBRE 2020

 

CONVERSIONI

 

RILASCIO DEL TITOLO DI VIAGGIO PER TITOLARI DI CASI SPECIALI/PROTEZIONE SPECIALE

 

RILASCIO DEL TITOLO DI VIAGGIO PER TITOLARI DI ASILO POLITICO

( ex art.24 del decreto legislativo 251/2007)

 

DICHIARAZIONE DI PRESENZA

 

___________________________________________________________________________________________________________

 

 

UFFICIO POSTALE TRAMITE KIT

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER AFFIDAMENTO (art. 31 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

  • Al momento in cui il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 2 fotografie formato tessera su sfondo bianco e il passaporto in originale;
  • 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici e la scadenza);
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno (se in rinnovo);
  • FOTOCOPIA decreto di affidamento del Tribunale dei Minorenni;

 

 

Se l’affidatario è un ente pubblico:

  • DICHIARAZIONE della struttura di accoglienza dove il minore è collocato;

 

Se l’affidatario è un ente privato:

  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno dell’affidatario se cittadino non comunitario oppure fotocopia carta d’identità se cittadino italiano;
  • FOTOCOPIA dello stato di famiglia;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA RIACQUISTO CITTADINANZA (art.11, comma 1, lettera c, del D.P.R. 394/99 e successive modifiche; L. 92/91)

 

 

  • Al momento in cui il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 2 fotografie formato tessera su sfondo bianco e il PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46 ;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto);
  • Certificato del comune di origine dei familiari dove è in corso la procedura di naturalizzazione, attestante l’avvenuto deposito dell’istanza per l’acquisto della cittadinanza;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • Dichiarazione di presenza;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA OCCUPAZIONE (art.22 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; art.37 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

  • Al momento in cui il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 2 fotografie formato tessera su sfondo bianco e il passaporto in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici e la scadenza);
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno in scadenza;
  • FOTOCOPIA dell’iscrizione al centro per l’impiego;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER FAMILIARI DI CITTADINI DELL’UNIONE EUROPEA (D. L.gs 30/2007)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento in cui il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco e il passaporto in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Originale e FOTOCOPIA del certificato rilasciato dall’autorità competente del Paese di origine o di provenienza attestante la qualità di familiare;

 

altrimenti

  • Originale e FOTOCOPIA del certificato tradotto e legalizzato dalla Rappresentanza diplomatica o consolare italiana nel Paese di origine oppure muniti di Apostille, se provenienti da uno Stato firmatario della Convenzione dell’Aja, attestante la qualità di familiare a carico qualora l’istanza venga presentata dagli ascendenti del cittadino dell’Unione Europea o dal coniuge dello stesso, dai discendenti del cittadino dell’Unione Europea o del coniuge dello stesso ;

 

inoltre

  • FOTOCOPIA del documento di identità della parente/coniuge italiano/comunitario. Per cittadini dell’Unione Europea non italiani, bisogna anche portare con sé: l’attestazione di regolare permanenza o soggiorno permanente;
  • FOTOCOPIA della dichiarazione circa il mantenimento da parte del coniuge/parente italiano o comunitario, firmato da quest’ultimo;
  • FOTOCOPIA della documentazione attestante i mezzi di sostentamento del familiare che mantiene il richiedente: dichiarazione dei redditi (730) oppure, CUD, modello Persone Fisiche;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;

 

Qualora il richiedente non viene mantenuto: solo se il cittadino dell’Unione Europea è italiano, allora l’ascendente entro il 2° grado o il discendente entro il 2° grado superiore ai 21 anni), se convivente con il familiare italiano, potrà richiedere e avrà il diritto al permesso di soggiorno per motivi familiari ai sensi degli artt. 19 e d.lgs. 286/1998 e successive modifiche ed integrazioni e 28, comma 1, lett. B) D.P.R n.394/1999 e succ. mod.(vedi successiva lettera B).

 

Per il rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto;
  • FOTOCOPIA della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà circa il mantenimento da parte del coniuge/parente italiano o comunitario, firmato da quest’ultimo;
  • FOTOCOPIA del documento del cittadino dell’U.E. o attestato di regolare permanenza in Italia ( se è cittadino comunitario);
  • RESIDENZA;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI (art. 29 D. L.gs. 286/98 e successive)

 

 

Per primo rilascio a seguito di visto per motivi familiari della durata di 365 gg:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Modello 209 rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione presso la Prefettura in seguito all’ingresso con visto per famiglia;

 

Per rinnovo:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • Dichiarazione del familiare che provvede al mantenimento e fotocopia del permesso di soggiorno del dichiarante;
  • Dichiarazione dei redditi percepiti del familiare che provvede al mantenimento del nucleo familiare (UNICO/CUD/730 e documentazione attestante i pagamenti della retribuzione ai sensi dell’art. 1, comma 910, della legge n. 205/2017) relativi almeno all’anno precedente ed in corso, idonei al mantenimento del nucleo familiare dichiarato ( nel caso di rapporto di collaborazione familiare copia dei MAV e dei bollettini INPS nonché dichiarazione sostitutiva per il reddito dell’anno precedente e dichiarazione del datore di lavoro che il rapporto di lavoro è tuttora in corso, entrambe sottoscritte dal datore di lavoro con in allegato copia della carta di identità di quest’ultimo);

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI (art. 30 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

I beneficiari che possono richiedere il rilascio del permesso di soggiorno sono i seguenti:

 

  • Coniuge regolarmente soggiornante ad altro titolo (es. turismo)
  • Figli minori (con consenso dell’altro genitore) regolarmente soggiornanti ad altro titolo (es. turismo)
  • Figli maggiorenni regolarmente soggiornanti ad altro titolo (es. turismo), SOLO SE invalidi al 100% e a carico del richiedente
  • Genitori regolarmente soggiornanti ad altro titolo (es. turismo) SOLO SE a carico del richiedente nel Paese di provenienza e SOLO SE non hanno altri figli nel Paese di origine o genitori ultra sessantacinquenni a carico nel Paese di provenienza e solo se gli altri figli non possono sostenerli per documentati motivi di salute

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • documenti attestanti il legame di parentela e lo stato di famiglia storico provenienti dal Paese di origine (traduzione, apostille e legalizzazione dell’Ambasciata italiana all’estero, se prevista);
  • FOTOCOPIA del permesso di soggiorno e del passaporto del familiare di riferimento già regolarmente presente sul T.N.;
  • FOTOCOPIA della dichiarazione dei redditi anno in corso – relativa ai redditi prodotti nell’anno precedente (con indicazione di familiare a carico se previsto) + contratto di lavoro mod. UNILAV + ultime buste paga del familiare di riferimento già regolarmente presente sul T.N.;
  • autocertificazione convivenza e mantenimento (scritta e firmata del familiare di riferimento già regolarmente presente sul T.N.);
  • documentazione relativa all’alloggio (dichiarazione di ospitalità depositata entro 48 ore all’Autorità di P.S. competente);
  • certificato idoneità alloggio in originale (rilasciato dalla Polizia Municipale, validità: 6 mesi dalla data di rilascio);

 

N.B.:

  •  Lo stato di figlio maggiorenne/genitore a carico deve essere documentato mediante certificati o attestazioni rilasciati dalle competenti Autorità del Paese di origine (traduzione, apostille e legalizzazione dell’Ambasciata italiana all’estero, se prevista);
  • Se si tratta di genitori ultra sessantacinquenni dovranno produrre un’assicurazione sanitaria che li copra, come espressamente previsto, “da tutti i rischi nel territorio nazionale”;

 

Tutta la documentazione deve essere SEMPRE prodotta sia in originale che in COPIA.

 

Per rinnovo:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • Dichiarazione del familiare che provvede al mantenimento e fotocopia del permesso di soggiorno del dichiarante;
  • Dichiarazione dei redditi percepiti del familiare che provvede al mantenimento del nucleo familiare (UNICO/CUD/730 e documentazione attestante i pagamenti della retribuzione ai sensi dell’art. 1, comma 910, della legge n. 205/2017) relativi almeno all’anno precedente ed in corso, idonei al mantenimento del nucleo familiare dichiarato ( nel caso di rapporto di collaborazione familiare copia dei MAV e dei bollettini INPS nonché dichiarazione sostitutiva per il reddito dell’anno precedente e dichiarazione del datore di lavoro che il rapporto di lavoro è tuttora in corso, entrambe sottoscritte dal datore di lavoro con in allegato copia della carta di identità di quest’ultimo);

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PER PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO AUTONOMO (art. 5 e 26 D. L.gs. 286/98 e art. 39 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

Per rinnovo:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46 ;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • FOTOCOPIA del certificato di attribuzione del numero di partita IVA;
  • FOTOCOPIA della visura camerale attestante l’iscrizione alla camera di commercio, da cui risulti anche che l’impresa è attiva, se prevista per la tipologia di attività svolta, ovvero certificazione attestante l’iscrizione all’albo professionale per l’esercizio della libera professione ovvero altra certificazione necessaria per la specifica attività svolta;
  • FOTOCOPIA dell’ultima dichiarazione dei redditi unitamente alla ricevuta di invio telematico all’Agenzia delle Entrate e bilancio (e/o situazione contabile) timbrato dal professionista iscritto all.Albo dei Commercialisti, relativo al periodo successivo all’anno d’imposta a cui si riferisce l’ultima dichiarazione dei redditi;
  • A discrezione dell’Ufficio che cura l’istruttoria, potrà essere richiesta l’integrazione della copia di tutta la documentazione contabile utilizzata per il computo del reddito (fatture di acquisto, ricevute etc.).

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO (artt. 5, 5 bis, 21 e 22 D. L.gs. 286/98; artt. 9,13,14 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

Da diversi anni non sono stati emanati dai Ministeri competenti i decreti flussi per l’ingresso in Italia per motivi di lavoro subordinato e pertanto, al momento, vengono trattati solo i rinnovi dei permessi per lavoro subordinato/stagionale, oltre ai rilasci di permessi di soggiorno per lavoro stagionale.

 

 

Per rinnovo:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • FOTOCOPIA della comunicazione di assunzione ed eventuale proroga/trasformazione inviata al Centro per l’Impiego (modello UNILAV);
  • FOTOCOPIA che attesti una retribuzione ai sensi dell’art.1 comma 910 della L. 27.12.2017 n.205;
  • FOTOCOPIA ultimo CUD e/o 730;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO DOMESTICO;

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Autocertificazione dello stato di famiglia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • FOTOCOPIA della denuncia all’INPS dell’assunzione;
  • FOTOCOPIA dei MAV, da cui si evincano le ore effettivamente lavorate, e fotocopia delle ricevute di versamento de contributi all’INPS dell’anno precedente unitamente a quelli relativi all’anno in corso;
  • FOTOCOPIA ultima dichiarazione sostitutiva del CUD a firma del datore di lavoro (se la retribuzione è superiore agli € 8.000 è obbligatoria);

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER LAVORO SUBORDINATO STAGIONALE (art. 24 D.L.gs. 286/98; art. 38 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Modello 209 rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione presso la Prefettura in seguito all’ingresso con visto per famiglia;

 

Per rinnovo:

 

Fermo restando il limite di nove mesi per l’autorizzazione al lavoro stagionale, s’intende prorogato in caso di nuova opportunità di lavoro stagionale offerto dallo stesso o da altro datore di lavoro

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità
  • FOTOCOPIA della comunicazione di assunzione od eventuale proroga (modello UNILAV);
  • Documentazione che attesti una retribuzione ai sensi dell’art.1 comma 910 della L.27.12.2017 n.205;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

Nel caso di disponibilità di quote per la conversione del permesso di soggiorno da lavoro stagionale a lavoro subordinato, il datore di lavoro potrà rivolgersi allo Sportello Unico per l’Immigrazione presso la Prefettura territorialmente competente per chiedere il rilascio dell’attestazione con cui si autorizza la conversione.

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER MISSIONE/VOLONTARIATO (art. 27 bis D.L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di €  70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Documentazione che dimostri il motivo del soggiorno in Italia per missione, ad es. lettera di incarico o di attribuzione della missione da parte dell’ente pubblico per cui deve essere svolta la missione;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

Per rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Documento che dimostri la copertura assicurativa per l’assistenza sanitaria;
  • Documentazione che dimostri il motivo del soggiorno in Italia per missione, ad es. lettera di incarico o di attribuzione della missione da parte dell’ente pubblico per cui deve essere svolta la missione;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI RELIGIOSI (art. 5 D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; Decreto Interministeriale del 12 luglio 2000)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Dichiarazione del responsabile della Comunità religiosa in Italia, attestante la natura dell'incarico ricoperto, l'assunzione dell'onere del vitto e alloggio, vistato dalla Curia vescovile o da equivalente Autorità religiosa presente in Italia;

 

Per rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Documento che dimostri la copertura assicurativa o iscrizione al SSN (iscrizione al SSN dimostrato con la tessera sanitaria o con il versamento di polizza assicurativa privata);
  • Documentazione che dimostri il motivo del soggiorno in Italia per missione, ad es. lettera di incarico o di attribuzione della missione da parte dell’ente pubblico per cui deve essere svolta la missione;
  • Dichiarazione del responsabile della Comunità religiosa in Italia, attestante la natura dell'incarico ricoperto, l'assunzione dell'onere del vitto e alloggio, vistato dalla Curia vescovile o da equivalente Autorità religiosa presente in Italia;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER RESIDENZA ELETTIVA (art. 11 D.P.R. 394/99 e successive modifiche; Decreto Ministero Affari Esteri 12 luglio 2000)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA della documentazione attestante il possesso di ampie risorse economiche, da proprietà immobiliari o da qualsiasi altra fonte lecita diversa dal lavoro, o dal percepimento nel territorio di assegni di pensioni o vitalizi italiani o riconosciuti dalle Autorità Italiane;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

Per rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • Documento che dimostri la copertura assicurativa o iscrizione al SSN (iscrizione al SSN dimostrato con la tessera sanitaria o con il versamento di polizza assicurativa privata);
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

Inoltre, produzione di adeguate e documentate garanzie circa le proprie condizioni economiche e le proprie autonome capacità finanziarie per la durata del soggiorno:

  • FOTOCOPIE della documentazione attestante il possesso di ampie risorse economiche, da proprietà immobiliari o da qualsiasi altra fonte lecita diversa dal lavoro, o dal percepimento nel territorio di assegni di pensioni o vitalizi italiani o riconosciuti dalle Autorità Italiane;
  • Dichiarazione di mezzi economici sufficienti da parte dell’istituto bancario;
  • Se pensionati in Italia, fotocopia dell’attribuzione di pensione INPS (non inferiore all’importo dell’assegno sociale);

 

 

DOCUMENTI NECESSARI RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICERCA SCIENTIFICA (art. 27 ter del D.L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 40 e 44 del D.P.R.394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Modello 209 rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione presso la Prefettura;
  • Convenzione di accoglienza stipulata dall’Istituto e/o Enti di ricerca;

 

 

Per il rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di 80,46 €;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Convenzione di accoglienza stipulata dall’Istituto e/o Enti di ricerca;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER STUDIO (art. 39 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 44 bis, 45 e 46 del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Iscrizione al corso di studio da frequentare (solo il certificato di ammissione non è valido);
  • Documento che dimostri la copertura assicurativa o iscrizione al SSN (iscrizione al SSN dimostrato con la tessera sanitaria o con il versamento di polizza assicurativa privata);
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

Per il rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Documento che dimostri la copertura assicurativa o iscrizione al SSN (iscrizione al SSN dimostrato con la tessera sanitaria o con il versamento di polizza assicurativa privata);
  • Iscrizione al corso o attività di studio con esami sostenuti;
  • Documentazione attestante la garanzia dei mezzi di sostentamento: fotocopia di ogni utile documentazione sui mezzi economici disponibili in Italia o fotocopia documentazione borsa di studio;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI RILASCIO/RINNOVO PERMESSO DI SOGGIORNO PER TIROCINIO (art. 27 comma 1 lettera f, del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche; artt. 40 e 44 bis del D.P.R. 394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 70,46 ;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Modello 209 rilasciato dallo Sportello Unico per l’Immigrazione presso la Prefettura in seguito all’ingresso con visto per tirocinio;

 

Per il rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di 70,46 €;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • FOTOCOPIA programma di tirocinio particolareggiato o del contratto di soggiorno sottoscritto tra le parti e inviato allo Sportello Unico dell’Immigrazione;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO U.E. PER SOGGIORNANTI DI LUNGO PERIODO (art.9 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

Il permesso di soggiorno U.E. per soggiornanti lungo periodo può essere richiesto dai cittadini stranieri (lavoratori o familiari degli stessi) che soggiornano regolarmente in Italia da almeno 5 anni.

 

Rilascio (a favore del lavoratore):

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 130,46;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA permesso di soggiorno del richiedente in corso di validità;
  • UNILAV e/o denuncia INPS e/o iscrizione alla camera di commercio;
  • Reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale riferito almeno all’anno precedente la presentazione dell’istanza (CUD, 730, modello Persone Fisiche…) idoneo per mantenimento del nucleo familiare;
  • Per il rapporto di lavoro domestico: fotocopia della denuncia all’INPS dell’assunzione; fotocopia dei MAV, da cui si evincano le ore effettivamente lavorate, e fotocopia delle ricevute di versamento de contributi all’INPS dell’anno precedente unitamente a quelli relativi all’anno in corso; fotocopia ultima dichiarazione sostitutiva del CUD a firma del datore di lavoro; dichiarazione del datore di lavoro con fotocopia della carta d’identità con cui si attesti che il rapporto di lavoro è attualmente in corso; buste paga dell’anno in corso sottoscritte dal datore di lavoro;  dichiarazione dei redditi (se la retribuzione è superiore agli € 8.000 è obbligatoria);
  • Superamento test di conoscenza lingua Italiana livello A2 presso un CPIA oppure un attestato di conoscenza della lingua italiana come previsto dal Decreto Ministeriale del 04 giugno 2010 in copia autentica;
  • casellari e carichi pendenti in ORIGINALE;
  • residenza

 

inoltre

 il permesso di soggiorno U.E. di lungo periodo può essere richiesto anche dai seguenti familiari a carico:

  1. Figli minori
  2. Figli maggiorenni a carico in quanto invalidi al 100%
  3. Genitori a carico se entrati con il ricongiungimento familiare o coesione familiare

 

Oltre alla documentazione di cui sopra, prodotta dal familiare lavoratore occorre produrre anche l’idoneità alloggiativa (comprensiva di tutte le persone indicate nello stato di famiglia, ergo minori) che rientri nei parametri minimi previsti dalla legge regionale di edilizia residenziale pubblica.

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER LA PRENOTAZIONE PREVIO APPUNTAMENTO SULLA PIATTAFORMA “PRENOTAFACILE”

https://prenotafacile.poliziadistato.it/it/login

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER PERMESSO DI SOGGIORNO PER ATTESA APOLIDIA

 

 

Rilascio e rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • Istanza presentata al Ministero dell’interno o dal Giudice Civile;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO PER APOLIDIA RICONOSCIUTA

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46;
  • Copia istanza riconoscimento status apolidia;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL PERMESSO DI SOGGIORNO PER ASSISTENZA MINORI (art. 31 del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

Rilascio e rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 80,46 €, in caso di aggiunta di figli minori anche un versamento di € 30,46 intestato a ciascuno dei figli;
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • FOTOCOPIA del provvedimento del Tribunale per i minorenni;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER CURE MEDICHE -gravidanza/maternità - ( art. 19, comma 2, lett. d del D. L.gs. 286/98 e successive modifiche)

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 40 (solo per permessi di durata superiori a 3 mesi);
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Idonea certificazione rilasciata da un medico su carta intestata dell’U.S.L. che certifichi la data presunta del parto o certificazione anagrafica attestante la nascita del minore con le generalità dei genitori;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

Se il richiedente è il padre: certificato di matrimonio italiano o certificato di matrimonio ai sensi dell’art. 2, comma 2, del d.p.r. n. 394/99;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER CURE MEDICHE (art. 19, comma 2, lett. d bis, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286)

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 40 (solo per permessi di durata superiori a 3 mesi e sino ai 12 mesi);
  • FOTOCOPIA del passaporto (solo le pagine con i dati anagrafici, la scadenza e il visto) completa dei timbri posti alla frontiera al momento dell’entrata in Italia o nel primo Paese dell’area Schengen;
  • Condizioni di salute di particolare gravità, accertate mediante idonea documentazione rilasciata da una struttura sanitaria pubblica o da un medico convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale, tali da determinare un rilevante pregiudizio alla salute in caso di rientro nel paese di origine o provenienza con indicazione della prognosi al fine di determinare la durata del permesso, comunque fino ad un anno, rinnovabile;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO E RINNOVO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER MINORE ETA’ ( art.28, comma 1, lett. a del DPR 394/99 e successive modifiche)

 

 

Per primo rilascio:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • FOTOCOPIA passaporto del minore (tutte le pagine) o; se sprovvisto di documento attestato d’identità rilasciato dalla competente Autorità Consolare in Italia con originale in visione;
  • Istanza sottoscritta dal parente entro il 4° grado previa compilazione allo sportello;
  • FOTOCOPIA del permesso di soggiorno del parente e del passaporto di questi;
  • Documentazione attestante la parentela tradotto e legalizzato dalla competente Autorità Diplomatica o Consolare italiana nel Paese di origine. Nei casi in cui il paese di provenienza del richiedente ha aderito alla Convenzione dell’Aja, quest’ultima documentazione può riportare la semplice “apostilla”, senza necessità che ci sia una legalizzazione da parte della nostra Rappresentanza Diplomatica;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • Assenso dei genitori del minore affinché il minore possa stare con il parente (tradotto e legalizzato dalla Rappresentanza Diplomatica Italiana);
  • Eventuale provvedimento di tutela;

 

 

Per il rinnovo:

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco, PASSAPORTO in originale;
  • FOTOCOPIA passaporto del minore (tutte le pagine) o; se sprovvisto di documento attestato d’identità rilasciato dalla competente Autorità Consolare in Italia con originale in visione;
  • Istanza sottoscritta dal parente entro il 4° grado previa compilazione allo sportello;
  • FOTOCOPIA del permesso di soggiorno del parente e del passaporto di questi;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;
  • Eventuale provvedimento di tutela;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DI PERMESSO DI SOGGIORNO PROTEZIONE SPECIALE (EX MOTIVI UMANITARI ex art. 32 co.3 D.Lgs 25/2008)

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • Permesso di soggiorno precedente per richiesta asilo politico;
  • Decisione della Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di Rifugiato Politico e, in caso di ricorso, sentenza di accoglimento del ricorso presentato avverso la decisione sfavorevole alla Commissione Territoriale;
  • Dimostrazione di dimora certa: certificato di stato di famiglia aggiornato oppure dichiarazione di ospitalità timbrata presso gli Uffici Comunali o presso l’U.R.P., oppure contratto di locazione cointestato e registrato all’Agenzia delle Entrate;

 

In caso di figli minori da inserire nel permesso di soggiorno del genitore:

  • 4 fototessere;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46 intestato a ciascuno dei figli;
  • Estratto per riassunto di nascita, con specificazione di maternità e paternità di ciascuno dei figli;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO PER PROTEZIONE SUSSIDIARIA (ex art. 23 co.2 D. Lgs. 251/2007)

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • Permesso di soggiorno precedente per richiesta asilo politico;
  • Decisione della Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di Rifugiato Politico e, in caso di ricorso, sentenza di accoglimento del ricorso presentato avverso la decisione sfavorevole alla Commissione Territoriale;
  • Dimostrazione di dimora certa: certificato di stato di famiglia aggiornato oppure dichiarazione di ospitalità timbrata presso gli Uffici Comunali o presso l’U.R.P., oppure contratto di locazione cointestato e registrato all’Agenzia delle Entrate;

 

In caso di figli minori da inserire nel permesso di soggiorno del genitore:

  • 4 fototessere;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46 intestato a ciascuno dei figli;
  • Estratto per riassunto di nascita, con specificazione di maternità e paternità di ciascuno dei figli;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO/RINNOVO DI PERMESSO DI SOGGIORNO PER RICHIESTA ASILO

 

 

Per primo rilascio:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il lunedì mattina e dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Autocertificazione attestante la disponibilità dell’alloggio in provincia;

 

 

Per il rinnovo:

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento fissato attraverso il sistema della piattaforma “prenota facile” e dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Permesso di soggiorno precedente per richiesta asilo politico;
  • Copia del ricorso presentato contro il diniego della Commissione;
  • Autocertificazione attestante la disponibilità dell’alloggio in provincia;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DI PERMESSO DI SOGGIORNO PER ASILO POLITICO RICONOSCIUTO (D.Lgs 251/07 e D.Lgs 25/1008)

 

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • Permesso di soggiorno precedente per richiesta asilo politico;
  • Decisione della Commissione Territoriale per il riconoscimento dello status di Rifugiato Politico e, in caso di ricorso, sentenza di accoglimento del ricorso presentato avverso la decisione sfavorevole alla Commissione Territoriale;
  • Autocertificazione attestante la disponibilità dell’alloggio in provincia;

 

In caso di figli minori da inserire nel permesso di soggiorno del genitore:

  • 4 fototessere;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46 intestato a ciascuno dei figli;
  • Estratto per riassunto di nascita, con specificazione di maternità e paternità di ciascuno dei figli;

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DELLA  CARTA DI SOGGIORNO CITTADINI DEL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD RESIDENTI IN ITALIA ENTRO IL 31 DICEMBRE 2020

 

 

Art 18.4 dell’Accordo di recesso tra l’Unione europea ed il Regno Unito del 1° febbraio 2020. Direttiva 2004/38/CE del 29 aprile 2004 – Diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri.

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco; PASSAPORTO in originale;
  • FOTOCOPIE passaporto;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • Attestazione della propria iscrizione anagrafica, rilasciata dal Comune di residenza, che dimostri l’iscrizione anagrafica entro il 31 dicembre 2020 e di non essere stato successivamente cancellato, ai sensi degli artt. 46-47 D.P.R. 445/200 o, in alternativa, idonea documentazione attestante la presenza in Italia al 31 dicembre 2020 (es. contratto di lavoro);
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

N.B.: in presenza di minori occorre presentare la documentazione in duplice copia. Qualora il richiedente sia entrato in Italia dopo l’Accordo dovrà essere munito di visto e potrà richiedere il rilascio del permesso di soggiorno per i motivi sopracitati (es. motivi familiari).

 

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DELLA CARTA DI SOGGIORNO PER I FAMILIARI DEI CITTADINI DEL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E IRLANDA DEL NORD RESIDENTI IN ITALIA ENTRO IL 31 DICEMBRE 2020

 

 

Art 18.4 dell’Accordo di recesso tra l’Unione europea ed il Regno Unito del 1° febbraio 2020. Direttiva 2004/38/CE del 29 aprile 2004 – Diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di circolare e di soggiornare liberamente nel territorio degli Stati membri.

 

  • Al momento il richiedente si presenterà allo sportello il giorno dell’appuntamento dovrà portare 4 fotografie formato tessera su sfondo bianco; PASSAPORTO in originale;
  • FOTOCOPIE passaporto;
  • n. 1 marca da bollo di € 16;
  • Versamento su c/c 67422402 del costo del permesso di soggiorno elettronico di € 30,46;
  • Copia del documento di soggiorno in formato elettronico rilasciato dalla Questura al cittadino del Regno Unito o, in alternativa, copia dell’attestazione dell’iscrizione anagrafica del cittadino del Regno Unito che dimostri l’iscrizione anagrafica entro il 31 dicembre 2020;
  • Documento dell’autorità competente del Paese di origine o di provenienza che attesti la qualità di familiare del cittadino britannico;
  • Documentazione attestante la disponibilità dell’alloggio;

 

 

N.B.: in presenza di minori occorre presentare la documentazione in duplice copia.

 

 

CONVERSIONI

 

L’art. 1 d. l. 130/2020, rubricato “Disposizioni in materia di permesso di soggiorno e controlli di frontiera”, prevede numerose ipotesi in cui alcuni specifici permessi possono convertirsi in permesso di soggiorno per motivi di lavoro. Tale elencazione è stata introdotta nell’art. 6, con il nuovo comma 1 bis d. lgs. 286/1998. Sono “convertibili” i seguenti permessi:

 

  • permesso di soggiorno per protezione speciale (art. 32 c. 3 d. lgs. 25/2008) ad eccezione dei casi per i quali siano state applicate le cause di diniego ed esclusione della protezione internazionale (art. 10, comma 2, art. 12, comma 1, lettere b) e c), e art.16 d. lgs. 251/2007);
  • permesso di soggiorno per calamità (art. 20 bis d. lgs. 286/1998);
  • permesso di soggiorno per residenza elettiva (art. 11 c. 1 lettera c quater DPR 394/1999);
  • permesso di soggiorno per acquisto della cittadinanza o dello stato di apolide, di cui all'articolo (art. 11 c. 1 lettera c, DPR 394/1999 ad eccezione dei casi in cui lo straniero era precedentemente in possesso di un permesso per richiesta asilo);
  • permesso di soggiorno per attività sportiva (art. 27 c. 1 lett. p, d. lgs. 286/1998);
  • permesso di soggiorno per lavoro di tipo artistico (art. 27 c. 1 lett. m, n, o, d. lgs.286/1998);
  • permesso di soggiorno per motivi religiosi (art. 5 c. 2 d. lgs. 286/1998);
  • permesso di soggiorno per assistenza minori (art. 31 c. 3 d. lgs. 286/1998);

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL TITOLO DI VIAGGIO PER TITOLARI DI CASI SPECIALI/PROTEZIONE SPECIALE

 

Il rilascio del titolo di viaggio per i titolari di Protezione Sussidiaria è rimesso alla valutazione dell’Ufficio Immigrazione sulla base della situazione personale del cittadino straniero.

Al momento il richiedente si potrà presentare allo sportello il lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 e dovrà pertanto fornire presso l’Ufficio Immigrazione:

 

  • Il modulo per giustificare la richiesta per il rilascio /rinnovo del titolo di viaggio per stranieri, nel quale andranno indicate le ragioni che non gli consentono di chiedere il passaporto alle autorità diplomatiche del proprio Paese ed allegando le dichiarazioni del consolato o dell’ambasciata del paese di origine in cui si attesta l’impossibilità al rilascio del passaporto;

 

Solo dopo la positiva valutazione dell’istanza l’istante procederà alla presentazione di:

 

  • 2 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • Bollettino postale da 42,22 euro con c.c. n. 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro con causale: “Importo per il rilascio del titolo/documento di viaggio per stranieri.”
  • n.1 marca da bollo di €73,50;

 

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL TITOLO DI VIAGGIO PER TITOLARI DI ASILO POLITICO (ex art. 24 D.Lgs 251/2007)

 

Al momento il richiedente si potrà presentare allo sportello il lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30 e dovrà pertanto fornire presso l’Ufficio Immigrazione:

 

  • 2 fotografie formato tessera su sfondo bianco;
  • Bollettino postale da 42,22 euro con c.c. n.67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze- Dipartimento del Tesoro – causale: “Importo per il rilascio del titolo/documento di viaggio per stranieri”;
  • n.1 marca da bollo di € 16;
  • Eventuale titolo di viaggio precedente o denuncia prodotta in caso di smarrimento o furto;

 

DICHIARAZIONE DI PRESENZA

 

 

Bisogna distinguere due casi:

  •  coloro che provengono da un Paese dell’Area Schengen devono effettuare la dichiarazione di presenza presso la Questura della provincia in cui dimorano, entro 8 giorni lavorativi dall’ingresso in Italia. Se però il soggetto soggiorna presso una struttura ricettiva, è sufficiente la dichiarazione sottoscritta dall’interessato, resa all’esercente la struttura ricevuta, il quale ha l’obbligo di segnalare all’autorità di pubblica sicurezza le generalità delle persone che vi alloggiano, entro 24 ore dal loro arrivo;

 

  •  coloro che provengono da un Paese fuori dall’Area Schengen, invece, non hanno tale necessità. La dichiarazione di presenza, infatti, si intende assolta al momento dell’ingresso in frontiera con l’apposizione del timbro uniforme Schengen sul passaporto o documento di viaggio del soggetto che arriva in Italia.

 

Solo nel primo caso, quindi, la dichiarazione va effettuata recandosi in Questura, compilando un apposito modulo e presentando la seguente documentazione:

 

  • FOTOCOPIA del passaporto in corso di validità;
  • FOTOCOPIA del visto di ingresso se previsto;
  • documentazione relativa l’alloggio: atto di proprietà o contratto di locazione e dichiarazione di ospitalità, negli ultimi due casi assenso del proprietario ad ospitare persone diverse dal nucleo familiare e copie dei documenti d’identità dell’affittuario e proprietario;
  • documentazione concernente la disponibilità dei mezzi di sussistenza per la durata del soggiorno da presentare in assenza del visto d’ingresso (fideiussione bancaria, polizza fideiussoria assicurativa, traveller’s cheque, assegno circolare intestato allo straniero, titoli di credito, o qualunque atto a dimostrazione della disponibilità di fonti di reddito in Italia). VD. TABELLA;
  • documentazione circa la disponibilità dei mezzi per il rientro nel proprio paese (es: biglietto di ritorno, traveller’s cheque, carta di credito o titolo equivalente);
  • assicurazione sanitaria contro il rischio di malattie, infortunio e maternità, mediante stipula di apposita polizza assicurativa con istituto italiano o straniero valida sul territorio nazionale;

 

Tabella per la determinazione dei mezzi di sussistenza:

 

  • per un solo partecipante:  - da 1 a 5 gg.:    269,60 euro

                         - da 6 a 10 gg:   44,93 euro per ogni giorno

- da 11 a 20 gg: 51,64 euro quale quota fissa e 36,67 euro per ogni

                           giorno

- oltre i 20 gg:   206,58 euro quale quota fissa e 27,89 euro per ogni  

                                          giorno

 

-   per due o più partecipanti: - da 1 a 5 gg.: 212,81 euro per ogni persona

                                                - da 6 a 10 gg.: 26,33 euro a persona per ciascun giorno

- da 11 a 20 gg.: 25,82 euro quale quota fissa e 25,82 euro a persona  

                                            per ogni giorno      

                 - oltre i 20 gg.: 118,79 euro quale quota fissa e 17,04 euro a persona

                                          per ogni giorno

 


05/04/2023
(modificato il 06/04/2023)

29/09/2023 01:42:02